Le Isole Baleari vogliono resistere ai cambiamenti climatici vietando le auto diesel dal 2025

Auto in autostrada

Al momento può sembrare un'idea un po 'ambiziosa, ma sembra che ci siano buone possibilità che diventi realtà se nessuno lo impedisce: il governo dell'arcipelago potrebbe vietare le auto diesel a partire dal 2025 grazie ad un progetto di legge che interesserebbe sia le nuove immatricolazioni che le auto a noleggio e i visitatori che arrivano sulle isole con il proprio mezzo via mare.

Con tutto, prevede di avere il 90% di missioni in meno entro il 2050, cosa senza dubbio molto interessante considerando che la centrale termica dell'arcipelago, quella di Murterar, che si trova ad Alcúdia (Maiorca), provoca 54 morti premature all'anno, come riportato dal Giornale di Maiorca.

Negli ultimi anni, soprattutto dal 2016, la flotta di veicoli nelle Isole è in crescendo. Veicoli, prevalentemente diesel, che non solo circolano da persone che vogliono trascorrere una buona vacanza, ma emettono anche gas che inquinano l'aria che i residenti respirano durante tutto l'anno. Per evitare che la situazione peggiori, quello che verrà fatto sarà combattere i cambiamenti climatici vietate le auto che funzionano a diesel.

Fasi della legge sui cambiamenti climatici

Ma anche lo stabilimento di Es Murterar dovrebbe chiudere a poco a poco: gruppo 1 e 2 nel 2020 e gruppo 3 e 4 nel 2030. Ma non è tutto: Si prevede di sostituire l'illuminazione pubblica e l'installazione di pannelli solari nei parcheggi e nei nuovi magazzini. Nel caso dell'isola di Formentera si può limitare anche il numero di auto che arrivano in estate, trattandosi di un'isola piuttosto piccola che circola, ad agosto, circa 50.872 veicoli al giorno.

Il problema è che è il governo centrale, quello di Madrid, ad avere l'ultima parola. E dopo il rifiuto della chiusura di Es Murterar, chissà cosa potrebbe succedere.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.