Neve nel Sahara per la prima volta in 39 anni

Neve nel Sahara

Immagine - Zinnedine hasha

Normalmente, quando si parla di neve ci si riferisce a luoghi come i pali o, senza andare oltre, alle zone d'alta quota della penisola iberica. Ma, se già ci fa strano pensare che in un luogo come la costa mediterranea possano sorgere con il paesaggio bianco, non vi sto nemmeno dicendo cosa si potrebbe pensare se accadesse Deserto del Sahara.

Anche. A volte ci dimentichiamo che l'inimmaginabile può anche diventare realtà. Questa volta i fortunati sono stati gli abitanti di Ain Sefra, città dell'Algeria che ha visto come la sabbia arancione del deserto è stata ricoperta di neve bianca.

La data era domenica 7 gennaio 2018. Il servizio meteorologico algerino ha emesso un allarme neve per quel fine settimana nella parte occidentale del paese, un'allerta che senza dubbio deve aver attirato molta attenzione a tutti coloro che erano lì, non invano, non è un luogo soggetto a nevicate. Però, La domenica si è avverata nella città di Ain Sefra, che si trova a circa mille metri sul livello del mare e ha una temperatura media di gennaio di 12,4 gradi Celsius.

Neve nel Sahara

Immagine - Zinnedine hasha

Neanche lì piove molto: con una piovosità media annua di 169 mm di acqua per metro quadrato, è molto raro che nevichi. Ma le foto, scattate da Zinnadine Hashas, ​​la fotografa locale, non lasciano spazio a dubbi.

Neve nel deserto del Sahara

Immagine - Zinnedine hasha

Sono caduti da 10 a 15 centimetri di neve grazie ad una corrente d'aria fredda a spirale che proveniva dal Mar Mediterraneo. Questo non accadeva dal febbraio 1979, quindi erano passati 39 anni da quando avevano potuto godere di uno dei deserti innevati più caldi del mondo.

Deserto di Ain Sefra

Immagine - Zinnedine hasha

Cosa ne pensate di queste foto? Sicuramente devono aver apprezzato molto il momento.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.