Costellazioni nel cielo

stelle nel cielo

Le stelle nel cielo notturno sono disposte in modo casuale. Alcuni sembrano più grandi e altri più piccoli per vari motivi. Uno è la dimensione della stella stessa e l'altro è la distanza tra quella stella e il nostro pianeta. Quello che si pensa è che ci sono linee immaginarie che uniscono le stelle e quella che chiamiamo costellazioni. Le costellazioni hanno un significato e sono state utili nella storia. Qui ti diremo di più sulle costellazioni e nomineremo alcune delle più importanti.

Vuoi aumentare le tue conoscenze sull'astronomia e saperne di più sulle costellazioni? Qui te lo diciamo.

Costellazioni nel cielo notturno

costellazioni nel cielo

Le costellazioni non sono altro che un gruppo di stelle che, forma completamente immaginaria, prendono forme dalle unioni di linee. È come se uniamo i punti per modellarlo. I nomi di queste costellazioni provengono da esseri mitologici, animali, persone che hanno fatto un ottimo lavoro per l'umanità o anche oggetti importanti.

Sono chiamati attraverso i nomi propri tradizionali dal latino, dal greco e dall'arabo. Questo nome di solito ha una lettera greca minuscola che inizia con alfa e il resto dell'alfabeto in ordine decrescente. In questo modo, gli dai un po 'di ordine di scoperta semplicemente leggendo il nome. Dietro la lettera dell'alfabeto greco, troviamo un'abbreviazione del nome della costellazione.

Se esauriamo le lettere greche per l'enumerazione delle costellazioni, usiamo le lettere latine. Questo tipo di nomenclatura è noto come quello di Bayer. Le stelle più piccole sono costituite da un nome seguito dall'abbreviazione nota come Flamsteed. Poiché esistono numerose nomenclature, una stella può avere nomi diversi in tutto il mondo.

Non solo possiamo trovare le stesse stelle con nomi diversi, ma anche i gruppi di stelle che compongono le costellazioni sono chiamati diversi.

Utilità

formazione di costellazioni

Nei tempi antichi, le costellazioni erano di grande utilità per imparare a navigare di notte. Senza navigazione GPS o radar di alcun tipo, la navigazione attraverso i mari era soggetta ad altri tipi di "tecnologie". In questo caso, le costellazioni servivano da riferimento per indicare l'orientamento in cui si trovavano.

Servivano anche per rendere conto del passaggio delle stazioni. A parte il tempo, le stazioni non sono ben definite. Per questo motivo, con il movimento delle costellazioni è stato possibile intuire la posizione che la Terra aveva rispetto al Sole nel Sistema solare e sapere che stagione dell'anno erano.

Attualmente, l'unico utilizzo delle costellazioni è per memorizzare più facilmente la posizione delle stelle. Dobbiamo tenere presente che possiamo vedere milioni di stelle nel cielo e che, con il passare dei minuti e delle ore, si muovono a causa del movimento di rotazione terrestre.

In totale troviamo 88 raggruppamenti di stelle nella nostra sfera celeste. Ognuno di loro prende una figura diversa con un nome religioso o mitologico. I disegni delle costellazioni più antichi che abbiamo risalgono a prima del 4.000 aC A quel tempo, i Sumeri diedero nomi a costellazioni importanti come l'Acquario, in onore del loro dio.

Costellazioni oggi

visualizzazione della costellazione

Le costellazioni che vengono "lavorate" oggi nell'emisfero settentrionale non sono molto diverse da quelle immaginate dagli antichi egizi. Alcune delle costellazioni importanti erano quella di Omero ed Esiodo. Tolomeo era un matematico e astronomo ed è stato in grado di identificare 48 delle costellazioni che abbiamo oggi. Di quelle 48 costellazioni che ha scoperto, 47 hanno ancora lo stesso nome.

Tra i più importanti e conosciuti ci sono quelli che si trovano nel piano dell'orbita terrestre. Sono le costellazioni dello zodiaco. Sono legati ai segni zodiacali di ogni persona. Questo ha a che fare con il mese di nascita di ciascuno durante l'anno.

Ce ne sono anche altri più conosciuti come l'Orsa Maggiore che può essere visto dall'emisfero settentrionale e dall'Idra. Quest'ultima è una delle più grandi costellazioni esistenti nella nostra volta celeste. È un raggruppamento di 68 stelle che può essere visto ad occhio nudo. Al contrario è Cruz del Sur, che è la costellazione con la dimensione più piccola esistente.

Alcune costellazioni più importanti

Le costellazioni variano in importanza a seconda dell'emisfero in cui ci troviamo. Ad esempio, nell'emisfero settentrionale, l'Orsa Maggiore è una delle costellazioni più importanti. Tuttavia, non nell'emisfero meridionale. Questo perché non è visibile lì, quindi non può essere rilevante. Non dimentichiamo che non tutte le costellazioni possono essere osservate da un punto specifico della Terra, ma dipende molto da dove ci troviamo. Qualcosa di simile accade con l'aurora polare.

Qui ti mostreremo alcune delle costellazioni più famose e facili da riconoscere.

Grande orso Grande orso

È uno dei più importanti e conosciuti. Serve a segnare il nord. Gli antichi navigatori lo usavano per segnare la rotta verso terre sconosciute.

Piccolo orso

Piccolo orso

È un'altra costellazione che può essere osservata solo nell'emisfero settentrionale. Tuttavia, era di grande importanza nell'antichità per i navigatori poiché era possibile conoscere la stagione dell'anno e il momento senza nemmeno utilizzare alcun tipo di calendario.

Orion

Orion

È uno dei più famosi e considerati i più belli del paradiso. È anche conosciuto con il nome di cacciatore. Rappresenta alcune culture ed è sacro per gli egiziani accompagnarle durante il passaggio della notte-

Casiopea

Casiopea

È uno dei più facili da riconoscere nel cielo dalla sua forma M o W. È usato per identificare alcune costellazioni durante l'apprendimento in questo mondo.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sulle costellazioni e sulla loro importanza.


2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Jose suddetto

    Portillo tedesco
    Grazie per la condivisione
    Le tue costellazioni.

  2.   Portillo tedesco suddetto

    Grazie mille per il tuo commento Jose!

    Un saluto!