Fascia di asteroidi

fascia di asteroidi

Gli asteroidi non sono altro che corpi celesti rocciosi che orbitano attorno al Sole. Sebbene non abbiano le stesse dimensioni dei pianeti, hanno orbite simili. Molti asteroidi sono stati trovati nell'orbita del nostro sistema solare. La maggior parte di loro forma il fascia di asteroidi come sappiamo. Questa zona si trova tra le orbite di Marte e Giove. Come per i pianeti, le loro orbite sono ellittiche.

In questo articolo ti diremo tutto ciò che devi sapere sulla cintura degli asteroidi, le sue caratteristiche e la sua importanza.

caratteristiche principali

posizione della cintura di asteroidi

Si chiama cintura di asteroidi o cintura principale e si trova nella regione del nostro sistema solare tra le orbite di Giove e Marte, che separa i pianeti interni dai pianeti esterni. È caratterizzato da un gran numero di corpi celesti rocciosi di forme irregolari e di diverse dimensioni, detti asteroidi, e accompagnato dal pianeta nano Cerere.

Il nome della fascia principale serve a distinguerla da altri oggetti spaziali del sistema solare, come la fascia di Kuiper dietro l'orbita di Nettuno o come il Oort Cloud, situata all'estremo limite del sistema solare, a quasi un anno luce di distanza dal sole.

La fascia degli asteroidi è composta da milioni di corpi celesti, che possono essere suddivisi in tre tipi: carboniosi (tipo C), silicati (tipo S) e metallici (tipo M). Attualmente ci sono cinque corpi celesti più grandi: Pallade, Vesta, Cigia, Giunone e il corpo celeste più grande: Cerere, che è classificato come un pianeta nano con un diametro di 950 chilometri. Questi oggetti rappresentano più della metà della massa della cintura principale, equivalente a solo il 4% della massa della luna (0,06% della massa terrestre).

Sebbene siano mostrati molto vicini nelle immagini del sistema solare, formando una nuvola densa, la verità è che questi asteroidi sono così distanti che è difficile navigare in quello spazio e scontrarsi con uno di essi. Al contrario, a causa delle loro solite oscillazioni orbitali, si avvicinano all'orbita di Giove. È questo pianeta che, con la sua gravità, provoca instabilità negli asteroidi.

Presenza della cintura di asteroidi

rocce nello spazio

Gli asteroidi non si trovano solo in questa fascia, ma anche nelle traiettorie di altri pianeti. Ciò significa che questo oggetto roccioso ha lo stesso percorso intorno al sole, ma non c'è niente di cui preoccuparsi. Potresti pensare che se un asteroide si trova nella stessa orbita del nostro pianeta, può scontrarsi e causare un disastro. Questo non è il caso. Non c'è bisogno di preoccuparsi se si schianteranno o meno not.

Gli asteroidi che si trovano nella stessa orbita di un pianeta generalmente viaggiano alla stessa velocità. Pertanto, non si incontreranno mai. Per fare ciò, la Terra deve muoversi più lentamente o l'asteroide deve aumentare la sua velocità. Questo non accadrà nello spazio a meno che non ci siano forze esterne per farlo. Allo stesso tempo, le leggi del moto sono governate dall'inerzia.

Origine della cintura di asteroidi

asteroidi nello spazio

La teoria più ampiamente accettata sull'origine della fascia di asteroidi è che l'intero sistema solare abbia avuto origine da una parte della nebulosa protosolare. In altre parole, questo è probabilmente il risultato dell'incapacità del materiale di dispersione di formare corpi celesti più grandi, in parte a causa dell'interferenza delle onde gravitazionali di Giove, il pianeta più grande del sistema solare. Questo fa i frammenti di roccia si scontrano tra loro o li espellono nello spazio, lasciando solo l'1% della massa totale iniziale.

Le ipotesi più antiche suggeriscono che la fascia di asteroidi potrebbe essere un pianeta costituito da una nebulosa primitiva, ma è stato distrutto da qualche impatto orbitale o esplosione interna. Tuttavia, data la bassa massa della cintura e l'altissima energia richiesta per far esplodere il pianeta in questo modo, questa ipotesi sembra improbabile.

Questi asteroidi provengono dalla formazione del sistema solare. Il sistema solare si è formato circa 4.600 miliardi di anni fa. Questo accade quando una grande nuvola di gas e polvere collassa. Quando ciò accade, la maggior parte del materiale cade al centro della nuvola, formando il sole.

Il resto della materia divenne pianeti. Tuttavia, gli oggetti nella fascia degli asteroidi non hanno alcuna possibilità di diventare pianeti. Poiché gli asteroidi si formano in luoghi e condizioni diversi, non sono la stessa cosa. Ognuno si forma a una distanza diversa dal sole. Questo rende le condizioni e la composizione diverse. Gli oggetti che abbiamo trovato non erano rotondi, ma irregolari e frastagliati. Questi sono formati da continue collisioni con altri oggetti fino a diventare così.

Differenze tra asteroidi e meteoriti

Gli asteroidi sono classificati in base alla loro posizione nel sistema solare; altri sono chiamati NEA perché sono più vicini al suolo. Troviamo anche i Troiani, che sono quelli che orbitano attorno a Giove. D'altra parte, abbiamo i Centauri. Si trovano nel sistema solare esterno, vicino alla nuvola di Oort. In altre parole, sono stati "catturati" dalla gravità e dall'orbita terrestre per molto tempo. Possono anche allontanarsi di nuovo.

Un meteorite non è altro che un asteroide che colpisce la terra. Ha preso questo nome perché quando entra nell'atmosfera lascia una scia di luce, chiamata meteora. Sono pericolosi per l'uomo. Tuttavia, la nostra atmosfera ci protegge da loro perché alla fine si sciolgono quando viene a contatto con essa.

A seconda della loro composizione, possono essere di pietra, metallici o entrambi. Anche l'impatto dei meteoriti può essere positivo, perché puoi ottenere molte informazioni a riguardo. Se è abbastanza grande da non essere completamente distrutto dall'atmosfera quando entrano in contatto, può causare danni. La sua traiettoria può essere prevista oggi grazie alla tecnologia di sorveglianza che gli umani hanno del sistema solare e dell'universo.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sulla cintura di asteroidi e sulle sue caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.