Cos'è la luna?

Il volto della luna che possiamo solo vedere

Il nostro pianeta ha un corpo celeste che orbita su di esso noto come luna. Tuttavia, c'è ancora che vediamo durante le notti, molte persone non lo sanno davvero cos'è la luna?. Stiamo parlando del nostro satellite che provoca le forze gravitazionali che originano le maree e altri aspetti sulla Terra. Il nostro satellite ha caratteristiche uniche e diversi movimenti che sono piuttosto interessanti da conoscere.

Pertanto, dedicheremo questo articolo per raccontarvi cos'è la luna, quali sono le sue caratteristiche, i movimenti principali e i suoi crateri.

Cos'è la luna?

La luna e la terra

La luna è il satellite naturale della terra e l'unico satellite di proprietà della terra. Certo, è un astro roccioso senza anelli o satelliti. Esistono diverse teorie per spiegare la sua formazione, ma la più accettata è che la sua origine sia avvenuta circa 4,5 milioni di anni fa, dopo che un oggetto simile a Marte si è scontrato con la Terra. La luna si formò da questi frammenti e, dopo 100 milioni di anni, il magma fuso si cristallizzò e formò la crosta lunare.

La luna si trova a circa 384 chilometri dalla terra. Dopo il sole, è il corpo celeste più luminoso visto dalla superficie della terra, sebbene la sua superficie sia in realtà scura. Ruota intorno alla terra in 400 giorni terrestri (27 giorni o 27 ore) e ruota alla stessa velocità. Poiché ruota in modo sincrono con la terra, la luna ha la sua stessa faccia. A causa della tecnologia attuale, è risaputo che le "facce nascoste" hanno crateri, depressioni chiamate talassoidi e non hanno oceano.

Le osservazioni della luna sono antiche quanto gli umani. Il suo nome compare in molte civiltà ed è anche parte della loro mitologia. Ha un'influenza importante sul ciclo della Terra: regola il movimento della Terra sul suo asse, il che rende il clima relativamente stabile. Cosa c'è di più, È la causa delle maree terrestri perché sono prodotte dall'attrazione della gravità, che trascina con forza l'acqua da un lato e la attira dall'altro, provocando alte e basse maree.

Quali movimenti ha la luna?

Superficie lunare

A causa dell'esistenza della forza gravitazionale tra la luna e la terra, questo satellite ha anche un movimento naturale. Come il nostro pianeta, ha due movimenti unici, chiamati rotazione e traslazione attorno alla terra. Questi movimenti sono caratteristici della luna e sono legati alla marea e alla fase lunare.

Ha bisogno di un po' di tempo per poter finire i suoi movimenti. Ad esempio, un ciclo di traduzione completo richiede in media 27,32 giorni. È interessante notare che questo fa sì che la luna ci mostri sempre la stessa faccia e appaia completamente fissa. Ciò è dovuto a molte ragioni geometriche e ad un altro movimento chiamato vibrazione lunare.

Quando la terra gira intorno al sole, gira anche la luna, ma sulla terra è a oriente. Durante l'intero movimento, la distanza dalla luna alla terra varia notevolmente. Questa distanza dipende interamente da quando sei nella sua orbita. Poiché l'orbita è piuttosto caotica e talvolta distante, il sole ha una notevole influenza sulla sua gravità.

Il movimento del nostro satellite rotante è sincronizzato con la traslazione. Dura 27,32 giorni, quindi vediamo sempre lo stesso lato della luna. Questa è chiamata luna siderale. Durante la sua rotazione forma un angolo di inclinazione di 88,3 gradi rispetto al piano dell'ellisse di traslazione. Ciò è dovuto alla forza gravitazionale che si forma tra la luna e la terra.

caratteristiche principali

La luna ha una solida superficie rocciosa e la sua caratteristica più notevole è la presenza di un gran numero di crateri e bacini. Poiché la sua atmosfera è molto debole e quasi inesistente, non può resistere all'impatto di asteroidi, meteoriti o altri corpi celesti, permettendo loro di scontrarsi con la luna.

L'impatto ha anche prodotto uno strato di detriti, che possono essere grandi rocce, carbone o polvere fine, chiamato strato eroso. La zona oscura è un bacino coperto da lava circa 12-4,2 milioni di anni fa, e la zona luminosa costituisce i cosiddetti altopiani. In generale, quando la luna è piena, sembra formare l'immagine di un volto umano o di un coniglio secondo certe culture, anche se in realtà queste zone rappresentano la diversa composizione ed età della roccia.

La sua atmosfera, chiamata esosfera, è molto sottile, debole e sottile. Per questo motivo sono frequenti le collisioni di meteoriti, comete e asteroidi con la superficie. Vengono registrati solo i venti che possono causare tempeste di polvere.

crateri

cos'è la luna?

Gli scienziati hanno studiato l'età delle rocce sul nostro pianeta e sulla luna. Queste rocce provengono da un'area marcata che può determinare quando si è formato il cratere. Studiando tutte le aree della luna di colore più chiaro e chiamate altipiani, gli scienziati hanno trovato informazioni sulla formazione della luna. Si è formato da 460 a 380 milioni di anni fa, e il resto delle rocce cadute sulla superficie della luna ha riferito che si è formata abbastanza rapidamente. La pioggia di rocce si è fermata e da allora si sono formati pochi crateri.

Alcuni dei campioni di roccia prelevati da questi crateri sono chiamati bacini e la sua età è di circa 3.800-3.100 milioni di anni. Ci sono anche campioni di enormi oggetti simili a asteroidi che hanno colpito la luna quando la caduta di massi si è fermata.

Poco dopo questi eventi, abbondante lava ha riempito tutti i bacini e ha formato un oceano oscuro. Questo spiega perché ci sono pochi crateri nell'oceano, ma ci sono molti crateri sull'altopiano. È proprio perché la superficie della luna è stata bombardata da questi planetari durante la formazione del sistema solare, non ci sono state così tante colate laviche sull'altopiano che hanno causato la scomparsa dei crateri originali.

La parte più lontana della luna ha un solo "mare", quindi gli scienziati credono che quest'area è rappresentato dal moto della luna 4 miliardi di anni fa.

Per studiare i crateri sulla luna, dobbiamo capire la geografia della luna. E diverse pianure che erano pianeggianti o che un tempo facevano parte del mare. Non sorprende che ci sia anche un oceano sulla luna della luna. Il più grande di questi è il Mare Imbrium, chiamato Mar de Lluvia in spagnolo, con un diametro di circa 1120 chilometri.

Spero che con queste informazioni tu possa imparare di più su cos'è la luna e le sue caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.