Il cambiamento climatico aumenterà le morti per le alte temperature in Catalogna

ondata di caldo Catalogna

Come ho già detto negli articoli precedenti cambiamento climatico ei suoi effetti minacciano la Catalogna. Tra loro troviamo l'innalzamento del livello del mare e la regressione delle spiagge. Questi sono quelli che influenzeranno maggiormente la Catalogna nei prossimi anni.

è stato rilasciato un rapporto sui cambiamenti climatici in Catalogna ed è stato presentato a Barcellona. Il documento è composto da circa 624 pagine ed è stato redatto da 141 esperti di università e centri di ricerca. In che modo il cambiamento climatico influenzerà la Catalogna?

Terzo rapporto sui cambiamenti climatici in Catalogna

Il rapporto mette in guardia un aumento anormalmente elevato delle temperature e che può aumentare le morti dovute alle ondate di calore annuali. Uno degli effetti del cambiamento climatico è l'aumento della frequenza delle ondate di caldo e freddo e della loro intensità. Questo è il motivo per cui le morti per ondate di calore potrebbero aumentare come le ondate di calore.

Finora, le morti annuali per ondate di caldo in Catalogna sono circa 300. Tuttavia, secondo questo rapporto pubblicato, potrebbero raggiungere a 2.500 entro il 2050. La parte della popolazione più colpita dalle ondate di caldo sarebbero gli anziani e le persone con precedenti malattie croniche.

anziani disidratati

Secondo il rapporto, la temperatura media della Catalogna è aumentata di 1,55 gradi dagli anni '50. Poiché gli effetti del cambiamento climatico aumentano a causa dell'aumento dei gas a effetto serra nell'atmosfera, gli scenari di aumento del calore e della temperatura peggioreranno. Si stima che entro il 2050 la temperatura media aumenterà di 1,4 gradi in più.

Inoltre, si tratta di morti per ondate di caldo, ma a questo bisogna aggiungere che l'aumento dell'inquinamento sarà aggravato dalle alte temperature e che attualmente si stima che provochi 3.500 morti premature dovute a affezioni ogni anno.

Per ora, tutti i segni del cambiamento climatico in atto indicano un aumento delle temperature estreme, che sono ondate di calore, notti tropicali, ecc. Venendo ad avere notti in cui non scende sotto i 25 gradi.

Le conseguenze del cambiamento climatico in Catalogna

La prima conseguenza è la siccità. Entro il 2051, secondo il rapporto, la riduzione media delle risorse idriche sarà del 10% circa nei bacini pirenaici e di un massimo del 22% nei bacini litorali.

Ovviamente la siccità si traduce in meno piogge. Fino ad ora il cambiamento climatico non ha ancora influenzato in modo significativo il regime delle precipitazioni, tuttavia nel 2050 si prevedono riduzioni delle precipitazioni -10% in primavera, estate e autunno.

ondate di calore

Derivato dall'aumento della temperatura e dalle medie, ci saranno meno precipitazioni sotto forma di neve. Le nevicate saranno sempre più rare. Il rapporto raccomanda di aumentare la capacità di produzione di neve artificiale in modo che le stazioni sciistiche possano alleviare la carenza.

Come quasi tutte le città costiere, l'innalzamento del livello del mare è un problema serio. Il mare catalano si alza di circa quattro centimetri ogni decennio. Queste modifiche, raccoglie il rapporto, è accompagnato da un aumento delle tempeste autunnali e dalla massiccia mortalità di specie come il corallo o la posidonia.

Risposte a questo

Non puoi più promuovere un dominio negazionismo prima di ciò che sta accadendo e di ciò che verrà. Ci sono persone che negano l'esistenza del cambiamento climatico e incolpano i governi e gli scienziati per aver agito nella paura. Tuttavia, le prove ci sono: l'aumento generalizzato delle temperature, lo spostamento e i cambiamenti nella durata delle stagioni avranno conseguenze anche negli attacchi di asma e nelle allergie (attualmente tra il 20% e il 25% della popolazione ne soffre tipo di allergia).

alte temperature

Anche del potenziale rischio di soffrire di malattie tropicali come la dengue, la malaria o la chikungunya, che si sommerebbero ad altre malattie trasmesse dal deterioramento delle acque, aggravato dalla siccità. Entro il 2100, secondo il rapporto stesso, la Catalogna potrebbe diminuire a 13% delle sue risorse idriche.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.