Ondata di freddo in Giappone: il Paese registra la temperatura più bassa degli ultimi 48 anni

Tempesta di neve in Giappone

Immagine - Sputniknews.com

L'inverno è solitamente sinonimo di gelo, nevicate, paesaggi bianchi e vestiti pesanti. Ma se non sei molto abituato alle basse temperature, non solo puoi passare un brutto momento, ma dovrai anche indossare una buona giacca per tenerti al caldo. In giapponeSebbene ogni anno le precipitazioni cadano solitamente sotto forma di neve, Erano passati 48 anni da quando i suoi abitanti vedevano il loro paese così bianco.

Da lunedì scorso, 22 gennaio, hanno subito un'ondata di freddo che sembra che per il momento non vogliano partire.

Il colpevole è l'ingresso di aria fredda dalla Siberia e la nevicata effetto lago che ha ricoperto il Giappone di neve. Ma ora il problema non è la neve in sé, ma le basse temperature causate dall'aria siberiana che ancora oggi continua a raggiungere il Paese. Per questo nella capitale, Tokyo, hanno registrato -4 ° C, la temperatura più bassa degli ultimi 48 anni, ma altrove stanno avendo anche peggio.

Questo è il caso di quelle persone che vivono nelle vicinanze o vogliono andare a vedere il Monte Fuji (Fujisan). C'è una temperatura di -26'6ºC oggi, 26 gennaio. Un valore così basso da aver ricoperto di bianco la magnifica montagna come raramente si è visto.

Sfortunatamente, quando accadono cose a cui non sei abituato, non è raro che tu rimpianga i danni. Forti nevicate a Tokyo hanno causato il caos nei trasporti pubblici, oltre a ferire centinaia di persone. D'altra parte, l'eruzione del Monte Mtoshirane e una successiva valanga nel centro del paese hanno causato un morto e una dozzina di feriti in una stazione sciistica.

L'agenzia meteorologica del paese aspettatevi nevicate fino a 40 centimetri nella regione settentrionale di Hokkaido fino a sabato, quindi se sei in zona fai attenzione.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.