Epoca miocenica

Sviluppo della fauna

Una delle epoche appartenenti al periodo Neogene lo era già Cenozoico era Miocene. Durante questo periodo di tempo si sono verificati un gran numero di eventi a livello sia geologico, climatico e biologico. Si sono verificate grandi fluttuazioni di temperatura, iniziando con gocce e poi salendo lentamente. Questo aumento delle temperature ha portato allo sviluppo di numerose specie di animali e piante.

In questo articolo vi racconteremo tutte le caratteristiche, geologia, clima, flora e fauna del Miocene.

caratteristiche principali

Periodo Miocene

Questa epoca è iniziata circa 23 milioni di anni fa e si è conclusa circa 5 milioni di anni fa. Sono stati riscontrati cambiamenti a livello orogenico in cui crescite di varie catene montuose. Grazie alle numerose testimonianze fossili, è stato possibile vedere che si trattava di una fase di grande crescita a livello biologico dove erano presenti grandi varietà di mammiferi. Questo gruppo è stato quello che ha conosciuto il maggior sviluppo e diversificazione su scala globale.

Geologia del Miocene

Durante il Miocene si è potuto osservare un'intensa attività geologica poiché vi era un grande movimento da parte dei continenti che continuava il loro spostamento dal Deriva dei continenti. In questo modo, occupava quasi già il posto che hanno oggi. Ci sono molti specialisti che affermano che, a quel punto, il pianeta aveva già quasi la stessa configurazione che ha oggi.

Uno degli eventi geologici più importanti è stata la collisione del nord del continente africano con la penisola arabica. Questo evento epocale è stato così importante in quanto ha provocato la chiusura di uno dei mari che deve essere esistito fino a questo momento. Il mare era il Paratetis.

Durante questo periodo il movimento dell'India non era mai cessato. Era una presa e una pressione contro la regione asiatica. Ciò ha causato le montagne del Himalaya cresceva sempre di più l'altezza e formava picchi più alti. Nella geografia del Mediterraneo c'è una grande attività orogenica e questa volta è dove sono state sollevate le montagne più conosciute oggi.

Clima miocenico

Animali del Miocene

Come accennato all'inizio dell'articolo, il clima di questo periodo era caratterizzato principalmente da basse temperature. Ciò è possibile solo all'inizio e come conseguenza dell'espansione di l'espansione del ghiaccio ad entrambi i poli. Questa espansione del ghiaccio è stata causata dal tempo precedente noto come Eocene. Alcuni ambienti dovevano acquisire alcune condizioni aride poiché non erano in grado di trattenere l'umidità. Ricorda che l'umidità è la chiave per lo sviluppo di microrganismi e piante.

Questa volta con temperature così basse non durò a lungo. Più o meno nel mezzo del Miocene è quando la temperatura globale ha cominciato ad aumentare considerevolmente. Questo fatto dell'aumento delle temperature è noto come Clima ottimale del Miocene. Durante questo periodo di tempo, la temperatura ambiente è aumentata gradualmente fino a 5 gradi sopra le temperature attuali. Ciò significa che il pianeta ha già sperimentato aumenti di temperatura maggiori rispetto a oggi. Tuttavia, il periodo di tempo per questo aumento è stato molto più lento, dando alla specie più tempo per adattarsi.

Il cambiamento climatico globale che stiamo vivendo attualmente sta aumentando a misura d'uomo. Questo rende gli esseri viventi incapaci di adattarsi alle nuove condizioni. Grazie all'aumento delle temperature sul pianeta, potrebbe svilupparsi un clima più temperato.

Sviluppando catene montuose con grande importanza e altezza, ha fatto le precipitazioni diminuiranno notevolmente. Con l'avanzare del Miocene, l'intero pianeta si è trasformato in un clima più secco. Pertanto, tutte le estensioni della foresta furono ridotte e i deserti e le tundre furono estesi.

Flora

Molte di tutte le specie di animali e piante che erano nel Miocene si trovano oggi. Può essere osservato per tutto questo periodo di tempo che è esistito un calo significativo sia nelle foreste che nelle giungle a causa degli aumenti di temperatura e dell'estensione dell'aridità sopra menzionati. Poiché le precipitazioni erano sempre più basse, anche le piante hanno dovuto adattarsi a questi cambiamenti.

Durante l'epoca del Miocene hanno cominciato a dominano piante erbacee e altre di piccola taglia che sono più resistenti a lunghi periodi di siccità. Una di queste specie è il chaparral. Durante questo periodo prosperarono anche le angiosperme, che sono piante che hanno già coperto i semi.

Fauna

Fauna miocenica

I mammiferi erano il gruppo di animali più predominante durante l'epoca del Miocene. Possono diversificarsi in larga misura grazie ai cambiamenti climatici. Aveva anche a che fare con la chiusura del mare di Paratetis. Si svilupperanno tutti i tipi di mammiferi, dal più piccolo gruppo di roditori ai grandi mammiferi come alcuni marini.

Anche gli uccelli hanno subito un grande ingrandimento durante questo periodo. I mammiferi terrestri che hanno dominato il tempo sono stati i seguenti:

  • Gomphotherium (Estinto)
  • anficione (Estinto)
  • Merychippus (Estinto)
  • Astrapotherium (Estinto)
  • Megapedetese (Estinto)

Dei mammiferi acquatici possiamo anche vedere che erano ampiamente diversificati e gli antenati delle attuali balene ebbero la loro origine. Tra quelli che crebbero e si svilupparono di più furono quelli che appartenevano al gruppo dei cetacei, soprattutto gli odontoceti. Questi erano animali dentati che raggiungevano lunghezze fino a 14 metri. La loro dieta era completamente carnivora e si nutrivano di altri pesci, calamari e persino cetacei dello stesso gruppo.

Non dobbiamo dimenticare i rettili. Abbiamo anche trovato una gamma di rettili che si è sviluppata abbastanza bene. I fossili sono stati trovati solo nella parte settentrionale del Sud America. La tartaruga d'acqua dolce è la più grande finora. Il fossile ci mostra una tartaruga che potrebbe essere lunga circa due metri. Era a dieta carnivora e le sue prede erano anfibi e pesci.

Come puoi vedere, questa volta è stato abbastanza buono per lo sviluppo di tutta la vita sul pianeta. Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sull'epoca del Miocene.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.