Belen stella

Belen stella

Secondo la tradizione cristiana, Stella di Belen È la stella che guida i Magi al luogo di nascita di Gesù Cristo. Il Vangelo di Matteo menziona che i Magi videro apparire in Occidente la stella di Betlemme, sebbene non dicesse se fosse un pianeta, una stella o altri fenomeni astronomici. Secondo la scrittura, il saggio viaggiò con la stella e si fermò nel luogo in cui nacque Gesù. Il dottore lo mise in contatto con il re ebreo. Se fossero astronomi greci o romani, avrebbero potuto collegare la stella di con la stella polare, il pianeta re, e Regulus, la stella reale. Se sono di Babilonia, possono associarlo a Saturno (Kaiwanu). In ogni caso, è probabile che Sirio sia designato dai "tre re" della cintura di Orione.

In questo articolo vi racconteremo quali sono le caratteristiche della stella di Betlemme e parte della sua storia.

Mistero della stella di Betlemme

vedere la stella di belen

La Stella di Betlemme è uno dei più grandi misteri legati alla nascita di Cristo. È un'invenzione di san Matteo, un fatto soprannaturale o una visione astronomica? Per decifrarlo bisogna sapere quando è nato Gesù e chi sono i magi d'Oriente.

Per quanto riguarda l'infanzia di Gesù, Impariamo solo dal Vangelo di San Matteo e San Luca, e anche i due sono diversi. In questo senso, San Mateo ha una portata più ampia. In effetti, il fatto che in qualche modo tu non sappia cosa sia la Stella di Betlemme è ovviamente legato alla data di nascita di Cristo, ma questa è una grande domanda irrisolta: quando è nato Gesù? Per essere corretti, non è nato 2021 anni fa. La nostra data non è corretta e non coincide con la nascita di Gesù. Sì, la cosa peggiore è che nessuno studioso osa dare una data precisa e attualmente non si può fare nulla.

Storia della stella di Betlemme

storia di gesù cristo

Quando l'imperatore Cesare Augusto ordinò il censimento, i Vangeli descrivono la nascita di Gesù, avvenuta tra l'8 e il 6 a.C. C. «Tutti saranno registrati nella loro città di origine. Giuseppe della famiglia di Davide lasciò Nazaret, la città della Galilea, e andò a Betlemme, in Giudea, la città di Davide, per registrarsi presso la moglie Maria incinta. Si abbina anche gli ultimi anni del re Erode, morto nel 4 a.C. C. Il giorno dell'eclissi lunare. Due eclissi lunari parziali sono state registrate il 13 marzo e il 5 settembre

Erode disse al medico: “Vai a Betlemme e informati bene la situazione del bambino; quando lo trovi, fammi sapere, anch'io voglio andare ad adorarlo». Ma i magi non tornarono, conoscendo le intenzioni di Erode, e tornarono per un'altra via. “I magi schernirono Erode ed era molto arrabbiato. Ordinò al popolo di uccidere tutti i bambini di età inferiore ai due anni nei quattro regni".

A quel tempo, Gesù avrebbe 2 anni. Conoscendo la data della morte di Erode e la data in cui uccise i bambini di età inferiore ai due anni poco prima della sua morte, La data di nascita di Gesù è il 7 o il 6 aC Nel 2008, un team di archeologi dell'Università Ebraica di Gerusalemme ha trovato centinaia di corpi di bambini del I secolo d.C., di età compresa tra 0 e 2 anni, durante il processo di scavo, che ha coinciso con il massacro di Erode.

re

Non importa quale fosse la stella di Betlemme, deve essere stato un evento glorioso che ha suscitato l'interesse dei Magi, ma non è così per gli altri cittadini. San Matteo fu l'unico che menzionò i Magi, e non gli diede il titolo di re, né il suo nome specifico, né il suo numero. Il titolo di re fu loro concesso nel III secolo. Nel IV secolo, i teologi Origene e Tertulliano parlarono dei tre magi, e nell'VIII secolo furono nominati Melchiorre, Gaspare e Baltasar. I maghi sono saggi e scienziati che conoscono il cielo e possibili futuri eventi celesti.

Hanno spiegato il sistema di simboli che rappresenta l'avvicinamento di un pianeta a un altro pianeta o l'ingresso e l'uscita dalla costellazione di stelle. Sono anche astrologi. I Magi erano i rappresentanti dei tre continenti conosciuti a quel tempo; Asia, Africa ed Europa. Sono rappresentanti dell'intero mondo conosciuto.

Quale potrebbe essere la stella?

congiunzione di pianeti

Una congiunzione planetaria si è verificata nel 7 aC. C., che non è comune. Il pianeta Giove è passato quasi poco davanti a Saturno fino a 3 volte in breve tempo. Ciò è avvenuto nella costellazione dei Pesci. Il mago ha spiegato questo fatto come: un grande re (Giove) di giustizia (Saturno) è nato tra gli ebrei (Pesci). Il simbolo del pesce è legato all'antico simbolo della cristianità, e alcuni studiosi della materia sottolineano che deriva dalla posizione di Giove e Saturno nella costellazione, ed è addirittura legato alla nascita del pescatore, di Gesù .

Secondo il Profeta, l'arrivo del Messia era atteso, e questi segni indicano che sta accadendo, almeno per i Magi d'Oriente. Giove è il dio principale e Saturno è suo padre. Quale grande evento può richiedere la nascita del Messia? E non c'era solo una congiunzione di pianeti, ma tre volte. Re, dei e pescatori, una simbologia coerente con l'apparizione di una grande figura, almeno per coloro che aspettavano il Messia.

Potrebbe essere una potente supernova, una stella dieci volte più grande del sole che è esplosa, ma non c'è traccia di essa e non è stata lasciata nel cielo. Il 31 marzo dell'anno 5 aC accadde qualcosa di meraviglioso. C. Una nuova stella illumina il cielo. Le novae sono stelle che diventano molto luminose, non luminose come le supernove, ma sono impressionanti. La nuova stella brillò per 70 giorni e i maghi la seguirono verso est. Quando raggiunsero Gerusalemme e Erode li vide, la stella brillava a sud, poco prima dell'alba, su Betlemme.

Spero che con queste informazioni possiate conoscere meglio la stella di Betlemme e la sua storia.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.