Declinazione magnetica

Declinazione magnetica sulla Terra

Quando parliamo declinazione magnetica In qualsiasi punto della Terra stiamo parlando dell'angolo tra un nord magnetico locale e un nord geografico. Il nord geografico è anche conosciuto con il nome di vero nord. Questa declinazione magnetica segna la differenza tra il nord geografico e quello indicato da una bussola, che è il nord magnetico.

In questo articolo vi parleremo di tutte le caratteristiche e di quale funzione ha la declinazione magnetica.

caratteristiche principali

Calcolo della declinazione magnetica

La declinazione magnetica non è sempre stabile sul nostro pianeta. A seconda di dove ci troviamo, il valore di questo può variare. Inoltre, a causa del movimento di rotazione e traslazione della terra e dell'effetto nutazione, anche questo valore della declinazione magnetica cambia con il passare del tempo. Possiamo dire che questo termine ci aiuta a rimettere tutto il disaccordo che esiste tra i modelli di cause ideali e la realtà. Può aiutarci a farci un'idea dei margini di errore e degli errori di calcolo che esistono in sistemi di misurazione apparentemente razionali.

Il termine declinazione magnetica non suggerisce che potrebbero esserci variazioni impreviste negli assi delle coordinate. Possiamo anche trovare diverse prospettive, geografie dislocate e riorganizzate e alcune opportunità per essere in grado di indagare.

C'è un gruppo di ricerca e produzione che è stato costituito di recente e che è composto da artisti visivi, curatori e teorici il cui lavoro è parte della consapevolezza di vari studi postcoloniali e decoloniali con un contesto più vicino e immediato. Questo gruppo di ricerca è chiamato declinazione magnetica.

Come funziona la declinazione magnetica

Polo nord magnetico

Se vogliamo sapere come funziona questo fenomeno del nostro pianeta, dobbiamo sapere di cosa si tratta magnetismo terrestre. Il pianeta Terra ha un campo magnetico dovuto alla composizione del nucleo terrestre. L'altro terrestre è composto principalmente da ferro e nichel. Questi metalli pesanti sono in uno stato semiliquido nel nucleo esterno della Terra. Ciò è dovuto all'aumento delle temperature in profondità e all'alta pressione alla quale si trovano questi metalli e rocce fusi.

Grazie al movimento che esiste tra le densità dei materiali all'interno del nucleo terrestre ci sono i cosiddetti correnti di convezione. Queste correnti di convezione nel mantello sono quelle che provocano il movimento delle placche tettoniche e quelle che promuovono la deriva dei continenti. Inoltre, sono la causa del campo magnetico di questa Terra.

Poiché le masse di metalli pesanti sono in continuo movimento, vengono generate varie correnti elettriche che vengono prodotte contemporaneamente al movimento e producono il campo elettrico. Questo fa sì che la Terra si comporti come un gigantesco magnete e ha due poli magnetici: il polo nord e il polo sud. Se parliamo dal punto di vista magnetico, il polo nord è a sud ed è più vicino al polo sud geografico. D'altra parte, il polo sud magnetico è vicino al polo nord geografico. Questa situazione dei diversi poli magnetici del nostro pianeta è ciò che giustifica che il polo nord dell'ago magnetizzato della bussola punti verso il nord geografico. La posizione dei poli magnetici non coincide esattamente con quella dei poli geografici. Se è vero che sono molto vicini a loro sebbene non mantengano una posizione fissa. Questa posizione varia negli anni a causa dei diversi movimenti della Terra.

Nord geografico e magnetico

Il nord geografico è ciò che è noto con il nome di vero nord. Coincide con l'asse di rotazione terrestre ed è quello che definisce in: l'intersezione con la superficie terrestre. Da un lato abbiamo il polo nord geografico e dall'altro il polo sud geografico.

Quando parliamo in termini magnetici possiamo dire che il polo nord magnetico è definito da quel campo magnetico dove puntano le bussole. La posizione di questo polo nord magnetico non coincide con quella del nord geografico ed è in movimento da anni. Poiché esistono studi e rapporti sulla posizione di questo campo magnetico, è noto che la posizione è variata a circa 1100 chilometri di distanza dal XX secolo. Più o meno è noto che ogni anno il polo nord magnetico cambia la sua posizione di circa 60 chilometri.

Attualmente il polo nord magnetico si trova a una distanza di 1600 chilometri dal polo nord geografico. Si trova nel nord-est del Canada e si sta muovendo verso la Russia. Non dobbiamo dimenticare che il nord strettamente magnetico è un polo sud.

Importanza della declinazione magnetica

Campo magnetico terrestre

È un angolo in un piano orizzontale formato dal nord magnetico e dal nord geografico. Anche questo angolo, spostando il nord magnetico ogni anno, darebbe i suoi valori. Non solo varia con gli anni ma anche con il luogo in cui ci troviamo. Uno dei motivi per cui le carte nautiche hanno un certo valore è perché c'è un aumento o una diminuzione annuale del valore della declinazione magnetica a seconda della posizione in cui ci troviamo.

Per conoscere il valore della declinazione magnetica dobbiamo sapere che, se il nord magnetico si trova a destra del nord vero, la declinazione magnetica è positiva. D'altra parte, se il nord magnetico si trova a sinistra del nord vero, la declinazione magnetica avrà un valore negativo. Pertanto, quando analizziamo le carte nautiche possiamo trovare i valori di un cerchio graduato compreso tra 0 e 360 ​​gradi e che indica il valore della declinazione magnetica per l'anno di edizione di detta carta. Inoltre tende ad indicare il valore della variazione annuale di questa declinazione magnetica in funzione del movimento del polo nord magnetico.

Se moltiplichiamo la variazione annuale della declinazione magnetica per gli anni che trascorrono dall'edizione della carta fino ad oggi possiamo avere il valore esatto della declinazione magnetica aggiornata. In questo modo non è necessario che ogni anno dobbiamo acquistare una nuova carta nautica.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sulla declinazione magnetica.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.