Cos'è la temperatura, come viene misurata ea cosa serve?

i termometri sono usati per misurare la temperatura

Per la meteorologia, la scienza, lo studio dei cambiamenti climatici e degli ecosistemi e, in generale, per la vita di tutti i giorni, è importante conoscere la temperatura. La temperatura è una proprietà fisica che può essere misurata e la sua utilità è enorme per comprendere molte cose su questo pianeta.

È anche considerata un'importante variabile meteorologica ed è per questo che sottolineeremo tutte le caratteristiche della temperatura. Cosa devi sapere sulla temperatura?

Temperatura e sua importanza

i termometri misurano le temperature massime e minime

Nel mondo è ben noto che la temperatura è una delle grandezze che altri sono usati per descrivere e spiegare lo stato dell'atmosfera. Nelle notizie, quando si parla di tempo, c'è sempre una sezione dedicata alle temperature che avremo, perché è importante per spiegare lo stato meteorologico della nostra zona. La temperatura cambia durante il giorno, varia nelle giornate nuvolose, o con il vento, di notte, da una stagione all'altra, in luoghi diversi, ecc. Non avremo mai una temperatura uguale e stabile per molte ore.

A volte, troviamo che in inverno le temperature scendono sotto gli 0 ° C e in estate in molti luoghi (e sempre più a causa del riscaldamento globale) si alzano e si collocano sopra i 40 ° C. In fisica, la temperatura è descritta come una quantità a cui è correlata quanto velocemente devono muoversi le particelle che compongono la materia. Maggiore è l'agitazione di queste particelle, maggiore è la temperatura. Ecco perché quando abbiamo freddo ci strofiniamo le mani, poiché il continuo attrito e movimento delle particelle che compongono la nostra pelle fa aumentare la temperatura e noi ci riscaldiamo.

Come misuriamo la temperatura?

esistono diversi tipi di termometri e scale di misurazione

Per misurare la temperatura, dobbiamo fare affidamento sulle proprietà che la materia ha quando vengono alterate dai cambiamenti in essa. Cioè, fino a poco tempo, la temperatura è stata misurata con termometri a mercurio, basato sull'espansione del mercurio metallico con l'aumentare della temperatura. In questo modo, su una scala di gradi Celsius, possiamo sapere quanti gradi di temperatura siamo o è un materiale.

Altri modi per misurare la temperatura in base alle proprietà della materia è analizzare la resistenza elettrica di alcuni materiali, il volume di un corpo, il colore di un oggetto, ecc.

Temperature massime e minime in meteorologia

le temperature aumentano a causa del riscaldamento globale

I meteorologi parlano spesso di temperature massime e minime. Ed è molto comune in meteorologia parlarne temperature massime e minime, dei valori più alti e più bassi registrati in un periodo di tempo, ecc. Con queste misurazioni, vengono creati record di temperatura che vengono utilizzati per misurare le caratteristiche del clima di una regione. Ecco perché quando parliamo di meteorologia parliamo di meteorologia e quando parliamo di temperature e riscaldamento globale parliamo di clima.

Per misurare queste temperature estreme, vengono utilizzati termometri massimi e minimi.

  • Il termometro massimo è costituito da un normale termometro, il cui tubo ha uno strozzatore all'interno vicino al serbatoio: quando la temperatura sale, l'espansione del mercurio nel serbatoio spinge con forza sufficiente a vincere la resistenza opposta dallo starter. Quando invece la temperatura si abbassa e la massa di mercurio si contrae, la colonna si rompe lasciando, quindi, la sua estremità libera nella posizione più avanzata che ha occupato durante tutto l'intervallo.
  • Il termometro minimo è l'alcol e ha un indice di smalto immerso nel liquido all'interno. Quando la temperatura sale, l'alcol passa tra le pareti del tubo e l'indice, e non si muove; Al diminuire della temperatura, invece, l'alcool trascina detto indice nel suo movimento all'indietro perché incontra una grandissima resistenza all'uscita dal liquido. La posizione dell'indice, quindi, indica la temperatura più bassa raggiunta.

In quali unità misuriamo la temperatura?

nelle ondate di freddo le temperature scendono enormemente

In quasi tutte le grandezze fisiche ci sono diverse unità di misura a seconda della scala alla quale si vuole misurare. La temperatura non fa eccezione e quindi abbiamo tre unità di misura per la temperatura:

  • La scala in gradi Celsius (° C): Consiste in una divisione regolare in 100 intervalli, dove 0 corrisponde al punto di congelamento dell'acqua e 100 al suo punto di ebollizione. È espresso in gradi centigradi ed è quello che usiamo abitualmente.
  • Scala Fahrenheit (ºF): È comunemente usato negli Stati Uniti. Il termometro è graduato tra 32ºF (corrispondente a 0ºC) e 212ºF (corrispondente a 100ºC).
  • Scala Kelvin (K): È la scala più utilizzata dagli scienziati. È una bilancia che non ha valori di temperatura negativi e il suo zero si trova nello stato in cui le particelle che compongono un materiale non si muovono. Il punto di ebollizione dell'acqua corrisponde a 373 K e il punto di congelamento a 273 K. Pertanto, una variazione di 1 grado sulla scala Kelvin equivale a una variazione di 1 grado sulla scala Celsius.

Come sappiamo che misuriamo bene la temperatura?

la misurazione della temperatura deve essere eseguita in modo adeguato

Una delle cose importanti da considerare quando si misura la temperatura dell'aria è sapere dove dovremmo posizionare il termometro per misurare accuratamente e correttamente il valore della temperatura. A seconda dell'area e dell'altezza a cui lo posizioniamo, può causarci vari problemi. Ad esempio, se lo posizioniamo vicino a un muro, misurerà la sua temperatura; se è esposto al vento segnerà un valore e se è protetto ne segnerà un altro; se è sotto l'azione diretta del sole, assorbirà la radiazione solare e si riscalderà con la quasi totale assenza di aria, indicando una temperatura superiore a quella dell'aria.

Per evitare tutti questi problemi e che i meteorologi di tutto il mondo possano confrontare le loro misurazioni tra loro e disporre di dati affidabili, l'Organizzazione meteorologica mondiale ha stabilito linee guida per misurare la temperatura in modo uguale in tutti i paesi del mondo. Termometri Devono essere ventilati, protetti dalle precipitazioni e dall'irraggiamento solare diretto e ad una certa altezza dal suolo (in modo che l'energia assorbita dalla terra durante il giorno non modifichi le misure).

Come puoi vedere, la temperatura è qualcosa di fondamentale in meteorologia ed è grazie a questi record di temperatura che si ottengono i dati sul clima del pianeta. Osservando i cambiamenti del clima che gli esseri umani stanno producendo, possiamo agire nei luoghi più colpiti.

Se vuoi anche sapere come viene calcolata la sensazione termica, non esitare a cliccare qui:

Persona che ha calore
Articolo correlato:
Come calcolare il vento gelido?

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   siralf suddetto

    Ciao, mi chiedo se quando guardo il Weather Channel o le notizie la temperatura che è stata a Madrid oggi, è una media di tutte le stazioni o è la misurazione massima e minima in una di esse. Grazie 😉