Mauna Kea

il vulcano più alto del mondo

Sappiamo che sul nostro pianeta esistono numerosi tipi di vulcani con caratteristiche uniche e che più di uno potrebbe sorprenderci. Uno di questi è il Mauna Kea. È la vetta più alta dello stato delle Hawaii ed è un vulcano che, se preso dalla sua base come punto di partenza, è considerato il vulcano più alto del mondo. Se lo contiamo da questo luogo, ha superato anche l'Everest.

Pertanto, dedicheremo questo articolo per raccontarvi tutte le caratteristiche, l'origine e le eruzioni del vulcano Mauna Kea.

caratteristiche principali

eruzioni di lava

Il nome Mauna Kea deriva da hawaiano e significa montagna bianca. È uno dei vulcani più antichi che compongono quest'isola. È il quarto vulcano più antico e considerato un vulcano sacro dai nativi delle Hawaii. È un vulcano dove puoi trovare una grande biodiversità ed ecosistemi composti da habitat di flora e fauna autoctone, quindi ha una grande importanza culturale e naturale. È considerato un rifugio per un gran numero di specie locali e non è importante solo alle Hawaii, ma in tutto il mondo.

Una delle curiosità per cui spicca il vulcano Mauna Kea è perché ha un'altitudine più alta del Monte Everest. È considerato il vulcano più alto del mondo purché si contenga l'altezza dalla sua base.

È classificato come un vulcano dormiente. Si trova nella parte centro-settentrionale di un'isola situata nel mezzo dell'Oceano Pacifico. La maggior parte della sua massa è ancora sott'acqua, motivo per cui l'Everest è spesso chiamato il più alto. Dal fondo alla punta del fondale è alto più di 9.000 metri, ma il numero esatto non è chiaro. È stimato che la sua altezza varia tra 9.330 e 9.966 metri, o anche più di 10.000 metri. Secondo lo United States Geological Survey, si trova a 4.205 metri sul livello del mare. Il suo volume è di circa 3.200 chilometri cubi.

È un vulcano a forma di scudo con la cima di una montagna ricoperta di neve. Sì, anche se le Hawaii non sono un luogo legato al freddo, Mauna Kea ha una calotta glaciale e, durante i mesi invernali, registra le nevicate (da cui il nome). Queste caratteristiche la rendono una meta ambita per la pratica di sport come lo sci e lo snowboard. A causa della sua altezza, del paesaggio, dell'aria pulita e della distanza dalle grandi città, sono stati installati telescopi e osservatori.

Formazione del vulcano Mauna Kea

mauna kea

Stiamo parlando di un vulcano spento che può risvegliarsi in qualsiasi momento. Ed è che quasi tutti i vulcani inattivi possono svegliarsi in qualsiasi momento ed entrare di nuovo in un ciclo di eruzioni.

Si stima che il Mauna Kea abbia circa 1 milione di anni. Essendo un vulcano a scudo, è formato quasi interamente dall'accumulo di più strati di lava molto fluida, che si riversa in tutte le direzioni, formando dolci pendii e ampie forme. Tuttavia, la lava in questo caso è molto viscosa e si forma un ripido pendio. In particolare, si dice che sia stato in uno stato di backup perché è entrato in una fase di cambiamento e la sua attività eruttiva è diminuita più di 400 anni fa. Tuttavia, come ogni vulcano spento, può risvegliarsi in qualsiasi momento.

La sua origine è un hot spot delle Hawaii, un'area ad alta attività vulcanica. La placca del Pacifico scivola oltre questo punto, dove sale il magma di composizione basaltica, distrugge la crosta oceanica e appare sotto forma di lava durante l'eruzione. In questo senso, Mauna Kea iniziò come un vulcano sottomarino, fino a quando successivi strati di lava in eruzione si sovrapposero e gli diedero la forma attuale. La maggior parte della sua struttura è stata costruita nel Pleistocene.

Le attività post-scudo iniziarono più di 60,000 anni fa; fino a 300,000 anni, dopo di che iniziò a spargere basalto alcalino.

Eruzioni del Mauna Kea

vulcano mauna kea

L'ultima volta che il Mauna Kea ha eruttato è stato 4.500-4.600 anni fa. Era molto attivo nello stadio di scudo circa 500.000 anni fa, e dopo aver raggiunto lo stadio di scudo posteriore, l'attività divenne più tranquilla fino a diventare un vulcano dormiente.

Ci sono pochi casi confermati di eruzioni storiche; cioè, circa sei, tutti avvenuti prima dell'era volgare.Circa 4.000-6.000 anni fa, 7 bocche potrebbero essere scoppiate e rappresentano alcune delle eruzioni più recenti. Quest'ultimo evento ha indubbiamente prodotto diversi coni di cenere e bocchette sui lati nord e sud ad un certo punto dell'Olocene.

Geologia

Mauna Kea è uno dei cinque vulcani caldi che compongono la Big Island delle Hawaii ed è l'isola più grande e più giovane della catena montuosa dell'imperatore hawaiano. Alla sua sommità, il vulcano Mauna Kea non è una caldera visibile, ma una serie di coni costituiti da cenere e pietra pomice. È ipotizzabile che ci sia un cratere vulcanico in cima alla montagna, che è stato coperto dai sedimenti della successiva eruzione vulcanica.

Il vulcano Mauna Kea ha un volume di oltre 3,200 chilometri quadrati e la sua massa è così grande che, insieme al vicino vulcano Mauna Loa, ha creato una depressione nella crosta oceanica profonda 6 chilometri. Il vulcano continua a scivolare e comprimersi sotto di esso ad una velocità inferiore a 0,2 mm all'anno.

Mauna Kea è l'unico vulcano delle Hawaii con una forte glaciazione, inclusa la lingua glaciale e la glaciazione. Possono esistere depositi glaciali simili su Mauna Loa, ma questi depositi sono stati coperti da successive colate laviche. Sebbene le Hawaii siano ai tropici, un calo di 1 grado della temperatura durante varie ere glaciali è sufficiente mantenere la neve sulla cima della montagna per tutta l'estate, formando così una calotta glaciale. Ci sono state tre glaciazioni negli ultimi 180.000 anni, che si chiama Pohakuloa.

Spero che con queste informazioni possiate conoscere meglio il vulcano Mauna Kea e le sue caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.