Cos'è il deflusso

Deflusso superficiale

Quando parliamo di ciclo idrologico dobbiamo differenziare diversi eventi che sono quelli che segnano il flusso dell'acqua. Uno di questi eventi è il deflusso. È noto con il nome di deflusso superficiale ed è il concetto che descrive il flusso di acqua, pioggia, neve o altri fluidi sul terreno. Questa parte costituisce un elemento chiave nel ciclo dell'acqua.

In questo articolo vi diremo cos'è il deflusso superficiale, quanto è importante e da dove viene generato.

Cos'è il deflusso superficiale

Quando parliamo di deflusso superficiale parliamo di quello che avviene in superficie e che avviene prima di raggiungere un canale come un fiume o un lago. In questo deflusso troviamo tanta acqua dalla pioggia quanto qualsiasi altro fluido proveniente da scarichi inquinanti. Quando si parla di deflusso superficiale, se avviene prima di raggiungere un canale, si parla di sorgente non puntiforme. Se questa fonte non puntiforme ha inquinanti artificiali, è noto come inquinamento da fonte non puntiforme.

L'intera area che è responsabile della produzione del drenaggio di questo deflusso per diventare acqua sotterranea e la base di una grande quantità di risorse idriche è nota come spartiacque. Sappiamo che molti scarichi artificiali sono prodotti sia da fertilizzanti chimici che da altri scarichi industriali nelle acque superficiali. Pertanto, è necessario analizzare se il deflusso che scorre lungo il terreno può raccogliere inquinanti presenti nel suolo. Questi contaminanti possono essere olio, pesticidi, erbicidi, insetticidi e fertilizzanti, tra gli altri.

Origine e generazione del deflusso

Come abbiamo accennato prima, l'origine del deflusso può essere generata dalle precipitazioni o dallo scioglimento della neve, oggi ghiaccio nei ghiacciai. Quando si verifica lo scioglimento della neve dei ghiacciai, quando arriva la stagione dello scioglimento, di solito si verifica solo in zone abbastanza fredde. Questo deflusso di neve di solito raggiunge un picco in primavera quando le temperature aumentano. I ghiacciai si sciolgono completamente in estate e producono il massimo flusso di deflusso e il flusso dei fiumi ne risente. Tutta quest'acqua finisce per aumentare il flusso dei fiumi e l'erosione del terreno. Il fattore determinante per il tasso di scioglimento della neve o dei ghiacciai è la temperatura dell'aria e la durata della radiazione solare incidente.

Parliamo delle valli in V quando sono valli glaciali da allora una grande quantità di flusso viene raccolta nel fiume in breve tempo. Solo durante la stagione del disgelo abbiamo trovato un flusso nel fiume abbastanza forte da erodere e trasformare la terra. D'altra parte, quando parliamo di una valle a forma di U, stiamo parlando di una valle convenzionale. Questa formazione è dovuta al fatto che il flusso del fiume è costante durante tutto l'anno. In questi casi abbiamo anche periodi di minore portata d'acqua durante la stagione estiva.

Le regioni di alta montagna hanno corsi d'acqua che salgono nelle giornate di sole e diminuiscono nelle giornate nuvolose a causa della minore radiazione solare. Nelle zone dove non c'è neve il deflusso proviene dalle precipitazioni. Va detto che non tutte le precipitazioni generano deflusso. Il deflusso delle precipitazioni viene generato quando il terreno non può immagazzinare una grande quantità di acqua a causa di forti acquazzoni.

Ad esempio, ci sono suoli molto vecchi in Australia e Sud Africa dove esistono radici di proteoidi. Queste radici sono così dense e hanno così tanti peli che sono in grado di assorbire grandi quantità di acqua piovana. Quindi, È difficile che esistano acque di deflusso in quanto sono in grado di assorbire notevoli quantità di pioggia. Inoltre, deve esserci un basso potenziale di evaporazione affinché il deflusso superficiale duri più a lungo.

Flusso d'acqua terrestre con infiltrazioni eccessive

Un aspetto importante da considerare nel deflusso superficiale è il processo di infiltrazione. È il processo in cui l'acqua si infiltra nella parte sotterranea della terra. Qui l'acqua viene immagazzinata nelle falde acquifere e funge da risorsa idrica. Quasi tutti i bacini ci sono piccoli depositi d'acqua sotterranei. Questa infiltrazione si verifica meno frequentemente nelle regioni aride e semi-aride dove le intensità di le precipitazioni sono maggiori e il tasso di infiltrazione inferiore a causa dell'impermeabilizzazione della superficie.

C'è anche una maggiore quantità di deflusso superficiale e un tasso di infiltrazione inferiore nei terreni pavimentati. Un altro aspetto è il flusso terrestre sovrasaturato. Questa è una condizione che si verifica in modo che vi sia un maggiore deflusso superficiale. In questo caso, il terreno è saturo d'acqua e il bacino ha immagazzinato il più possibile. In questi casi, si verificherà un maggiore deflusso superficiale a causa della grande quantità di precipitazioni. Il livello di umidità nel terreno è anche un fattore che influisce sul tempo necessario affinché il terreno si saturi. Più umidità ha il terreno, più velocemente si saturerà d'acqua. Di conseguenza, puoi immagazzinare meno acqua e finire per creare più deflusso superficiale.

Impatto umano sul deflusso superficiale

Deflusso urbano

Va notato che gli esseri umani influenzano notevolmente la quantità di deflusso esistente. Ed è che creiamo continuamente superfici impermeabili come marciapiedi ed edifici. Queste impermeabilizzazioni fanno sì che l'acqua non possa infiltrarsi nell'acquifero. Invece dell'acqua che filtra nel terreno, l'acqua viene spinta direttamente in corsi d'acqua o drenaggio dove c'è maggiore erosione e sedimentazione. Queste condizioni sono ciò che causa le inondazioni nella città.

L'aumento del deflusso superficiale riduce la ricarica delle acque sotterranee e abbassa la falda freatica. Queste sono condizioni che peggiorano la siccità soprattutto per il settore agricolo e tutte quelle persone che dipendono dai pozzi d'acqua. A questa situazione si deve aggiungere, inoltre, la presenza di inquinanti di origine antropica disciolti nel deflusso superficiale che influiscono sulla salute delle persone. Questo carico di inquinanti può raggiungere le acque di fiumi, laghi e oceani e contaminare le acque.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sul deflusso superficiale.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.