Cos'è un ghiacciaio e come si forma

formazione di un ghiacciaio

I ghiacciai sono masse di ghiaccio compresse che si formano nel corso di migliaia di anni. Le continue nevicate e le continue basse temperature sotto gli 0 gradi fanno sì che la neve si accumuli nello stesso punto, facendola trasformare in ghiaccio. I ghiacciai sono gli oggetti più grandi del nostro pianeta e anche se sembrano fissi, si muovono. Possono scorrere molto lentamente come fiumi e passare tra le montagne creando crepacci e rilievi glaciali. Possono anche formare rocce e laghi.

In questo articolo vi racconteremo tutto quello che c'è da sapere sui ghiacciai, la loro origine e le loro caratteristiche.

Cos'è un ghiacciaio

ghiacciai

Un ghiacciaio è considerato un residuo dell'ultimo Era glaciale. In questo momento, le basse temperature hanno costretto il ghiaccio a spostarsi verso le latitudini più basse dove il clima è ora più caldo. Al momento, possiamo trovare diversi tipi di ghiacciai nelle montagne di tutti i continenti tranne l'Australia e alcune isole oceaniche. Tra le latitudini 35 ° nord e 35 ° sud si possono vedere solo ghiacciai le Montagne Rocciose, nelle Ande, nell'Himalaya, in Nuova Guinea, Messico, Africa orientale e sul Monte Zard Kuh (Iran).

Sono la quantità di superficie che i ghiacciai occupano approssimativamente costituisce il 10% dell'intera superficie terrestre del pianeta. Di solito compaiono nelle zone di alta montagna perché le condizioni ambientali sono favorevoli. Cioè, ci sono basse temperature e alte precipitazioni. Sappiamo che esiste un tipo di precipitazione noto con il nome di precipitazione in montagna, che si verifica quando l'aria sale di quota e finisce per condensarsi e la pioggia cade in cima alle montagne. Se le temperature sono costantemente inferiori a 0 gradi, queste precipitazioni si presentano sotto forma di neve e finiranno per depositarsi fino a formare ghiacciai.

I ghiacciai che compaiono nelle regioni di alta montagna e polari hanno nomi diversi. Quelli che compaiono in alta montagna si chiamano invece ghiacciai alpini i ghiacciai ai poli sono conosciuti come calotte polari. Durante le stagioni calde, alcune rilasciano acqua di fusione a causa del suo scioglimento, creando importanti specchi d'acqua per la fauna e la flora. Inoltre, è molto utile per l'uomo poiché quest'acqua viene utilizzata per l'approvvigionamento umano. È il più grande serbatoio di acqua dolce del pianeta, che ne contiene fino a tre quarti.

Formazione

ghiacciaio di montagna

Vedremo quali sono i passaggi principali che avvengono per la formazione di un ghiacciaio. Consiste nella permanenza della neve nella stessa zona durante tutto l'anno. Se l'area ha temperature costantemente basse la neve viene immagazzinata fino alla formazione del ghiaccio. Nell'atmosfera, tutte le molecole di vapore acqueo si attaccano a piccole particelle di polvere e formano strutture cristalline. È allora che altre molecole di vapore acqueo aderiscono ai cristalli formati e si formano i caratteristici fiocchi di neve che siamo abituati a vedere.

I fiocchi di neve cadono nella parte più alta delle montagne e vengono immagazzinati nel tempo dopo continue nevicate. Quando si accumula una quantità sufficiente di neve, iniziano a formarsi strutture di ghiaccio. Anno dopo anno il peso dei nuovi strati di neve che si sta accumulando compatta molto di più la struttura del ghiaccio e fa sì che la neve si cristallizzi nuovamente poiché l'aria tra i cristalli si restringe. Ogni volta che i cristalli si ingrandiscono e la neve compatta aumenta la sua densità. Alcuni punti cedono alla pressione del ghiaccio e iniziano a scivolare verso il basso e formano una specie di fiume che alla fine di ciascuna forma un rilievo a forma di U.

Il passaggio del ghiacciaio attraverso l'ecosistema genera un rilievo noto come rilievo glaciale. È anche noto come modellazione del ghiacciaio. Il ghiaccio inizia a raggiungere una linea di equilibrio in cui sopra la linea guadagni più massa di quella che perdi ma sotto perdi di quanto vinci. Questo processo richiede solitamente più di 100 anni prima che avvenga.

Parti di un ghiacciaio

dinamica di un ghiacciaio

Un ghiacciaio è composto da diverse parti.

  • Area di accumulo. È la zona più alta dove la neve cade e si accumula.
  • Zona di ablazione. In questa zona avvengono i processi di fusione ed evaporazione. È qui che il ghiacciaio raggiunge l'equilibrio tra aumento e perdita di massa.
  • Crepe. Sono le zone dove il ghiacciaio scorre più velocemente.
  • Morene. Queste sono bande scure formate da sedimenti che si formano sui bordi e sulle cime. Le rocce trascinate dal ghiacciaio vengono immagazzinate e formate in queste zone.
  • Terminale. È l'estremità inferiore del ghiacciaio dove la neve accumulata si scioglie.

Tipi di ghiacciai esistenti

Il ghiacciaio può essere classificato in numerosi modi, anche se dipende dalla sua modellazione e dalla sua formazione. Vediamo quali sono i diversi tipi che esistono:

  • Ghiacciaio alpino: È anche conosciuto con il nome di ghiacciaio di montagna e sono quelli che si generano in alta montagna dall'accumulo di neve.
  • Circo del ghiacciaio: è un bacino a forma di mezzaluna dove l'acqua si accumula a poco a poco.
  • Laghi glaciali: Sono depositi d'acqua che hanno origine nelle depressioni della valle e ci sono momenti in cui sono congelati e altri quando non lo sono.
  • Valle del ghiacciaio: questo risultato dell'azione erosiva della lingua glaciale. Di solito ha una valle a forma di U e genera formazioni rocciose allungate.
  • Inlandsis: sono enormi masse di ghiaccio che ricoprono completamente l'intero terreno e finiscono per spostarsi attraverso le dinamiche fino al mare.
  • Drumlin: Sono cumuli formati da materiale sedimentario che il ghiacciaio ha trascinato nel suo movimento.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sul ghiacciaio e sulle sue caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.