Cosa sono e come si formano le correnti oceaniche?

le correnti oceaniche sono importanti nel clima del mondo

Su questo pianeta, tutto ciò che si muove richiede un motore per essere spostato. Cioè, una forza che spinge un oggetto a muoversi, poiché non lo farebbe da solo. Qualcosa di simile accade con le correnti oceaniche.

Abbiamo sempre sentito parlare di correnti oceaniche. I suoi effetti, importanza, influenza sul clima, ecc. Tuttavia, potremmo non sapere davvero come si formano queste correnti oceaniche. Il motore che muove le acque oceaniche è generato da l'azione combinata del vento, delle maree e della densità dell'acqua. Inoltre, questi movimenti provocano variazioni di temperatura delle masse d'acqua di diverse latitudini e generano anche movimento. Vuoi saperne di più sulle correnti oceaniche?

L'importanza delle correnti oceaniche

tutte le correnti oceaniche esistenti

Queste correnti dei corpi idrici sono molto importanti poiché nelle zone dove c'è più movimento dell'acqua, è dove c'è solitamente più quantità di nutrienti e, quindi, di biodiversità. È grazie ai continui movimenti di ciò che le acque dei diversi oceani di tutto il mondo hanno conservato le loro caratteristiche per milioni di anni.

Le correnti oceaniche non solo trasportano sostanze nutritive, ma percorrono anche enormi distanze trasportando energia termica. Questo aiuta a la distribuzione di temperature, sali e organismi in tutti gli angoli del pianeta. Per molti esseri viventi che popolano gli oceani, le correnti marine sono di vitale importanza per il trasporto di sostanze nutritive, la stabilità delle temperature e lunghi spostamenti.

Un'altra importanza che hanno in tutto il pianeta è che hanno una grande influenza sul clima. Le correnti marine generano pioggia, fenomeni meteorologici come El Niño e molti altri. Inoltre, grazie alle correnti oceaniche, la produttività delle acque aumenta.

Come si formano le correnti marine

come si forma la corrente marina

Come accennato prima, le correnti marine sono movimenti d'acqua che avvengono all'interno del mare e che sono causati da diversi elementi come il vento, i cambiamenti di salinità e di temperatura. Queste correnti oceaniche può essere sia superficiale che profondo a causa dei cambiamenti nella densità dell'acqua.

Le correnti marine superficiali sono dovute più all'azione del vento. Il vento si muove nella direzione di quelle aree dove c'è una quantità inferiore di pressione atmosferica. Pertanto, se il vento sposta le correnti oceaniche, Questi si sposteranno anche in aree dove c'è meno pressione.

Sono dovute correnti oceaniche profonde ai cambiamenti di temperatura, salinità e densità. Le acque più dense tendono a scendere sul fondo del mare. La densità dell'acqua dipende dal grado di salinità e dalla temperatura. Le acque più fredde sono più dense e vanno al fondo del mare, spostando altre acque più calde in superficie. Questo movimento delle masse d'acqua genera le correnti marine.

Allo stesso modo, quelle acque più saline sono più dense e tenderanno a scendere, spostando in superficie acque meno dense, generando un movimento di masse d'acqua.

Correnti d'acqua superficiali

correnti superficiali mosse dal vento

Queste correnti d'acqua superficiali sono influenzate da la distribuzione dei continenti e la rotazione terrestre. Anche la quantità di radiazione solare che cade sulle acque e la ridistribuzione del calore influenzano le caratteristiche di queste correnti.

Nell'emisfero settentrionale si muovono in modo circolare in senso orario. Nell'emisfero australe si muovono in modo circolare in senso antiorario.

Come abbiamo accennato prima, la distribuzione dei nutrienti nelle acque dipende dalle correnti marine. Gli alisei che soffiano a ovest spostano queste correnti in quella direzione, consentendo alle acque fredde e profonde con molti nutrienti di salire. Queste zone costituiscono gli affioramenti. Sono zone molto ricche di pesca, le più importanti si trovano sulle coste del Perù e della California, in America e sulle coste del Sahara, Kalahari e Namibia, in Africa.

Correnti profonde

le correnti oceaniche profonde sono più lente

Le correnti profonde sono dovute a differenze di temperatura e salinità. Si chiamano correnti termoaline. Di solito sono influenzati dalla topografia del fondale marino e dalla rotazione della Terra.

Il cosiddetto nastro trasportatore oceanico si svolge nell'Atlantico settentrionale e genera una corrente di acqua fredda e molto salina, la corrente artica. Affonda profondamente spostandosi a sud. Una volta passato l'equatore, passando la latitudine sud, il flusso d'acqua sale quando spinto da un altro flusso di acqua più fresca. Quella corrente che colpisce è la corrente antartica. Il movimento di queste correnti è molto lento da 2 a 40 cm / se può avere direzione opposta alle correnti superficiali.

Risalendo le correnti profonde si producono gli affioramenti, dove è possibile avere buone rese di pesca.

Correnti di marea

le maree generano movimenti d'acqua

Queste correnti sono generate dai movimenti dell'acqua causati dall'attrazione della luna alla Terra e alla gravità. Quando la marea si alza o si abbassa, il movimento dell'acqua genera le correnti. Queste correnti sono molto lente e difficilmente influenzano molto le dinamiche degli oceani.

Esempi di correnti oceaniche

In tutto il pianeta ci sono correnti oceaniche che si distinguono per la loro importanza.

Corrente circumpolare antartica

corrente circumpolare

La Corrente Circumpolare Antartica è una corrente oceanica fredda che scorre liberamente da ovest a est attorno all'Antartide, nella stessa direzione del moto rotatorio della Terra. Questo è così perché questa corrente non trova nessun continente nella sua intera traiettoria che interferisca con la sua circolazione.

La corrente del Golfo

Corrente del Golfo

La Corrente del Golfo ha una larghezza media di 80-150 km e una profondità compresa tra 800 e 1200 m. La velocità più alta è vicina alla superficie e diminuisce con la profondità. La velocità massima raggiunta dalla corrente è di 2m / s.

Corrente della California

È una fredda corrente oceanica proveniente dal Pacifico che scorre in direzione sud lungo la costa occidentale del Nord America, chiudendo la circolazione dell'acqua tra i 48 ° ei 23 ° di latitudine nord. È dovuto all'ascesa dell'acqua fredda dalle profondità dell'oceano, causato dalla deviazione a sud della corrente del Pacifico settentrionale.

Con queste informazioni puoi saperne di più sull'importanza delle correnti oceaniche nel nostro clima e su come si formano.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.