fiume Genal

fiume generale

Il bacino di fiume Genal Si trova nel settore occidentale della provincia di Malaga, all'interno della regione di Serranía de Ronda, precisamente a sud di detto comune, appartenente al bacino meridionale. È uno dei fiumi più conosciuti di Malaga e ha caratteristiche piuttosto curiose.

In questo articolo ti racconteremo tutte le caratteristiche, la geologia e la sorgente del fiume Genal.

caratteristiche principali

escursioni sul fiume genal

Confina a est con la Sierra Palmitera e la Sierra Bermeja, a nord con la Sierra del Oreganal, a ovest con la Dorsale Atajate-Gaucín, essendo il sud l'uscita naturale che la collega con il flysch del Campo de Gibilterra. Questa situazione rende la valle del Genal un territorio molto chiuso e compartimentato di difficile accesso sia dall'altopiano di Ronda, sia dalla valle del Guadiaro e dalla Costa del Sol.

Alla sua testa, il bacino seguiva la direzione est-ovest fino a non molto tempo fa. Inizia alla confluenza con il fiume Gorgot, dove svolta in direzione nord-est-sudovest. Infine, nel termine comunale di Casares, converge con Guadiaro. Ha una direzione nord-sud. Come approssimazione delle sue dimensioni.

Va detto che il lavabo copre un'area di 343 chilometri quadrati ed è larga massimo 19 chilometri, ottenuta nella sezione trasversale in direzione est-ovest, con una larghezza di almeno 6 chilometri. Dalla Sierra Crestellina a La larghezza media del fiume Guadiaro nella parte bassa del bacino è di circa 12,5 chilometri, e la lunghezza del canale, dal fiume Seco alla confluenza con il fiume Guadiaro è di circa 62,9 chilometri.

Litologia del fiume Genal

basso generale

Il fiume Genal e il suo intero bacino sono costituiti da 3 domini litologici. Questi sono i seguenti:

  • Materiali calcarei (calcari, dolomiti, calendule, ecc.) si trovano sempre sulla riva destra del fiume Genal, dalla cima di Cascajares a El Hacho, estendendosi da lì alla Sierra dove si trova Crestellina. La sua comparsa è continuata fino alla fine di Atajate, da dove si è alternato a materiali metamorfici (Manto Maláguide), fino a Gaussine, dove sono riapparsi materiali carbonatici in modo dominante, dal flysch di Campo de Gibilterra.
  • I materiali metamorfici sono quelli di Mantos Alpujárride e Maláguide (gneiss, scisto, micascisto, fillite, ecc.). Sono distribuiti al centro del bacino. Sono a contatto con la peridotite in sponda sinistra del fiume e con il materiale calcareo in sponda destra. La continua spinta est-ovest si trasforma in un forte metamorfismo, tutto dovuto all'intrusione di ultramafici nel substrato roccioso peridotitico, come il mantello Thrust, ci sono ovviamente quarziti e gneiss.
  • El materiale ultrabasico è un materiale trovato in Sierra Bermeja, una potente serie di peridotiti composta da una varietà di metalli pesanti e metalli tossici. Sono sempre distribuite lungo la sponda sinistra del fiume Genal, dalla sua testa alla Sierra Crestellina, continuamente distribuite, così si chiama Sierra.

Monumento naturale della sorgente del fiume Genal

inquinamento del fiume

Il Monumento Naturale Nacimiento del Río Genal è un affioramento naturale della falda acquifera della Sierra Blanca, con acqua cristallina che sgorga dai bellissimi organi interni cavi. Nella prima passeggiata, un affluente del fiume Guadiaro separa la via dal giardino del paese dove è nato: Igualeja; un incantevole villaggio bianco alla sorgente del fiume Genal, nella Serranía de Ronda Nel contesto, molto vicino al Parco Naturale della Sierra de las Nieves. Il dedalo di strade ripide e grandi case si aggrappano alle ripide pareti che si insinuano nelle rocce.

Situato nella parte alta del paese, adiacente all'area ricreativa, l'acqua sgorga in un luogo incantevole ricco di vegetazione, cascate e luccichio. Durante la stagione delle piogge, quando il livello dell'acqua nel letto del fiume è aumentato in modo significativo, quello che Igualejeños chiamava un'esplosione di primavera: un'enorme e impressionante esplosione d'acqua perché l'acqua di sorgente è ciò che i geologi chiamano un sifone.

In questi campi spezzati di castagni e ulivi, il livellamento è quasi impossibile. Tutte le colline sono raccolte nel letto del Genal, una linea di galleggiamento ricca di foglie selvatiche, quasi inestinguibile da alcuni frutteti di paesaggi addomesticati. La vegetazione principale lungo il fiume è costituita da pioppi, olmi, frassini, salici e ontani, che ombreggiano l'alveo insieme a oleandri, vimini, tamerici, canneti, crespino e durillo.

Acque di un passato mugnaio, negli anni '60 furono costruite diverse dighe vicino alla sorgente del fiume che ne consentirono il ripopolamento con trote. È Igualeja terra di leggende, poiché in questo luogo sono nati tre noti banditi: “El Zamarra”, “El Zamarrilla” e “Flores Arrocha”.

Clima e idrologia

A causa dell'importante separazione, della diversità dell'esposizione e dell'importante dislivello altimetrico, il clima della Conca del Genal è molto diverso dal punto di vista microclimatico, per cui a livello generale si possono evidenziare due zone molto diverse:

Da un lato, il clima più basso di Genal è più colpito dall'oceano, di fronte all'arrivo del Campo de Gibraltar e al fronte instabile dell'Atlantico, il che significa (minore ampiezza termica, meno siccità, ecc.), può essere esteso a Dorsal e Sierra. Bermeja confina con i Comuni. La parte superiore ha invece mostrato una leggera ombra continentale (maggiore ampiezza termica e maggiore siccità).

Ci sono molte domande sulla sorgente del fiume Genal, ma la maggior parte degli autori concorda sul fatto che la fonte principale sia prodotta dal contatto con carbonati e sostanze metamorfiche, sebbene si creda generalmente che la fonte sia l'affioramento di Igualeja, che ha 230 l/s. , che costituisce il fiume il maggior contributo alla sua sorgente. Tuttavia, la sua irregolarità impedisce la persistenza delle correnti a valle.

Altri contributi importanti sono il fiume Nacimiento, causato anche dalla discontinuità della litologia del scisti carsici, e l'affioramento di Júzcar, di 185 l/s, senza tralasciare l'apporto dei fiumi Seco e Guadarín sulla sponda sinistra. È la direzione generale del fiume in questa parte est-ovest.

Spero che con queste informazioni possiate conoscere meglio il fiume Genal e le sue caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.