La soluzione al cambiamento climatico terrestre non passa attraverso l'emigrazione su Marte

Pianeta Marte

L'umanità qui sulla Terra sta avendo un enorme impatto sull'ambiente. Alcuni ritengono che l'equilibrio naturale sia stato rotto, il che ha portato a una nuova fase geologica: il Antropocene. Le temperature continuano a salire e i poli si stanno sciogliendo a un ritmo sempre crescente. Se continua così, il livello del mare potrebbe salire così tanto da costringerci a creare nuove mappe.

Dovremmo migrare su Marte? Sebbene possa essere una soluzione (che diversi scienziati stanno già esaminando), Gavin Schmidt, direttore del Goddard Space Flight Center (NASA), pensa che non ne valga la pena. E così lo ha reso noto al Congresso internazionale sui cambiamenti climatici a Huelva.

Schmidt, che è stato direttore della NASA per tre anni, lo ha detto ogni viaggio alla stazione spaziale, con rifornimenti e così via, costa tra i 200 ei 250 milioni di euro. Un viaggio su Marte costerebbe molto di più. È una somma di denaro che non possiamo permetterci, almeno per il momento. Per l'esperto, »emigrare su Marte è pura fantasia"E inoltre," la Terra rimarrà molto più abitabile di altri pianeti ".

Il problema è che non tutti i paesi hanno risorse sufficienti per adattarsi. Alcuni hanno più soldi e altri meno. Mentre il primo sarà in grado di compiere i passi necessari per andare avanti, per gli altri non sarà così facile.

Inquinamento

Per far fronte al cambiamento climatico, Schmidt lo ha detto i governi con coscienza critica devono subire pressioni. »Ci sono persone che negano il cambiamento climatico o che lo affrontano da una prospettiva ingenua. Cambiare le abitudini personali di tutti non cambierà la traiettoria del cambiamento climatico. Serve di più, le decisioni vengono prese a un livello superiore.

Se vuoi saperne di più, clicca qui.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.