Differenze tra tempo e clima

Tempo di montagna

Sia nel nostro quotidiano che nei diversi media, parliamo del clima e del tempo. Molte persone confondono questi concetti e non sanno esattamente di cosa si tratta differenze tra tempo e clima.

Per questo motivo, dedicheremo questo articolo a raccontarvi quali sono le principali differenze esistenti tra clima e clima e le caratteristiche di ciascuno di essi.

Differenze tra tempo e clima

differenze tra caratteristiche meteorologiche e climatiche

Sebbene i loro concetti siano vicini, i termini tempo e clima non possono essere usati in modo intercambiabile. C'è una differenza fondamentale che li separa e li differenzia: gli orizzonti temporali.

Quando parliamo di clima, ci riferiamo a condizioni atmosferiche come temperatura, umidità o pressione in una determinata area e per un periodo di tempo relativamente breve. Cioè, quando vediamo le previsioni del tempo, parlano del tempo, non del clima.

Il tempo, invece, si riferisce a tutti questi stessi valori atmosferici, ma in media su un lungo periodo di tempo in un'area. Ecco perché, quando si parla di cambiamento climatico, ad esempio, si tiene conto delle registrazioni e dei dati raccolti nel corso degli anni.

Come abbiamo detto, possiamo definire il clima come statistiche meteorologiche a lungo termine, normalmente 30 anni. Per misurare il tempo, dobbiamo guardare ai cambiamenti nei suoi elementi, che elenchiamo di seguito. Il sistema climatico di una data area è determinato dalle sue cinque componenti. Le componenti del clima sono:

  • atmosfera
  • Idrosfera
  • Cryosphere
  • litosfera
  • Biosfera

Il clima è anche influenzato dai suoi vari fattori, come la topografia o la vegetazione.

Elementi meteorologici

differenze tra tempo e clima

Ci sono cinque elementi che compongono il clima:

  • Temperatura atmosferica: Come suggerisce il nome, è quanto calda o fredda è l'aria in un dato momento e in un dato momento. Questo è principalmente influenzato dalla radiazione solare, che la renderà più alta o più bassa a seconda del pianeta e della geografia. La temperatura atmosferica e le precipitazioni sono i due elementi più importanti del clima.
  • Precipitazione: Include qualsiasi forma di acqua dalle nuvole nell'atmosfera che cade sulla superficie terrestre. Pioggia, neve e grandine sono forme di precipitazione.
  • Pressione atmosferica: È il peso esercitato dalla massa d'aria in tutte le direzioni. Maggiore è l'altitudine, minore sarà questo peso perché c'è meno aria sopra di noi. La temperatura fa anche espandere l'aria e perdere densità, quindi come con l'altitudine, maggiore è la temperatura, minore è la pressione.
  • Vento: È il movimento dell'aria attraverso l'atmosfera.
  • Umidità: Infine, uno degli elementi del clima è l'umidità atmosferica, che è la quantità di acqua nell'atmosfera sotto forma di vapore.
  • Evaporazione dell'acqua: Il processo fisico mediante il quale l'acqua cambia da liquido a gas.
  • Coperto dalle nuvole: Riguarda le nuvole e la quantità di queste nuvole nell'atmosfera.

Fattori che segnano le differenze tra tempo e clima

fattori climatici

Ci sono 6 fattori climatici principali:

  • Latitudine: è la distanza angolare tra un dato punto e l'equatore terrestre. Ciò influisce sull'angolo di incidenza della radiazione solare, che influisce sull'intensità del riscaldamento nell'area e sulla durata del giorno e della notte.
  • Altitudine: è la distanza verticale tra un punto specifico e il livello del mare. Ciò ha un enorme impatto sul clima, poiché un'altitudine più elevata significa sempre temperature più basse e pressioni più basse. Il pavimento termico è dato dall'altitudine.
  • Distanza dal mare: Ciò è importante a causa dell'influenza di grandi specchi d'acqua e della loro capacità di trattenere il calore più a lungo rispetto alle superfici continentali. Le regioni più lontane dall'oceano hanno ampiezze termiche più elevate perché non hanno l'effetto levigante dell'oceano.
  • Correnti oceaniche: Trasportano grandi quantità di acqua da luoghi più o meno caldi, quindi fungono da tubi o parti di un radiatore o di un frigorifero.
  • Orientamento topografico: Segna se un'area è soleggiata o ombreggiata e quanto riceve i raggi solari.
  • Direzione dei venti planetari e dei venti stagionali: Quando si parla di fattori climatici citiamo il vento, che ha una funzione simile alle correnti oceaniche, spostando grandi quantità d'aria, con diverse temperature e tempeste o altri influssi.

cos'è il tempo

Il tempo si riferisce allo stato di tutti questi fattori atmosferici in un dato luogo e tempo. Lo vedremo quando menzioneremo se pioverà domani o se sarà soleggiato o se la scorsa settimana ha fatto molto freddo. Quindi è quello che vediamo nelle previsioni del tempo o nelle previsioni del tempo.

Il tempo è stato studiato a fondo da tempo immemorabile, proprio perché meglio lo conosciamo, più precisamente conosciamo il clima e, quindi, più strumenti abbiamo per prevederlo. Essere in grado di prevedere il tempo è sempre stato molto importante per l'uomo. Dalla tua applicazione agricola più elementare, alla preparazione di un piano, viaggio o evento.

Strumenti meteorologici per misurare il tempo

Per completare la nostra comprensione della differenza tra clima e tempo, dobbiamo solo dire qualcosa in più su quest'ultimo. È anche importante conoscere gli strumenti meteorologici che misurano il tempo e fanno previsioni meteorologiche o meteorologiche:

  • Termometro: Permette di misurare la temperatura atmosferica di un luogo in un determinato momento. Così si conoscono le temperature massime, medie e minime di una zona.
  • Barometro: Misura la pressione atmosferica.
  • Anemometro: Misura la velocità del vento.
  • Pluviometro: Misura le precipitazioni, la grandine e le nevicate.
  • Vano: Ci aiuta a conoscere la direzione del vento.

variabilità climatica

Meteo e clima sono termini usati in modo intercambiabile per comunicare lo stato attuale o attuale dell'atmosfera su una scala da ore a giorni. Come accennato in precedenza, mentre il tempo (meteorologico) si riferisce allo stato attuale dell'atmosfera, il clima si riferisce a cambiamenti nell'arco di tre decenni o più.

La variabilità climatica si riferisce ai cambiamenti nello stato medio del clima e di altre statistiche a tutte le scale temporali e spaziali, al di là dei singoli eventi meteorologici, che si verificano a diverse scale tempo-clima.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sulle differenze tra tempo e clima.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.