Foresta decidua

Tra i tipi di foreste troviamo il foresta di flatwood, costituito da alberi sempreverdi e il foresta decidua, formato da alberi decidui. È una formazione vegetale i cui alberi perdono le foglie ogni anno a seconda delle temperature e del clima. Esistono anche diversi tipi di foreste decidue a seconda della latitudine in cui ci troviamo.

In questo articolo ti parleremo di tutte le caratteristiche, i tipi e le varietà del bosco di latifoglie.

caratteristiche principali

Esistono diversi tipi di foreste decidue a seconda della latitudine e del clima preferito. Ci sono foreste decidue temperate e tropicali. I tropici sono spesso chiamati foreste decidue o foreste decidue. Sia deciduo che deciduo possono essere considerati sinonimi. Entrambi i termini si riferiscono alla caduta annuale delle foglie.

La caratteristica principale del bosco di latifoglie è la perdita di foglie durante il periodo più limitante dell'anno. Nei tipi temperati il ​​limite principale per cui le foglie devono perdere è il bilancio energetico. Questo o accade nel periodo che va dall'autunno all'inverno. D'altra parte, i tipi di foresta decidua tropicale hanno una limitazione ed è il bilancio idrico. È qui che le precipitazioni sono la limitazione dello sviluppo delle foglie a causa di un periodo più marcato molto secco.

I terreni della foresta decidua Di solito sono profonde e molto fertili per il contributo periodico generato dalla lettiera. La lettiera è composta da tutta quella quantità di foglie che cade dall'albero e che si decompone in materia organica fertile. Questa lettiera aiuta a mantenere una buona umidità e livelli di nutrienti nel terreno.

La foresta decidua temperata si estende tra il Nord America e l'Argentina meridionale, il Cile, l'Europa, l'Asia e l'Australia orientale. D'altra parte, le foreste acide sono quelle distribuite dall'America tropicale, dall'Africa e dall'Indomalasia. Le formazioni vegetali delle foreste acide hanno diversi tipi di rilievo in cui ci troviamo dalle pianure alle valli e montagne.

Nelle foreste temperate decidue del nord, specie come Quercus, Fagus, Betula, Castanea e Carpinus. Se andiamo ai tropici abbondano le specie Quercus e Nothofagus, oltre alle specie leguminose, bignonia e malvaceae. La fauna che caratterizza la foresta temperata decidua comprende il lupo, il cervo, la renna, l'orso e il bisonte europeo. Mentre in quella tropicale sono presenti specie di felini, scimmie e serpenti.

Infine, va detto che le foreste temperate decidue hanno climi continentali e oceanici predominanti con 4 stagioni molto marcate. Nelle conifere decidue il clima è continentale freddo. D'altra parte, la foresta acida ha un clima tropicale caldo con due stagioni molto marcate, la stagione secca e la stagione delle piogge.

Elementi di foresta decidua

Scadenza fogliare

Andremo ad analizzare quali sono gli elementi che compongono il bosco di latifoglie. La prima cosa è la scadenza fogliare. Nessuna pianta perenne con un ciclo di vita di diversi anni ha una foglia che dura per tutta la vita. Le foglie e si rinnovano costantemente anche se in alcune specie tutte le foglie si perdono nello stesso periodo. Quelli sempreverdi li perdono gradualmente mentre li rigenerano.

Il processo di caduta delle foglie è limitato a determinati limiti ambientali come un deficit idrico o un basso bilancio energetico. Queste condizioni ambientali avverse possono costringere l'albero a ridurre il suo metabolismo a livelli bassi. Una delle strategie che viene utilizzata con successo per sopravvivere con un metabolismo basso è quella di perdere le foglie totalmente o parzialmente.

Va detto che le foglie sono i centri metabolici della pianta in cui avvengono la fotosintesi, la traspirazione e la maggior parte della respirazione della pianta. Grazie agli stomi, l'acqua in eccesso può essere rilasciata sotto forma di vapore acqueo. Uno dei grandi problemi delle piante in estate è sudorazione in eccesso dovuta alla perdita di acqua e alle alte temperature. L'acqua fuoriesce dagli stomi durante il processo di fotosintesi.

Pertanto, perdendo quasi la maggior parte del fogliame, vengono annullate varie funzioni del metabolismo e la loro sopravvivenza è ridotta al minimo. La perdita di foglie si verifica durante la stagione autunnale nella foresta decidua e la stagione dei funghi nella foresta tropicale decidua.

Anelli di crescita

Foresta decidua orientale

Gli anelli di crescita sono altri elementi importanti. Durante il periodo in cui ci sono vari limiti ambientali si ha una formazione di nuovi tessuti che viene completamente bloccata per ridurre il metabolismo. Ad esempio, la formazione di tessuti di conduzione come xilema e floema nel tronco delle piante nelle zone temperate durante la stagione invernale. È qui che possiamo vedere che in primavera le attività dei tessuti ricominciano e formano nuove cellule conduttive. Questa attività genera gli anelli di crescita che possono essere visti quando si esegue una sezione trasversale nel tronco.

Poiché ciò si verifica regolarmente nelle zone temperate, ogni anello di crescita corrisponde a un periodo di latenza e ad un'attivazione annuale. In questo modo, l'età dell'albero in una zona temperata può essere determinata contando gli anelli di crescita. D'altra parte, nella foresta tropicale decidua puoi anche vedere questi anelli di crescita ma non corrispondono a variazioni annuali. Questi cambiamenti non sono così facili da stimare poiché dipendono dalla stagione secca o dalle abbondanti piogge.

Suolo

Infine, i terreni della foresta decidua temperata sono più fertili e più profondi. Ciò è dovuto al rifornimento periodico di lettiera che si decompone e forma materia organica fertile. Questi terreni sono perfetti per la rigenerazione e la creazione di nuovi terreni.

I terreni delle foreste di conifere decidue sono dominati dai tipi di podzol. Questi terreni sono poveri di nutrienti con formazione di permafrost in alcune aree scarsamente drenate. Normalmente questi terreni si formano a causa delle basse temperature che esistono durante tutto l'anno e della scarsa umidità disponibile.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sulla foresta decidua.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.