fiume Yangtze

fiume yangtse

El fiume Yangtze in Cina è un fiume imponente con una lunghezza totale di circa 6.300 chilometri e un'area di drenaggio di 1.800.000 chilometri quadrati. Questo lo rende il terzo fiume più grande del mondo, dopo l'Amazzonia e il Nilo, e il fiume più lungo del suo paese e continente.

Per questo motivo, dedicheremo questo articolo a raccontarvi quanto sia impressionante il fiume Yangtze, le sue caratteristiche e molto altro.

caratteristiche principali

flusso dello yangtse

Il suo forte flusso è significativo sul suolo cinese poiché rappresenta il 40% dell'acqua disponibile nel paese. Inoltre, a livello economico, il fiume è un fattore importante nella produzione agricola. D'altra parte, le sue acque servono la più grande centrale idroelettrica della Cina e la più grande diga del mondo, la diga delle Tre Gole.

La portata media del fiume Yangtze è di 31.900 m³/s, che appartiene al tipo monsone, è interessato dalle piogge da maggio ad agosto, e la portata prima aumenta e poi diminuisce da settembre ad aprile. L'inverno è la sua stagione più bassa.

Ha più di 6.000 chilometri di estensione e più di 1.800.000 chilometri quadrati di bacini. In totale, consuma un quinto della superficie terrestre cinese. Allo stesso tempo, un terzo della popolazione totale vive nel suo bacino. Il suo impatto sull'economia è del 20% del PIL.

Per la sua lunghezza, detiene il titolo di terzo fiume più lungo del mondo, nonché il fiume più lungo che scorre nello stesso paese. Da ovest a est, attraversa 8 province, 2 comuni direttamente sotto il governo centrale e la regione autonoma del Tibet, tortuosa e tortuosa fino al mare.

La sua parte centrale e inferiore sono diverse zone umide e laghi, che sono interconnessi formando una specie di ragnatela che permette la distribuzione della fauna. Tuttavia, questo è andato perso a causa delle modifiche al processo che ha ricevuto dagli umani.

Il fiume Yangtze è lungo oltre 6.000 chilometri e testimonia una cultura e un ecosistema ricchi e diversificati. Dai Naxi ai tibetani che vivono in montagne lontane dal resto del mondo, passando per santuari buddisti e relax, alle trafficate aree industriali.

Produzione e usi del fiume Yangtze

inquinamento del fiume

Ha un nome diverso in ogni regione in cui si trova. All'inizio si chiamava Dangqu, il fiume delle paludi, o Drichu. Nel suo punto medio è chiamato il fiume Jinsha. Il fiume sottostante è chiamato fiume Chuantian o fiume Tongtian.

Un'altra conseguenza di una così vasta gamma di città è la diversità dei climi. Il fiume Yangtze scorre attraverso alcune delle famose "città della fornace" della Cina ed è estremamente caldo in estate. Allo stesso tempo, sperimenterai altre regioni che rimangono calde durante tutto l'anno e regioni che sperimentano inverni estremamente freddi.

La valle del Rio Azul è fertile. Il fiume Yangtze svolge un ruolo importante nell'irrigazione delle colture di cereali, con la superficie più vasta del riso, che rappresenta il 70 per cento della produzione, grano e orzo, cereali, come fagioli e mais, e cotone.

Il fiume è minacciato da inquinamento, pesca eccessiva, dighe eccessive e deforestazione. Tuttavia, nonostante questi allarmi, in gran parte dovuti alla sovrappopolazione e al suo impatto sulla fauna selvatica, il fiume rimane uno dei corpi idrici più ricchi di biodiversità.

flora del fiume Yangtze

In vari luoghi lungo il fiume Yangtze, la vegetazione è stata ripulita, soprattutto per uso umano. Questo rappresenta una formidabile minaccia come le piante perdono la loro capacità di assorbire l'acqua, il che può portare alla perdita dell'habitat.

Nonostante questo fattore che rende impossibile l'identificazione dei tipi di vegetazione autoctona e di quella introdotta dall'uomo, si può ancora ritrovare la tipica flora fluviale, soprattutto nelle zone meno popolate come quelle a monte e in alcune parti del centro.

I corsi superiori del fiume si trovano in montagna con esponenti come il salice e il ginepro, oltre ad altri arbusti alpini. sezione centrale È rappresentato da foreste di latifoglie e boschetti, e il punto finale è una pianura dove i fiumi spesso traboccano dalle loro sponde.

Il sentiero più basso e più popolato è utilizzato principalmente per la coltivazione dei cereali, e quasi tutte le piante tipiche della zona sono state abbattute, lasciando solo pochi cespugli. Nell'estuario, mentre sfocia nel mare, si possono vedere piante acquatiche come le mangrovie.

Fauna

Il fiume Yangtze è una delle acque più ricche di biodiversità al mondo. Nello studio del 2011, c'erano solo 416 specie di pesci, di cui circa 112 endemiche delle sue acque. Ci sono anche circa 160 specie di anfibi, oltre a rettili, mammiferi e uccelli acquatici che bevono dalle sue acque.

I pesci predominanti che abitano lo Yangtze sono i ciprinidi, sebbene si possano trovare anche altre specie dell'ordine Bagres e Perciformes in numero minore. Tra questi, il tetradentato e l'osmio sono i più rari.

Fattori come la pesca eccessiva, l'inquinamento e il numero di edifici che interferiscono con il corso del fiume hanno interrotto o messo in pericolo un gran numero di specie endemiche, di cui solo 4 su 178 possono abitare l'intero corso del fiume.

Alcune specie che si possono trovare solo in quest'area sono lo Yangtze e lo storione cinese, la focena senza pinne, lo storione bianco, l'alligatore, il pesce nero settentrionale e la salamandra gigante cinese.

In precedenza, lo Yangtze ospitava due delle specie più iconiche del suo disastro ambientale: la tartaruga dal guscio molle gigante e il delfino dello Yangtze, noto anche come tartaruga dal guscio molle bianco. Entrambi sono stati dichiarati funzionalmente estinti dopo essere stati in pericolo di estinzione.

Affluenti del fiume Yangtze

paesaggi dell'xilo

Per mantenere il suo forte flusso, il fiume Yangtze riceve un gran numero di affluenti dalla sua sorgente alla sua destinazione, oltre all'acqua che riceve durante la stagione delle piogge. Totale, ci sono più di 700 canali più piccoli che alimentano lo Yangtze. La più importante di queste è la nazionalità Han, che è nella fase intermedia.

I fiumi principali nella parte superiore del fiume Yangtze sono il sistema idrico Jinsha-Tongtian-Tuotuo, il fiume Yalong e il fiume Minjiang e il corso superiore del fiume Wujiang.

E nella sua sezione centrale riceve acqua dal lago Dongting, che a sua volta è rifornito dallo Yuan, dallo Xiang e da altri fiumi. Inoltre, la sua ala sinistra riceve il fiume Han al galoppo, mentre a valle c'è il fiume Huaihe come affluente. Il fiume Yangtze in questo momento tornava al lago Poyang, ma ora si è prosciugato.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sul fiume Yangtze e le sue caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Cessare suddetto

    Seguo quotidianamente le tue preziose informazioni che mi riempiono di emozione moltiplicando la mia cultura generale