Cos'è la borsa del ghiaccio?

Mare ghiacciato

La pacco È una calotta glaciale galleggiante che si forma nelle regioni oceaniche polari. La sopravvivenza degli orsi polari dipende dalla prima formazione di questa superficie ghiacciata, poiché è attraverso di essa che possono camminare e, quindi, cacciare. Ma ne parleremo più tardi.

Ora ci concentreremo su cosa è l'impacco di ghiaccio, come si forma e quali sono le differenze tra quello formato in Antartide e quello formato nell'Artico.

Come si forma l'impacco di ghiaccio?

Confezione

L'acqua gela dalla superficie, poiché quella in fondo è più calda perché ha difficoltà ad aumentare la sua temperatura quando i raggi solari molto indeboliti la raggiungono, molto più di quanto non raggiungano già la superficie dei Poli. Così, comincia a solidificarsi quando il punto di fusione / solidificazione che accompagna la salinità diminuisce, che è noto come discesa crioscopica.

Successivamente, si formano piccoli cristalli lenticolari di acqua pura, che si incontrano e finiscono per formare un fondale marino completamente ghiacciato, con uno spessore di circa 1 metro se rinnovato ogni anno, anche se può arrivare fino a 20m in alcuni punti se persiste nel tempo.

In che modo l'Antartide è diversa dall'Artico?

Lastrone di ghiaccio dell'Antartide

Le calotte glaciali antartiche e artiche, anche se potrebbero essere molto simili in sostanza, sono in realtà molto diverse:

  • Antartide: durante il mese meridionale di dicembre scompare quasi completamente. In inverno si forma di nuovo, fino a coprire praticamente l'intero continente. Per darvi un'idea di come cambia nelle diverse stagioni, dovete sapere che a settembre, in piena stagione fredda o notte polare come viene chiamata, raggiunge i 18,8 milioni di km2, mentre a marzo, nella stagione calda o Polar Day, è ridotto a 2,6 milioni di km2. Quindi è una superficie ghiacciata temporanea.
  • Artico: dall'altra parte del mondo il terreno ghiacciato è sempre così, ghiacciato. Le parti più vicine ai continenti circostanti si sciolgono ogni anno, un momento di cui approfittano per navigare nell'Oceano Artico. Anche così, subisce anche cambiamenti durante l'anno: a marzo raggiunge i 15 milioni di km2, ea settembre raggiunge i 6,5 milioni di km2.

Puoi sfogliarli?

Lastrone di ghiaccio sull'isola

Per diversi secoli ci sono stati vari esseri umani, come Sir John Franklin (1786-1847), ufficiale di marina ed esploratore artico, che hanno voluto cercare il cosiddetto Passaggio a nord-ovest (Passaggio a nord-ovest in inglese), che è il nome con cui è nota da nord la rotta marittima che confina con il Nord America, che attraversa l'Oceano Artico e collega lo stretto di Davis e lo stretto di Bering, cioè l'Oceano Atlantico e il Oceano Pacifico, ma finora non è stato raggiunto. Ripeto, fino ad ora.

La realtà è che c'è chi pensa che a causa del riscaldamento globale la calotta glaciale artica potrebbe ridursi abbastanza da poterla attraversare. In effetti, hanno ragione, tanto che Il 21 agosto 2007 il passaggio a nord-ovest è stato aperto al traffico marittimo durante l'estatee senza la necessità di utilizzare rompighiaccio. Questa è stata la prima volta da quando sono state avviate le registrazioni nel 1972 che questo passaggio è stato cancellato. In tempi più recenti, senza andare oltre, nel 2016, ve lo avevamo già informato una nave da crociera con più di 1.600 persone a bordo, tra cui un migliaio di passeggeri, doveva lasciare l'Alaska il 16 agosto e arrivare a New York il 20 settembre.

Certo, gli esseri umani hanno sempre avuto quel bisogno e quell'illusione di vedere il mondo, ma questo potrebbe causare conflitti tra gli abitanti di queste regioni (non solo le persone, ma anche gli animali che vengono a curiosare).

Quali effetti ha la banchisa sul clima globale?

oceano Artico

Il ghiaccio marino ghiacciato ha conseguenze non solo nelle regioni in cui si forma, ma anche nel clima dell'intero pianeta. Ha due effetti principali:

  • Protegge l'oceano, in quanto funge da isolante che impedisce il congelamento del mare. Così, la distribuzione del calore sul pianeta è regolata.
  • Il bianco ghiaccio è molto riflettente, contribuendo all'albedo planetario, che è la proporzione di radiazione solare che viene restituita allo spazio.

Quali sono gli animali che beneficiano del lastrone di ghiaccio?

Oso polare

I Orsi polari sono gli animali che conosciamo di più. Sono i più grandi mammiferi dell'Artico e hanno bisogno di cacciare per sopravvivere. Per fare ciò, dipendono dalla banchisa, sebbene la copertura di ghiaccio sia sempre più ridotta: tra il 1979 e il 2011 è diminuita del 14% ogni decennio. Questo li costringe a nuotare di più, mettendo in pericolo la vita dei giovani e la loro.

Ci sono altri animali, come Focas, The crostacei (Krill), pesce che formano una catena alimentare che, a meno che non vengano prese misure efficaci per frenare il riscaldamento globale, le conseguenze di esso potrebbero sconvolgere l'equilibrio di questo delicato ecosistema.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

3 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   lucia martins suddetto

    un buon articolo mi ha aiutato molto per un lavoro che dovevo fare

    1.    Monica sanchez suddetto

      Sono contento che ti abbia aiutato, Lucia 🙂.

  2.   Sergio Hernandez suddetto

    La natura perfetta della natura è incredibile e come l'uomo sia stato incaricato di degradare la cacca da oco quell'equilibrio è molto buono l'articolo e tutte queste informazioni mi hanno aiutato a saperne di più su questo argomento degli animali e su come il pianeta ne ha preso coscienza più di 8 miliardi di persone per fermare tutto questo prima che siano solo lamentele.