Finanziamento del rimboschimento in Africa, una misura efficace per combattere il cambiamento climatico

Agricoltura in Uganda

Se vogliamo fermare o almeno non aggravare il cambiamento climatico, una delle cose che dovremmo fare è smettere di abbattere alberi. Queste piante assorbono grandi quantità di anidride carbonica (CO2), che è uno dei più importanti gas serra. Ma questa può essere una soluzione irrealizzabile, soprattutto considerando che gli esseri umani, indipendentemente da dove vivono, di solito vogliono evolversi e avere condizioni di vita migliori.

Tuttavia, un esperimento condotto in Africa e pubblicato sulla rivista Science, lo ha rivelato Dare somme di denaro modeste ai piccoli agricoltori può aiutare a combattere il cambiamento climatico.

In molti paesi in via di sviluppo, come l'Uganda (Africa), la riduzione della povertà e gli sforzi per preservare l'ambiente vanno di pari passo, ma a volte prendere le misure necessarie non è facile. Il 70% delle foreste ugandesi si trova su terreni privati, gran parte dei quali appartiene a proprietari poveri che, per sopravvivere, tendono ad abbattere gli alberi per dedicarsi all'agricoltura.

Per questo motivo, Seema Jayachandran, economista della Northwestern University, e Joost de Laat, esperto della ONG olandese Porticus, si sono incontrati con l'ONG statunitense Innovazioni per l'azione contro la povertà per eseguire un esperimento che consisteva in offrire US $ 28 (circa 24 euro) all'anno per ettaro di foresta a 60 villaggi ugandesi a una condizione: che non disboscino la foresta per due anni. Può sembrare pochi soldi, ma devi tenere presente che la terra lì è molto economica.

Alberi in Uganda

I risultati sono stati incoraggianti. Dopo due anni, nei villaggi che non avevano aderito al programma, il 9% degli alberi era stato abbattuto, ma in quelli che avevano ricevuto incentivi, erano tra il 4 e il 5% in meno. In altre parole, hanno continuato a disboscare, ma molto meno.

Questo è uguale 3.000 tonnellate di CO2 in meno che sono stati emessi nell'atmosfera, il che è sicuramente molto interessante. Secondo Annie Duflo, direttrice della ONG Innovations for Poverty Action, questo esperimento servirà a combattere il cambiamento climatico, proteggendo gli habitat minacciati e aiutando i piccoli agricoltori.

Puoi leggere lo studio qui.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.