Lago di Ness

Dimensioni di Loch Ness

Sicuramente avrai mai sentito parlare della leggenda del mostro di Lago Ness. Questo lato è stato oggetto di numerose leggende sull'esistenza di mostri che ha fatto sì che la Scozia fosse visitata esclusivamente per verificare l'esistenza di detto mostro. È uno specchio d'acqua dolce situato negli altopiani della Scozia.

In questo articolo ti diremo tutto ciò che devi sapere su Loch Ness.

caratteristiche principali

Castello sul lago

Questo lago è circondato dalle città costiere di Fort Augustus, Invermoriston, Drumnadrochit, Abriachan, Lochend, Whitebridge, Foyers, Inverfarigaig e Dores. È stato visitato di frequente da quando si è diffusa la voce che un mostro esistesse in questo lago. Ha una forma particolare rispetto ad altri laghi in quanto è piuttosto esteso e sottile. La sua profondità massima è di circa 240 metri, il che la rende la seconda bomba più profonda di tutta la Scozia.

La sua lunghezza totale è di 37 chilometri. Queste dimensioni consentono di ospitare il più grande volume d'acqua in Gran Bretagna. La superficie è a 16 metri sul livello del mare ed è posizionata lungo la faglia di Great Glen. Ci sono numerosi dati geologici che lo dicono Questa colpa ha 700 milioni di anni. A causa dell'esistenza di questa faglia sulla superficie del lago, sono stati segnalati 1768 terremoti in prossimità della faglia dal 1906 al 56. Questo lo rende uno dei laghi, attività sismica su tutto il pianeta.

L'origine di Loch Ness risale a circa 10.000 anni fa. Si stima che si sia formato alla fine dell'ultima era glaciale all'epoca di Olocene. Si trova la sua temperatura media a 5.5 gradi centigradi. Una delle caratteristiche sorprendenti di questo lago è che non è mai stato ghiacciato. Nonostante gli inverni gelidi in Scozia con temperature gelide, l'amore non è mai stato congelato.

Principali affluenti

Lago di Ness

Affinché possa ospitare questa quantità di acqua, deve avere abbastanza fiumi affluenti. Questi fiumi sono: Glen Moriston, fiume Tarff, fiume Foyers, fiume Farigaig, fiume Enrick e fiume Coiltie, nonché l'effluente del Canale di Caledonia.

Se analizziamo il totale del bacino possiamo vedere che copre una superficie di 1.800 chilometri quadrati ed è collegata al Lago Oich. Sul lato orientale si collega con un altro lato chiamato Dochfour, che alla fine si traduce nel fiume Ness che sfocia in due formazioni: Beauly Fjord e Moray Fjord. Per chi non lo sapesse, un fiordo non è altro che un ingresso abbastanza lungo e visibile che si genera attraverso lo scioglimento di un ghiacciaio. Ai lati di detto fiordo si possono visualizzare le scogliere che si formano a seguito di un paesaggio vallivo sommerso.

Un fatto che non molte persone sanno è questo All'interno di Loch Ness c'è una piccola isola artificiale chiamata Cherry Island. Quasi nessuno conosce quest'isola che è stata costruita durante l'età del ferro. Questa piccolissima isola si trova a circa 150 metri dalla costa meridionale ed era originariamente più grande. Tuttavia, negli anni l'elevazione del livello del lago ha reso l'isola meno scoperta. Il Canale di Caledonia è la causa dell'innalzamento del livello del lago. Questo canale è una costruzione artificiale che è stata completata nel 1822. Nel corso degli anni è diventato un corso d'acqua navigabile con una lunghezza di 97 chilometri da nord-est fino alla sua destinazione.

Inoltre, all'interno di Loch Ness troviamo alcune rovine del Castello di Urquhart. Questo castello ha una data che Risale al XIII-XVI secolo e offre visite guidate ai suoi visitatori.

Flora e fauna di Loch Ness

Foto del mostro

Prima di passare a parlare del mostro, menzioneremo la flora e la fauna di cui è stata dimostrata l'esistenza. Questo lago si distingue per avere pochissima flora nelle sue acque a causa dell'innalzamento e della diminuzione del livello dell'acqua. Essendo abbastanza profondo a pochi metri dalla costa e avere poca fauna all'interno è ciò che lo rende piuttosto povero.

Sebbene la sua biodiversità non sia molto interessante, possiamo trovare specie come l'anguilla europea, il luccio europeo, lo storione comune, diverse varietà di salmone, lamprede di ruscello e altre specie.

Quello che possiamo evidenziare a parte la sua scarsa biodiversità è che le acque di questo lago non sono per niente limpide e trasparenti. Al contrario, ha una visibilità molto bassa a causa del fatto che il suo terreno ha un alto contenuto di torba e tutto l'ambiente circostante. Questa torba è ricca di carbonio ed è ciò che la gente dice nasconde il grande mostro di Loch Ness.

Leggenda del mostro di Loch Ness

Mostro di Loch Ness

Ed è che la leggenda del mostro di Loch Ness è stata mantenuta generazione dopo generazione. La leggenda vuole che esista una creatura marina di grandi dimensioni e con un lungo collo che rimane misteriosamente nelle acque e che pochissime persone hanno potuto osservare poiché emerge solo occasionalmente. Quello che si pensa è che questo grande mostro si nasconde sotto la grande quantità di torba che esiste sul fondo del lago.

Non aver potuto avere un contatto diretto con la specie specifica non si sa se sia ostile o se possa essere in grado di nuocere a un essere umano. Non si sa nulla del loro comportamento, alimentazione, dimensioni reali e altre caratteristiche fisiche. Questa incognita fa sì che un gran numero di persone abbia visitato il lago nel corso degli anni, anche oggi.

Le uniche caratteristiche conosciute di questo mostro sono la sua colorazione verdastra e un collo e con quello di grande lunghezza. Ci sono molti che lo paragonano a un brachiosauro ma con dimensioni corporee più piccole, ovviamente. L'esistenza o meno di questo mostro si vedrà con il passare del tempo.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più su Loch Ness.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.