fascia di Kuiper

fascia di Kuiper

Sappiamo che il sistema solare non termina direttamente una volta superata l'orbita del pianeta Plutone. Questo sistema solare si estende un po' più lontano dal fascia di Kuiper. Per arrivarci, dobbiamo viaggiare fino ai confini più remoti oltre Nettuno e Plutone. Attualmente, l'oggetto più distante raggiunto da un veicolo spaziale è stato Arrokoth (2014 MU69). Nella zona in cui è stata esplorata, c'è una regione del sistema solare molto fredda e buia, chiamata fascia di Kuiper. La sua importanza risiede nel fatto che contiene le chiavi per comprendere come si è formato il sistema solare.

Pertanto, ti diremo tutto ciò che devi sapere sulla cintura di Kuiper, le sue caratteristiche e la sua origine.

Cos'è la cintura di Kuiper?

cintura di Kuiper nell'universo

La cintura di Kuiper è un'area a forma di ciambella (chiamata Tor in geometria) che contiene milioni di piccoli oggetti solidi congelati. Questi oggetti sono chiamati collettivamente oggetti della fascia di Kuiper.

Questa è un'area piena di milioni di corpi celesti che potrebbero aver formato pianeti, tuttavia la gravità di Nettuno ha causato distorsioni in questo spazio, impedendo a questi piccoli corpi celesti di unirsi per formare un grande pianeta. In questo senso, la fascia di Kuiper presenta alcune somiglianze con i principali asteroidi che orbitano attorno a Giove nel sistema solare.

Tra i corpi celesti scoperti nella fascia di Kuiper, il più famoso è il pianeta nano Plutone. È il più grande corpo celeste della fascia di Kuiper, sebbene un nuovo pianeta nano (Eris) di dimensioni simili sia stato recentemente scoperto nella fascia di Kuiper.

Fino ad oggi, la fascia di Kuiper è la vera frontiera dello spazio, poco conosciuta ed esplorata. Sebbene Plutone sia stato scoperto nel 1930 e si prevedesse l'esistenza di una cintura di oggetti ghiacciati al di fuori di Nettuno, va notato che il primo asteroide in questa regione del sistema solare è stato scoperto nel 1992. Lo studio e la conoscenza della fascia di Kuiper sono essenziali comprendere l'origine e la formazione del sistema solare.

Costituzione della fascia di Kuiper

zona terminale del sistema solare

Attualmente sono stati catalogati più di 2.000 corpi celesti nella fascia di Kuiper, ma rappresentano solo una piccola parte del numero totale di corpi celesti in questa regione del sistema solare.

Gli elementi della fascia di Kuiper sono comete e asteroidi. Sebbene siano simili, le comete e gli asteroidi hanno una composizione diversa. Le comete sono corpi celesti costituiti da polvere, rocce e ghiaccio (gas congelato), mentre gli asteroidi sono costituiti da rocce e metalli. Questi corpi celesti sono i resti della formazione del sistema solare.

Molti dei materiali che compongono la fascia di Kuiper hanno satelliti che orbitano attorno a loro, oppure sono oggetti binari formati da due oggetti di dimensioni simili e orbitano attorno a un punto (centro di massa comune). Plutone, Eris, Haumea e Quaoar sono alcuni degli oggetti lunari nella fascia di Kuiper.

Attualmente, la massa totale dei corpi celesti che compongono la fascia di Kuiper è solo il 10% della massa della Terra. Tuttavia, si ritiene che la materia originale della fascia di Kuiper sia da 7 a 10 volte la massa della Terra e oggetti che formata proviene da 4 pianeti giganti (Giove, Saturno, Urano e Nettuno).

Cause di ridotta perdita di massa

asteroidi nell'universo

Gli elementi che si trovano nella fascia di Kuiper sono chiamati KBO's. La perdita di massa in questa fascia celeste ghiacciata è dovuta all'erosione e alla distruzione della fascia di Kuiper. Le piccole comete e gli asteroidi che lo compongono si scontrano tra loro e si dividono in KBO più piccoli e polvere, che vengono espulsi o nel sistema solare dal vento solare.

Poiché la fascia di Kuiper si erode lentamente, quest'area del sistema solare è considerata una delle origini delle comete. Un'altra regione di origine delle comete è la nube di Oort.

Le comete originarie della fascia di Kuiper vengono prodotte quando i detriti formatisi dopo le collisioni di KBO vengono trascinati nel sistema solare dalla gravità di Nettuno. Le comete originarie della fascia di Kuiper vengono prodotte quando i detriti formatisi dopo le collisioni di KBO vengono trascinati nel sistema solare dalla gravità di Nettuno. Durante il viaggio verso il sole, questi piccoli frammenti sono stati intrappolati in una piccola orbita dalla gravità di Giove, che non durò più di 20 anni. Sono chiamate comete di breve periodo o comete della famiglia di Giove.

Dove si trova?

Come abbiamo già detto, la fascia di Kuiper si trova nella regione più esterna del sistema solare, che è l'orbita di Plutone. È una delle regioni più grandi del sistema solare. Il bordo più vicino della fascia di Kuiper si trova nell'orbita di Nettuno, circa 30 AU (AU è l'unità astronomica di distanza, pari a 150 milioni di chilometri, che è all'incirca la distanza tra la Terra e il Sole), e la fascia di Kuiper è a circa 50 AU dal sole.

Si sovrappone parzialmente alla fascia di Kuiper ed estende un'area chiamata disco di dispersione, che si estende a una distanza di 1000 AU dal sole. La fascia di Kuiper non deve essere confusa con la nuvola di Oort. La nube di Oort si trova nella parte più lontana del sistema solare, nell'area più lontana, stimata tra 2000 e 5000 UA dal sole.

È anche composto da oggetti congelati come la cintura di Kuiper, a forma di sfera. È come un grande guscio, che contiene il sole e tutti i pianeti e gli astri che compongono il sistema solare, inclusa la fascia di Kuiper. Sebbene la sua esistenza sia stata prevista, non è stata osservata direttamente.

Spero che con queste informazioni tu abbia dichiarato cos'è la fascia di Kuiper, le differenze con la nuvola di Oort e scopri di più sul nostro universo.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.