Come scegliere il binocolo

come scegliere il binocolo

Il mercato offre un ampio catalogo di binocoli in cui possiamo confrontare e selezionare i migliori binocoli per una varietà di applicazioni tra cui birdwatching, canottaggio, campeggio, caccia, sport, concerti, sorveglianza, astronomia e altro ancora. Per imparare come scegliere il binocolo può essere alquanto complicato. Qualunque siano le esigenze dell'utente, ci sono binocoli con il design e le prestazioni giusti per il loro scopo. Per scegliere il binocolo più adatto, dobbiamo tenere conto di varie variabili come l'ambiente, preferenze specifiche, attività, ecc.

Per questo motivo, dedicheremo questo articolo a raccontarvi come scegliere un binocolo, le loro caratteristiche e importanza.

Come scegliere il binocolo

tipi di binocoli

La luminosità e la nitidezza delle immagini viste attraverso il binocolo, in particolare, sono determinate da una varietà di fattori. Ingrandimento, trattamento lenti e diametro obiettivo sono solo alcuni dei fattori che influiscono sulle prestazioni del binocolo.

Tuttavia, il criterio di base per i binocoli è la loro qualità ottica. Celestron è un marchio dall'ottimo rapporto qualità-prezzo che offre ottiche di alta qualità grazie a vetri e trattamenti ottici accuratamente selezionati, processi di produzione precisi e un ampio controllo di qualità.

aumentare

L'ingrandimento è il grado di ingrandimento dell'oggetto osservato. Ad esempio, nei binocoli 7x42, il numero 7 significa "ingrandimento dello strumento". Il binocolo 7x ingrandisce gli oggetti 7 volte rispetto all'occhio umano. L'ingrandimento influisce sulla luminosità dell'immagine, quindi minore è l'ingrandimento del binocolo, più luminosa sarà l'immagine. Come regola generale, un aumento dell'ingrandimento si traduce in un campo visivo ridotto.

Diametro lente obiettivo

La lente dell'obiettivo del binocolo si trova nella parte anteriore e ha il diametro più grande. Il diametro (in millimetri) di una delle lenti è il secondo numero caratteristico del binocolo. In questo caso, Il binocolo 7x42 ha un obiettivo di 42 mm di diametro. Il diametro della lente dell'obiettivo determina la capacità di raccolta della luce del binocolo, quindi maggiore è il diametro, più luminosa e delicata sarà l'immagine. Ciò è particolarmente utile in situazioni di scarsa illuminazione e di notte.

Questo può portare a supporre che maggiore è il diametro, migliore è lo strumento, ma in realtà il diametro della lente insieme ad altri parametri come la pupilla di uscita e l'uso del binocolo devono essere considerati nella determinazione dei parametri più adatti.

allievo di uscita

La "pupilla di uscita" può essere definita come il diametro, in millimetri, del raggio di luce che emerge dall'oculare del binocolo. Più grande è la pupilla di uscita, più luminosa sarà l'immagine risultante. Avere una pupilla di uscita più grande rende più facile la visione di notte e in condizioni di scarsa illuminazione. Nelle applicazioni astronomiche, la pupilla di uscita del binocolo dovrebbe essere uguale al grado in cui la pupilla dell'osservatore si dilata mentre si adatta all'oscurità.

Per calcolare la pupilla di uscita, dividere il diametro dell'obiettivo per il fattore di ingrandimento. Ad esempio, i binocoli 7x42 hanno una pupilla di uscita di 6 mm.

Campo visivo (FOV)

binocolo

L'area visibile attraverso il binocolo è chiamata campo visivo. Il campo visivo è solitamente visualizzato all'esterno del binocolo ed è misurato in gradi. Il campo visivo lineare è l'area visibile a 1000 iarde (915 metri), misurata in piedi. Il campo visivo più ampio si traduce in un'area più ampia vista attraverso il binocolo.

Il campo visivo è correlato all'ingrandimento, maggiore è l'ingrandimento, minore è il campo visivo. Inoltre, un campo visivo più ampio comporta una riduzione della distanza occhio/occhio. L'ampio campo visivo è utile in situazioni in cui gli oggetti si muovono. Per calcolare il campo visivo lineare, moltiplicare l'angolo del campo visivo per 52,5. Ad esempio, un binocolo con un campo visivo di 8o copre un campo visivo lineare di 420 piedi (126 metri).

Distanza lente/occhio

Questo concetto si riferisce alla distanza (in millimetri) alla quale il binocolo può essere separato dall'occhio mantenendo un campo visivo confortevole. I portatori di occhiali trarranno vantaggio dalle lunghe distanze.

Lunghezza focale minima

È la distanza tra il binocolo e l'oggetto più vicino che può essere messo a fuoco mantenendo una buona immagine.

Luminosità

La capacità di un binocolo di catturare e trasmettere luce sufficiente per produrre un'immagine chiara e luminosa determina la sua luminosità. La luminosità del binocolo migliora anche la distinzione tra i colori nell'immagine osservata.

L'indice di luminosità relativa (RBI), l'indice di crepuscolo e l'efficienza luminosa relativa (RLE) sono indici comunemente usati nell'industria binoculare, ma in molti casi sono concetti fraintesi o privi di significato.

La luminosità è un concetto da tenere in considerazione quando si sceglie un binocolo, ma non è il fattore più importante.

La luminosità dipende da diversi parametri, tra cui il diametro dell'obiettivo, l'ingrandimento, il tipo e la qualità del vetro utilizzato, la lavorazione dell'ottica e il tipo di prisma utilizzato. In generale, le lenti con rivestimento multistrato di grande diametro, di bassa o media potenza sono le più adatte.

Prismi

come scegliere le immagini del binocolo

I prismi nei binocoli vengono utilizzati per invertire le immagini e sono disponibili in due modelli: tetto e palo. I prismi a tetto sono più leggeri e più compatti in base al design. I prismi sono denominati BK7 (borosilicato) e BaK-4 (vetro di bario). Entrambi sono economici e molto efficaci. Il vetro di design BaK-4 ha una densità più elevata (indice di rifrazione) che elimina virtualmente la luce diffusa interna, ottenendo immagini ad alta definizione.

contrasto

Il contrasto è il grado in cui due oggetti chiari e scuri differiscono dallo sfondo di un'immagine. L'alto contrasto aiuta a vedere gli oggetti deboli ea discernere i minimi dettagli. Il contrasto è influenzato dalla risoluzione.

Maggiore è la risoluzione, maggiore è il contrasto. L'elaborazione ottica di alta qualità fornisce immagini ad alto contrasto. Altri fattori che influiscono sul contrasto sono la collimazione, la turbolenza dell'aria e la qualità di obiettivi, prismi e oculari.

Spero che con queste informazioni tu possa saperne di più su come scegliere il binocolo e cosa dovresti tenere in considerazione.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.