Come saranno le temperature nell'anno 2017?

Cambiamento climatico. Aumento della temperatura

Gli effetti del cambiamento climatico possono cambiare temperature medie globali. Le conseguenze e le ripercussioni di fluttuazioni anomale della temperatura possono essere previste in una certa misura.

Conoscere la temperatura che sarà nell'anno 2017 può essere di vitale importanza per le azioni future sul clima del pianeta. Possiamo sapere quali temperature ci aspettano quest'anno?

Record di temperatura

I record di temperatura per il 2016 non sono ancora completi. Tuttavia, è possibile osservare le tendenze per prevedere come potrebbe essere il nostro anno. Analizzando le tendenze della temperatura per il 2016, possiamo garantire, che diventerà l'anno più caldo da quando gli esseri umani hanno registrato le temperature. Fino a poco tempo, il 2014 era considerato l'anno più caldo della storia. L'anno 2015 è rimasto un po 'più stabile, ma da quanto si può vedere nelle misurazioni della temperatura del 2016, sarà l'anno più caldo fino ad oggi conosciuto.

Le misurazioni della temperatura globale cominciarono ad essere eseguite con relativa precisione 135 anni fa e nessuno si aspettava che l'andamento delle temperature globali seguisse un percorso rettilineo verso l'aumento e non le fluttuazioni come è sempre stato.

Migliaia di scienziati in tutto il mondo stanno analizzando i dati accumulati e utilizzando vari modelli per poterlo fare fare previsioni sull'evoluzione e l'andamento delle temperature oltre ad altri indicatori del cambiamento climatico.

Per ora, sulla base dei dati disponibili, ci si può aspettare che il 2017 sarà un altro anno molto caldo in tutto il mondo, anche se è improbabile Possa diventare ancora una volta l'anno che raggiunge il record mondiale di temperature più alte per l'effetto aggiuntivo causato dal fenomeno di El Niño poiché sono attesi risultati sulla riduzione delle emissioni di gas serra da parte dei paesi che hanno ratificato l'Accordo di Parigi.

Temperature

Fonte: Aemet

La temperatura media globale per il 2017 è prevista è compresa tra 0,63 ° C e 0,87 ° C sopra la media per il periodo climatico di riferimento (1961-1990), con una stima centrale di 0,75 ° C, dicono gli scienziati.

L'aumento delle temperature medie globali è accelerato dall'inizio del XNUMX ° secolo ed è grazie ai computer di Met Office Con il quale è possibile effettuare previsioni sempre più affidabili e con maggiore precisione.

Anche il 2017 dovrebbe essere molto caldo come negli ultimi anni, ma grazie all'assenza degli effetti sulle temperature del fenomeno El Niño, sono previsti aumenti meno pronunciati. In precedenti occasioni, le previsioni generate dai computer del Met Office erano molto vicine alle temperature effettive verificatesi durante l'anno. Le previsioni del Met Office stima un aumento della temperatura compreso tra 0,72 ° C e 0,96 ° C e una stima centrale di 0,84 ° C (rispetto alla media 961-1990). In assenza di dati dello scorso dicembre, si stima che la temperatura media globale sia aumentata di 0,86 ° C lo scorso anno, cioè solo 0,02 ° C diverso dalla stima centrale del Met Office).

Ragioni per cui la temperatura globale aumenta

Le temperature globali stanno aumentando a un ritmo troppo veloce e devono essere fermate in qualche modo. Ma sappiamo perché le temperature stanno aumentando?

Ebbene, uno dei motivi per cui il 2016 è stato il più caldo della storia è dovuto aGli effetti del fenomeno di El Niño che ha contribuito all'aumento delle temperature di circa 0,2 ° C.

Il resto del riscaldamento globale è dovuto l'aumento della concentrazione di gas serra nell'atmosfera, causato dalle emissioni dell'industria e dei trasporti. Sebbene il fenomeno di El Niño non agirà e influenzerà le temperature globali nel 2017, quest'anno sarà anche uno dei più caldi nella storia recente della Terra.

Aumento dei gas serra

Per questo primo trimestre 2017, l'Aemet indica in modo generico che “c'è una maggiore probabilità che la temperatura raggiunga valori più alti del normale in tutta la Spagna ”. Per quanto riguarda le piogge e le nevicate, l'Aemet indica che “c'è una maggiore probabilità che le precipitazioni siano più alte del normale nella metà orientale della Penisola Iberica e nelle Isole Baleari; nel resto della Spagna non ci sono differenze significative rispetto alla media climatica 1981-2000 ”.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.