Permafrost

Sicuramente ne hai mai sentito parlare permafrost. È uno strato del sottosuolo che è la crosta terrestre e che è permanentemente congelato per la sua natura e il clima in cui si trova. Il suo nome deriva da questo congelamento permanente. Sebbene questo strato del sottosuolo sia permanentemente ghiacciato, non è continuamente coperto di ghiaccio o neve. Si trova in zone con clima molto freddo e periglaciale.

In questo articolo vi parleremo di tutte le caratteristiche, la formazione e le possibili conseguenze dello scioglimento del permafrost.

caratteristiche principali

Il permafrost ha un'età geologica oltre a 15mila anni. Tuttavia, poiché il cambiamento climatico sta aumentando le temperature medie globali, questo tipo di suolo rischia di sciogliersi. Il continuo scongelamento di questo permafrost può causare varie conseguenze che vedremo più avanti in questo articolo. È uno dei maggiori pericoli che abbiamo incontrato in termini di cambiamento climatico in questo decennio.

Il permafrost è diviso in due strati. Da una parte, abbiamo il pergelisol. Questo è lo strato più profondo di questo terreno ed è completamente ghiacciato. D'altra parte, abbiamo il molisol. Il molisol è lo strato più superficiale e può essere più facilmente scongelato al variare della temperatura o delle attuali condizioni ambientali.

Non dobbiamo confondere il permafrost con il ghiaccio. Non significa che sia un terreno coperto di ghiaccio, ma che è un terreno ghiacciato. Questo terreno può essere estremamente povero di roccia e sabbia o molto ricco di materia organica. Cioè, questo terreno può avere una grande quantità di acqua ghiacciata o può contenere quasi nessun liquido.

Si trova nel sottosuolo di quasi tutto il pianeta nelle zone più fredde. In particolare Lo troviamo in Siberia, Norvegia, Tibet, Canada, Alaska e isole situate nell'Oceano Atlantico meridionale. Questa occupa solo tra il 20 e il 24% della superficie terrestre ed è leggermente inferiore a quella occupata dai deserti. Una delle caratteristiche principali di questo suolo è che su di esso può svilupparsi la vita. In questo caso, vediamo che la tundra si sviluppa sul terreno del permafrost.

Perché lo scongelamento del permafrost è pericoloso?

Devi saperlo per migliaia e migliaia di anni il permafrost è responsabile dell'accumulo di grandi riserve di carbonio organico. Come sappiamo, quando un essere vivente muore, il suo corpo si decompone in materia organica. Questo terreno assorbe la materia organica contenente una grande quantità di carbonio. Ciò significa che il permafrost è stato in grado di accumulare circa 1.85 miliardi di tonnellate di carbonio organico.

Quando vediamo che il permafrost inizia a sciogliersi, il risultato è un grave problema. E questo il processo di scioglimento del ghiaccio implica che tutto il carbonio organico trattenuto dal suolo venga rilasciato nell'atmosfera sotto forma di metano e anidride carbonica. Questo scioglimento sta provocando l'innalzamento dei gas serra nell'atmosfera. Ricordiamo che l'anidride carbonica e il metano sono due gas serra con la capacità di trattenere il calore nell'atmosfera e provocare un aumento delle temperature medie globali.

Esiste uno studio molto utile che si occupa di registrare l'aumento delle temperature in funzione della variazione delle concentrazioni di questi due tipi di gas serra nell'atmosfera. La causa principale di questo studio è analizzare la conseguenza immediata dello scioglimento del ghiaccio permafrost. Per conoscere questo cambiamento di temperatura, i ricercatori devono perforare l'interno per estrarre alcuni campioni per poter registrare la quantità di carbonio organico presente in essi.

A seconda della quantità di questi gas, è possibile registrare le variazioni climatiche. Con il forte aumento delle temperature, questi terreni gelati da migliaia di anni hanno iniziato a scongelarsi a una velocità inarrestabile. Questa è una catena di autoalimentazione. Cioè, lo scongelamento del permafrost provoca un aumento delle temperature che, a sua volta, farà sciogliere ancora più permafrost. Quindi, arriva al punto in cui le temperature medie globali aumenteranno drasticamente.

Conseguenze dello scioglimento del permafrost

Permafrost

Come sappiamo, il cambiamento climatico è governato da un aumento delle temperature medie globali. Queste temperature medie possono causare cambiamenti nei modelli meteorologici e portare a fenomeni straordinari. Fenomeni pericolosi come siccità prolungate ed estreme, aumento della frequenza di inondazioni, cicloni, uragani e altri fenomeni straordinari.

Nella comunità scientifica è stato stabilito un aumento della temperatura media globale di 2 gradi Celsius provocherebbe la perdita del 40% dell'intera superficie occupata dal permafrost. Poiché lo scongelamento di questo pavimento provoca la perdita della struttura, diventa molto grave poiché il pavimento sostiene tutto ciò che è sopra e per tutta la vita. La perdita di questo suolo significa perdere tutto ciò che è al di sopra di esso. Ciò riguarda anche gli edifici costruiti dall'uomo e le foreste stesse e l'intero ecosistema correlato.

Il permafrost trovato nell'Alaska meridionale e nella Siberia meridionale si sta già sciogliendo. Questo rende l'intera parte più vulnerabile. Ci sono parti del permafrost più fresche e più stabili alle latitudini più alte dell'Alaska e della Siberia. Queste aree sembrano essere in qualche modo meglio protette dai cambiamenti climatici estremi. Erano previsti cambiamenti drastici nei prossimi 200 anni, ma con l'aumentare della temperatura si vedono prima del tempo.

L'aumento delle temperature dell'aria artica sta facendo sì che il permafrost si scongeli più velocemente e tutto il materiale organico si decomponga e rilasci tutto il suo carbonio nell'atmosfera sotto forma di gas serra.

Spero che queste informazioni possano saperne di più sul permafrost e sulle conseguenze del suo scioglimento.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.