Quando gli esseri umani hanno iniziato a influenzare il clima?

Centrale nucleare

Sebbene ci siano sempre stati cambiamenti climatici, quello che stiamo vivendo ora è peggiorato a causa dell'attività umana. Sempre più di noi abitano questo piccolo pianeta blu, quindi la domanda di ... tutto (cibo, alloggio, ecc.) È in aumento. Tutto questo ha una notevole influenza sul clima, che riscalda di più la nostra casa, mentre il ghiaccio si scioglie e provoca, in questo modo, un lento ma costante innalzamento del livello del mare.

ma, Quando iniziamo a rompere l'equilibrio climatico?

Negli ultimi anni, e soprattutto negli ultimi 16, sono stati battuti record di temperatura molto importanti. Ora quasi ogni mese il mercurio sale più del dovuto. Però, secondo uno studio preparato dall'American Geophysical Union pubblicato sulla rivista scientifica Geophysical Research Letters, il problema è apparso nel 1937. In quell'anno le alte temperature furono associate al cambiamento climatico. Successivamente ne sono apparsi altri, che sono: 1940, 1941, 1943-1944, 1980-1981, 1987-1988, 1990, 1995, 1997-1998, 2010 e 2014.

I ricercatori si sono resi conto che l'uso diffuso di aerosol industriali maschera l'influenza che gli esseri umani hanno sul clima, poiché hanno un effetto di raffreddamento. Ma ovunque guardiamo troveremo segni di cambiamento climatico, il che ci fa avere un pianeta sempre più caldo.

Inquinamento atmosferico

Il team ha esaminato i fenomeni meteorologici che hanno superato l'intervallo di variabilità naturale e ha concluso che negli ultimi sei anni hanno combattuto record importanti, soprattutto in Australia, essendo nell'emisfero australe, in mezzo all'oceano, è tenuto lontano dall'influenza del raffreddamento di alte concentrazioni di aerosol.

Gli aerosol in alte concentrazioni riflettono più calore, che viene restituito allo spazio, ma viene rapidamente rimosso dall'atmosfera, il riscaldamento ritorna. Questo impatto è stato osservato in Europa centrale, Stati Uniti centrali, Asia orientale, Inghilterra centrale e Australia. In tutte queste regioni, tranne l'Australia, ci furono periodi di raffreddamento negli anni '70, probabilmente a causa degli aerosol.

Sorprendente, non credi?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.