Tempeste elettriche

Tempeste elettriche

È possibile che tu abbia mai sperimentato un temporale ma non sai davvero come si è verificato o quali sono i suoi potenziali danni. Secondo la definizione della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA, per il suo acronimo in inglese), un temporale è quello prodotto da un tipo di nuvola cumulonembo e che è accompagnato da fulmini e tuoni.

In questo articolo spiegheremo tutto in profondità temporali. Vuoi sapere come si formano e quali danni possono causare? Continua a leggere e imparerai tutto al riguardo 🙂

Tempeste elettriche

Panoramica temporali elettrici

Questi tipi di tempeste sono fenomeni meteorologici abbastanza interessante e temuto da gran parte della popolazione. Questo perché ha un potenziale di pericolo piuttosto elevato e causa molti rumori sgradevoli. In generale, quando c'è un temporale è accompagnato da piogge abbondanti e abbondanti. Portano con sé un tuono forte ma di breve durata. Ci sono anche quelle che si intravedono nel cielo della città.

Quando una persona guarda da vicino un temporale, può vedere che ha la forma di un'incudine. Questo perché le nuvole in alto sono piatte. Ed è che le tempeste elettriche possono accadere ovunque nel mondo, purché esistano le condizioni di caldo e umido necessarie.

D'altra parte c'è quella che è conosciuta come una forte tempesta. Questo è un fenomeno simile a quello descritto, ma accompagnato da una caduta di chicchi di grandine di dimensioni fino a un pollice o più. Ulteriore, Sono presenti raffiche di vento superiori a 92,5 km / h. In alcune occasioni è possibile assistere alla produzione di un tornado che finisce per devastare tutto sul suo cammino.

Questi temporali sono più frequenti nei mesi primaverili ed estivi quando arriva il tramonto o durante le notti.

Formazione di temporali

Come si formano i temporali

Perché si formi un fenomeno meteorologico di questa portata, è necessaria molta umidità, un'aria che sia ascendente e instabile e un meccanismo di sollevamento che spinga l'aria. Il processo con cui si forma è il seguente:

  1. Prima di tutto, ci deve essere aria calda piena di vapore acqueo.
  2. Quell'aria calda inizia a salire, ma rimane più calda dell'aria intorno a te.
  3. Man mano che sale, il calore che ha viene trasferito dalla superficie della terra ai livelli più alti dell'atmosfera. Il vapore acqueo si raffredda, si condensa e questo è quando le nuvole iniziano a formarsi.
  4. La parte superiore della nuvola è più fredda della parte inferiore, quindi il vapore acqueo nella parte superiore si trasforma in pezzi di ghiaccio in continua crescita.
  5. Il calore all'interno della nuvola inizia ad aumentare e viene creato ancora più vapore. Allo stesso tempo, il vento freddo soffia dalla cima della nuvola.
  6. Infine, pezzi di ghiaccio all'interno della nuvola vengono sospinti su e giù dal vento. La collisione tra i pezzi è ciò che produce le scintille che saltano e creano regioni con una grande carica elettrica. È questo che in seguito appare come fulmini.

Tipi di temporali

Fulmini in un temporale

Perché non c'è solo un tipo di temporale. Esistono diversi tipi a seconda della loro formazione e del corso. Riassumiamo i tipi qui:

  • Cella semplice. Si tratta di tempeste deboli di durata piuttosto breve. Possono produrre forti piogge e fulmini.
  • Multicellulare. Sono costituiti da due o più celle. È in grado di durare diverse ore e può produrre piogge intense accompagnate da grandine, forti venti, brevi tornado e anche inondazioni.
  • Linea di burrasca. È una linea solida o quasi solida di temporali attivi accompagnati da forti piogge e forti raffiche di vento. È largo tra 10 e 20 miglia (16-32.1 chilometri).
  • Eco dell'arco. Questo tipo di temporale si basa su un eco radar lineare curvo a forma di arco. I venti si sviluppano in linea retta al centro.
  • Supercell. Questa cella mantiene un'intera regione persistente di correnti ascensionali. Dura più di un'ora e può precedere grandi e violenti tornado.

Fulmini nei temporali

Formazione di temporali elettrici

Uno dei fenomeni che si verificano durante i temporali sono i fulmini. Il fulmine non è altro che brevi scariche di elettricità che avvengono all'interno della nuvola, tra nuvola e nuvola o da una nuvola a un punto del suolo. Affinché una trave colpisca il suolo, deve essere rialzata e deve esserci un elemento che si distingua dal resto.

L'intensità dei fulmini è mille volte superiore alla corrente che abbiamo in casa. Se possiamo essere fulminati dalle scariche di una spina, immagina cosa può fare il fulmine. Tuttavia, ci sono molti casi in cui le persone che sono state colpite da un fulmine sono sopravvissute. Questo perché la durata del fulmine è molto breve, quindi la sua intensità non è mortale.

Sono raggi in grado di propagarsi a circa 15.000 chilometri orari e misurano circa un chilometro di lunghezza. Sono stati registrati fulmini lunghi fino a cinque chilometri in tempeste molto grandi.

D'altra parte, abbiamo il tuono. Il tuono è l'esplosione che provoca una scarica elettrica capace di rimbombare a lungo a causa degli echi che si formano tra le nuvole, la terra e le montagne. Più grandi e dense sono le nuvole, maggiore è l'eco che si verifica tra di loro.

Poiché il fulmine viaggia più veloce a causa della velocità della luce, vediamo il fulmine prima di sentire il tuono. Tuttavia, ciò si verifica contemporaneamente.

Effetti negativi e danni causati

Danni da una tempesta elettrica

Questo tipo di fenomeno meteorologico causa numerosi danni. Se persistono a lungo possono provocare allagamenti. I soli venti sono in grado di abbattere alberi e altri oggetti più grandi. In molte occasioni, l'alimentazione viene interrotta a causa di danni alle linee elettriche.

Quando i tornado colpiscono, gli edifici possono essere distrutti in pochi minuti.

Come puoi vedere, i temporali sono fenomeni molto pericolosi da cui rifugiarsi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Tito Erazo suddetto

    Saluti, spiegazione interessante, sulle tempeste elettriche, tuttavia voglio condividere con voi, che nel mio paese Ecuador e in particolare a Manabí, una provincia costiera, si verificano anche tempeste elettriche, con la particolarità che nelle nuvole che si formano non ci sono ghiaccio particelle, se non che l'umidità che contengono è costituita da particelle microscopiche di acqua, e che come sappiamo quando si condensano formano grosse gocce che precipitano. Forse nella regione della Sierra del mio paese si verificano temporali come ben spiegato, perché fa freddo e se ci sono nevicate. Grazie.