Verrano

verono

Quando si parla di cultura popolare e meteorologia, nascono concetti piuttosto interessanti. Uno dei concetti che è stato creato negli ultimi anni è quello di verono. Dalla sua parola puoi vedere cosa intende abbastanza facilmente. È il periodo dell'anno a settembre e ottobre in cui le temperature non corrispondono alla loro stagione. Si può dire che è il mix tra estate e autunno.

In questo articolo ti diremo cos'è il veroño, quali sono le sue caratteristiche e dove questo concetto ha iniziato a emergere.

Cos'è veroño?

caldo del giorno freddo della notte

È un concetto usato nella cultura popolare per riferirsi ai primi mesi della stagione autunnale in cui le temperature non corrispondono a quella stagione. Il veroño soddisfa le condizioni ambientali che si verificano in autunno ma con temperature come se fosse ancora estate. Puoi sentire molte persone per strada che dicono espressioni come "arrivederci estate, ciao veroño" o "avremo ancora veroño per un po'".

Si può dire che è un misto di autunno ed estate ed è diventata una parola molto usata per denominare questi giorni quando faceva caldo al mattino e iniziava a rinfrescare nel pomeriggio. La stessa che si può mangiare perfettamente la castagna è la piazza del paese nel pomeriggio e la sera come si può mangiare un gelato in spiaggia durante la mattina e il mezzogiorno. Questo era precedentemente noto come l'estate di San Miguel che si è svolta alla fine di settembre e all'inizio di ottobre e si riferisce alle temperature calde dell'estate nei periodi autunnali.

Origine di veroño

spiaggia in autunno

Per cercare di trovare l'origine di questo concetto, dobbiamo tornare al 2009 e al social network di Twitter. È qui che sono iniziati i primi mesi in cui le temperature non corrispondevano affatto alla stagione dell'anno in cui ci trovavamo. Negli anni Questo concetto sta guadagnando sempre più importanza e ha raggiunto il suo apice nel 2015. Da allora questo concetto è stato introdotto in molti articoli e reportage e sempre più utilizzato nella cultura popolare.

Si può dire che è un modo semplice per definire quel periodo dell'anno in cui le temperature sono anormalmente alte rispetto a quelle a cui siamo abituati. Devo anche tener conto della generazione in cui ci troviamo. I nati dopo il 2000 non sono così consapevoli del cambiamento di temperatura che il cambiamento climatico sta causando, dal momento che sono ancora molto giovani e non hanno precedenti. Quei 30 anni e più sono più consapevoli dei cambiamenti di temperatura causati dal cambiamento climatico.

Sappiamo che il riscaldamento globale sta aumentando le temperature medie globali e che le stagioni fredde stanno diventando meno fredde. Questo fa sì che l'ora legale duri più a lungo del normale. Tuttavia, durante il pomeriggio e la notte, quando il sole tramonta, è già abbastanza forte per riscaldarsi verso mezzogiorno, possiamo vedere che le temperature sono tornate a quelle che dovrebbero essere per il periodo in cui ci troviamo.

Tuttavia, nonostante la parola sia sempre più utilizzata dalla cultura popolare, la vera accademia spagnola non è stata ancora trovata. Non è riconosciuto come una parola ufficiale, quindi non è altro che un concetto popolare. È un modo abbastanza semplice per fare riferimento a questa volta. Il fatto che veroño non sia ancora incluso nel dizionario, non significa che non possa esserlo in futuro. In effetti, molti termini usati per strada sono finiti nel dizionario. Ad esempio, alcune parole come amigovio o papichulo. Amigovio significa quella persona con cui hai una relazione che ha un impegno minore di un corteggiamento.

Concetti popolari

vestiti a veroño

Dipende anche dalla zona in cui vivi che questi concetti vengono usati più spesso o meno. Un altro concetto incluso nell'Accademia Reale Spagnola è quello di papichulo. Si tratta di un uomo che, per la sua attrattiva fisica, è oggetto del desiderio sia degli uomini che delle donne.

Ed è che la vera accademia spagnola non chiarisce molto quali sono i criteri necessari per includere una parola nell'elenco. Sembra che la grande maggioranza delle persone parli regolarmente di una certa parola e la registri. Non è così semplice come sembra. La plenaria dei docenti deve essere d'accordo nel sapere se la parola è idonea o meno ad essere inserita nell'elenco. Ci sono state alcune controversie quando si trattava di includere parole come pepero, culamen e squat.

Non sorprende che con il passare del tempo il concetto di veroño possa essere incluso come parola ufficiale.

Dove colpisce di più?

Quando introduciamo il veroño nella nostra vita, dobbiamo anche sapere in quali luoghi si verifica con maggiore frequenza e intensità. Va tenuto presente che i paesi e le città dell'entroterra hanno una maggiore escursione termica tra la notte e la notte. L'ampiezza termica è data dall'assenza di mare che può regolare la temperatura e smussare i suoi sbalzi. Pertanto, durante il giorno possiamo osservare temperature molto più elevate e di notte un calo più pronunciato.

Nelle città più costiere, invece, la presenza del veroño è un po' più morbida. Vale a dire, La differenza di temperatura tra quelle di mezzogiorno e quelle pomeridiane non è così evidente a seconda della stagione dell'anno in cui ci troviamo. Ad esempio, mentre magari in una città dell'entroterra ci sono sbalzi di temperatura superiori ai 15 gradi tra il giorno e la notte, in una città costiera ce ne sono di meno.

Come puoi vedere, la cultura popolare crea concetti per poter ricevere quelle situazioni speciali che un uomo non ha avuto fino ad ora. Spero che con queste informazioni tu possa imparare di più su cos'è il veroño e quali sono le sue caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.