Deuterio

struttura atomica

Oggi parleremo di un isotopo utilizzato per produrre energia nucleare. Riguarda deuterio. È una delle specie isotopiche dell'idrogeno ed è rappresentata dal simbolo D o 2H. È stato dato il nome comune di idrogeno pesante perché la massa è doppia rispetto a quella del protone. Un isotopo non è altro che una specie che proviene dallo stesso elemento chimico ma ha un numero di massa diverso. Il deuterio viene utilizzato per vari scopi.

Pertanto, dedicheremo questo articolo per raccontarvi tutte le caratteristiche, la struttura, le proprietà e gli usi del deuterio.

caratteristiche principali

deuterio

La distinzione tra deuterio e idrogeno è dovuta alla differenza nel numero di neutroni che ha. Per questo motivo il deuterio è considerato un isotopo stabile e può essere trovato in composti formati da idrogeno di origine totalmente naturale. Va tenuto presente che, sebbene siano di origine naturale, si verificano in piccola proporzione. Date le proprietà che ha così simili all'idrogeno ordinario, può sostituirlo nella sua interezza nelle reazioni a cui partecipa. In questo modo, può essere convertito in sostanze equivalenti.

Per questo e altri motivi, il deuterio ha un gran numero di applicazioni in diverse aree della scienza. Negli anni è diventato uno degli elementi più importanti per la ricerca e il progresso della tecnologia e dell'informazione.

La struttura principale di questo isotopo è costituita da un nucleo che ha un protone e un neutrone. Ha un peso atomico di circa 2,014 grammi. Questo isotopo fu scoperto grazie a Harold C. Urey, un chimico statunitense, e ai suoi collaboratori Ferdinand Brickwedde e George Murphy, nel 1931. La preparazione per incontrare il deuterio allo stato puro fu eseguita con successo per la prima volta nel 1933. È già negli anni '50 quando si iniziò ad utilizzare una fase solida che dimostrò grande stabilità, nota come litio deuteruro. Questa sostanza potrebbe sostituire il deuterio e il trizio in un gran numero di reazioni chimiche.

I progressi della scienza si verificano quando viene trovata una sostanza che può facilitare le reazioni chimiche per la generazione di prodotti. In questo senso, se hai studiato l'abbondanza di questo isotopo per poter osservare certe cose. È noto che la proporzione di deuterio nell'acqua varia leggermente a seconda dell'area in cui viene prelevato il campione. Ci sono alcuni studi di spettroscopia che hanno determinato l'esistenza di questo isotopo su altri pianeti della nostra galassia. Questo può essere di grande importanza per studiare la composizione di altri corpi celesti.

Struttura e origine del deuterio

lampada al deuterio

Stiamo per conoscere alcuni fatti sul deuterio. Come abbiamo accennato prima, la principale differenza tra gli isotopi dell'idrogeno risiede nella loro struttura. Ed è che l'idrogeno, il deuterio e il trizio hanno quantità diverse di protoni e neutroni, quindi hanno proprietà chimiche diverse. Devo anche tenere in considerazione che il deuterio che esiste all'interno di altri corpi stellari viene eliminato con maggiore velocità di quella originata. Questo è uno dei motivi per cui è così difficile studiare la presenza di deuterio nei corpi stellari.

Si ritiene che altri fenomeni della natura formino una piccola quantità di deuterio, quindi la sua produzione continua a suscitare un notevole interesse oggi. Dalla percentuale che abbiamo accennato prima circa la presenza di deuterio in natura, non è pari allo 0.02%. Una serie di indagini scientifiche ha rivelato che la stragrande maggioranza degli atomi che si sono formati dal deuterio ha avuto origine naturalmente nell'esplosione che ha dato origine all'universo noto come Big Bang. Questi sono uno dei motivi principali per cui si pensa che il deuterio sia presente in grandi pianeti come Giove.

Il modo più comune per ottenere questo isotopo naturalmente è quando sono combinati con l'idrogeno. Quando ciò accade, verrà combinato sotto forma di un protium. Gli scienziati sono interessati a conoscere la relazione stabilita tra la proporzione di deuterio e idrogeno in diversi campi della scienza. È ampiamente studiato in branche della scienza come l'astronomia o la climatologia. In questi rami ha alcune utilità pratiche per conoscere e comprendere l'universo e la nostra atmosfera.

Proprietà del deuterio

isotopi nell'universo

Andremo a sapere quali sono le principali proprietà che ha questo isotopo appartenente all'idrogeno. La prima cosa da fare è sapere cos'è un isotopo privo di caratteristiche radioattive. Ciò significa che è abbastanza stabile in natura. Può essere utilizzato per sostituire l'idrogeno in varie reazioni chimiche. Avendo una grande stabilità naturalmente, mostra un comportamento diverso dall'idrogeno ordinario. Questo accade in tutte le reazioni di natura biochimica. È necessario sapere prima della sostituzione, che sebbene possa essere raggiunto scambiando l'idrogeno con il deuterio nelle reazioni chimiche, è necessario sapere che avranno un comportamento diverso.

Quando si sostituiscono i due atomi di idrogeno nell'acqua, è possibile ottenere un composto noto come acqua pesante. L'idrogeno che è presente nell'oceano e che è sotto forma di deuterio presenta solo una proporzione dello 0,016% rispetto al protium. Nell'universo, questo isotopo ha la tendenza a fondersi più rapidamente per dare origine all'elio. Se uniamo il deuterio con l'ossigeno atomico, vediamo che diventa una specie tossica. Nonostante questo, e le proprietà chimiche o molto simili a quelle dell'idrogeno.

Un'altra delle proprietà di questo isotopo è che quando gli atomi di deuterio sono sottoposti al processo di fusione nucleare ad alte temperature, possono essere rilasciate grandi quantità di energia. È l'esodo, hai studiato per poter attuare la fusione nucleare del nostro pianeta. Alcune proprietà fisiche come punto di ebollizione, calore di vaporizzazione, punto triplo e densità possiedono magnitudini maggiori di quelle dell'idrogeno.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sul deuterio e sulle sue caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.