Temperature anormalmente elevate nel Mar Mediterraneo

il mediterraneo si scalda

Il riscaldamento globale e il cambiamento climatico stanno diventando più intensi anno dopo anno. L'aumento delle temperature medie globali, le ondate di calore e l'aumento della temperatura del mare sono conseguenze che si subiscono con intensità e frequenza sempre maggiori. Le temperature della superficie del mare continuano a deviare dalla media di questo periodo dell'anno. Alcune parti di Il Mediterraneo occidentale è già 5ºC sopra la norma e le previsioni non sono ancora tornate alla normalità.

In questo articolo ti diremo quali sono le conseguenze delle alte temperature del Mar Mediterraneo e perché stanno aumentando così tanto.

riscaldamento dei mari

temperature caraibiche

L'ondata di caldo che ha colpito la penisola negli ultimi tempi è solo una delle tante masse d'aria molto calda che hanno attraversato la regione. Alcune di queste masse d'aria sono state generate da l'intenso riscaldamento del sole e l'assenza di movimento del vento, mentre altri provenivano dalle zone subtropicali, come il Sahara. Questa enorme quantità di aria calda ha battuto molti record di temperatura in diverse regioni della penisola e ha anche battuto nuovi record nelle stazioni di superficie.

Prima che quest'aria caldissima entrasse, abbiamo avuto il passaggio di altre masse d'aria anomale, come a giugno, con un'ondata di caldo, ea maggio, con potenti correnti calde. Anche il Mediterraneo, il Golfo di Biscaglia e parti dell'Oceano Atlantico presentano anomalie di temperatura. Sebbene non siano calde come l'ultimo esempio, queste temperature sono ancora molto insolite per il periodo dell'anno e sono diventate molto importanti. Aree del Mediterraneo occidentale temperature attuali di 5 gradi superiori alla norma per la seconda metà di luglio.

Conseguenze delle alte temperature del Mar Mediterraneo

alte temperature mediterranee

Il Mar Mediterraneo ha registrato temperature elevate, insieme ad altre anomalie. Questi non cambieranno nel prossimo futuro, in base alla nostra attuale comprensione. Il caldo rimarrà lì almeno per la prossima settimana, secondo la previsione ECMWF. Il motivo è che ci sarà pochissimo movimento di aria calda e l'umidità sarà bassa in superficie, limitando il raffreddamento per evaporazione. Che il Mediterraneo abbia temperature così estreme non è qualcosa che abbiamo visto prima, e le conseguenze si vedranno nel prossimo futuro. Alcune di queste conseguenze stanno già cominciando a manifestarsi.

Nelle zone di mare vicino alla costa o nelle Isole Baleari possono esserci temperature molto basse. Ciò può influenzare l'andamento della brezza, aumentare l'umidità dell'aria vicino all'oceano e avere un impatto significativo sulle comunità costiere. Né viene spesso trascurata l'energia che può essere prodotta da un mare a quella temperatura. Con la superficie dell'acqua superiore a 28 gradi Celsius e uno strato così spesso, il mare può ospitare potenti sistemi convettivi, creando complessi modelli di tempesta.

Queste condizioni possono generare forti tempeste nelle zone costiere. Normalmente queste temperature tendono ad iniziare con un riscaldamento dei mari. Tuttavia, il fatto che il Mar Mediterraneo abbia temperature elevate non significa che si verificheranno questi tipi di tempeste. La troposfera deve soddisfare tutte le condizioni necessarie affinché questi fenomeni si verifichino.

Temperature anomale per questi tempi

temperatura mediterranea

Il Mar Mediterraneo ha temperature molto simili a quelle dei Caraibi. A differenza di quanto accade normalmente quando ci si avvicina al mare, ora non dà nessun tipo di impressione. In alcuni settori del Mar delle Baleari la temperatura Ci sono quasi 30 gradi, mentre su altre spiagge come quelle del Mediterraneo meridionale è di circa 28 gradi. Normalmente queste temperature massime si raggiungono nel mese di agosto o all'inizio di settembre quando tutto il caldo si è già accumulato durante l'estate. Tuttavia, la presenza di temperature elevate, venti deboli e l'alto tasso di soleggiamento di questo mese ci ha fatto raggiungere valori di temperatura così elevati.

A meno che non ci sia qualche tipo di episodio di instabilità atmosferica, vento da ponente o qualcosa di più intenso che possa causare il rinnovo dell'acqua e la sostituzione con acqua più fredda dal fondo, queste temperature hanno ancora abbastanza spazio per salire. Stiamo già notando le conseguenze dirette delle alte temperature del Mar Mediterraneo. Le brezze dei venti sono più deboli e anche poco rinfrescanti. Questo perché sono carichi di calore e umidità e aumentano notevolmente la sensazione di imbarazzo.

Tra le alte temperature, l'effetto isola di calore urbano e un mare caldo, in alcune città costiere praticamente non scende sotto i 20 gradi di notte. Questo causa notti soffocanti con umidità molto elevata e temperature minime tra i 23-25 ​​gradi. È impossibile sapere se tutto questo si tradurrà in piogge torrenziali durante la stagione autunnale. Sappiamo già che il mare da solo non è in grado di generare piogge intense, poiché per esso sono necessarie condizioni ideali.

Piogge torrenziali

Sappiamo che un mare caldo prolungherà il calendario delle piogge torrenziali, cosa che si è già vista negli ultimi anni con eventi meteorologici estremi in inverno o in primavera. Questa realtà è già qualcosa a cui dobbiamo adattarci. Il cambiamento climatico sta diventando più pronunciato e i suoi effetti più potenti. Tieni presente che i governi stanno cercando di trovare modi per adattarsi al cambiamento piuttosto che prevenirlo. È noto che è quasi troppo tardi per fermare gli effetti del cambiamento climatico. Anche se interrompessimo ora tutte le emissioni di anidride carbonica e altri gas serra nell'atmosfera, Gli effetti del cambiamento climatico continueranno a colpire il pianeta.

Come vedete ci aspettano periodi piuttosto caldi ai quali non sappiamo come adattarci e quali ripercussioni possa avere, non solo a livello ambientale, ma anche a livello sociale e sanitario. Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sulle conseguenze delle alte temperature del Mar Mediterraneo.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.