come è stata creata la luna

come è stata creata la luna

Una delle domande associate ai problemi di astronomia e formazione del sistema solare è come è stata creata la luna Si parla molto del nostro satellite, se una faccia nascosta, se crateri, ecc. Ma molte persone non sanno come è stata creata la Luna e quale origine avesse. Ci sono molti studi in merito poiché è una questione che da tempo incuriosisce la comunità scientifica.

In questo articolo vi raccontiamo come è nata la Luna, qual è l'ipotesi più corretta e alcune delle sue caratteristiche meno note.

Ipotesi di come è stata creata la Luna

vita sulla Terra

Le grandi dimensioni della Luna, la bassa densità e altre caratteristiche geologiche suggeriscono che la nostra luna sia nata da un'esplosione di detriti da un protopianeta delle dimensioni di Marte chiamato Thea che si è scontrato con la Terra. Tuttavia, se vero, l'impatto dell'oggetto sulla Terra relativamente solida avrebbe prodotto una Luna composta principalmente da materiale Tea, al posto della Terra.

Una nuova ricerca condotta dagli scienziati dell'Agenzia giapponese per la scienza e la tecnologia della terra e del mare suggerisce che tali collisioni potrebbero aver avuto origine su una Terra primordiale la cui superficie era ancora ricoperta di magma.

La Luna occupa un posto di primo piano nell'immaginario collettivo fin dall'antichità. Le culture antiche hanno assistito alle incarnazioni di diversi dei sulle lune, mentre i cicli lunari erano associati a periodi di creazione, distruzione e fertilità, ponendo le basi per calendari futuri che hanno assegnato il tempo fin dai tempi antichi.

Tuttavia, i satelliti terrestri non sono solo riferimenti a miti e leggende. Grazie all'esplorazione lunare, la comunità scientifica ha potuto scoprire un ricco mondo geologico con una composizione simile a quella del nostro pianeta, un fatto che ha dato origine a un'ipotesi generalmente accettata nota come "teoria del grande impatto". La luna ha avuto origine circa 4600 miliardi di anni fa, poco dopo la formazione della Terra, come risultato della collisione del nostro pianeta con un oggetto delle dimensioni di Marte chiamato Tea.

Origine della Luna

Come è stata creata la luna?

La collisione ha espulso nello spazio una massa di detriti che ha iniziato a orbitare attorno al nostro pianeta e poi si è concentrata in una massa fusa che, nel corso di milioni di anni, alla fine si è solidificata per formare le lune che conosciamo oggi. È l'ipotesi presa in considerazione da un team di ricercatori guidati da Natsuki Hosono dell'Agenzia giapponese per la scienza e la tecnologia della Terra e degli oceani, in uno studio recentemente pubblicato su Nature Geoscience. Al momento, la proto-Terra era circondata da uno strato di silicato fuso, che avrebbe potuto rilasciare materiale che, una volta in orbita, avrebbe potuto solidificarsi per formare un corpo celeste con una struttura geologica simile al nostro pianeta.

Utilizzando una simulazione standard di una collisione tra due corpi celesti, i parametri vengono regolati per replicare i cambiamenti nella densità degli oggetti. Nello specifico, come ha spiegato il dottor Natsuki Hosono al National Geographic Spain, hanno utilizzato una tecnica chiamata idrodinamica delle particelle levigate (SPH) e l'hanno modificata per consentirle di rilevare i cambiamenti nella densità dell'oceano di magma primordiale della Terra. Tenendo conto di queste modifiche, deducono che il materiale roccioso igneo alla fine si è fuso con la giovane Terra per formare una luna la cui composizione era circa il 70% dello stesso materiale del nostro pianeta, una percentuale molto più alta di quella ottenuta da altri pianeti. Le misurazioni si basano su un modello Solid Earth con il 40% di coincidenza.

"I nostri studi geochimici ci dicono che la Luna si è probabilmente formata molto presto sulla Terra", ha detto Natsuki, avvertendo che mentre le ipotesi standard proposte finora hanno fallito, alternative, come quella proposta nel loro studio, il paradosso è improbabile. . "La luna è molto fortunata", ha detto lo scienziato.

Come si è accumulato il materiale igneo per formare la Luna?

impatto del tè

In questo caso, il fenomeno è noto come "coalescenza", in cui i detriti lanciati in orbita da un'esplosione si uniscono, unendosi gradualmente per formare un corpo planetario. «Accrescimento (che dà origine alla formazione della Luna) avviene in modo simile alla formazione "primaria" di planetesimi e lune da planetesimi, ma in questo caso possiamo classificarlo come un processo secondario perché la Luna è condensata dalla Terra.

Jesús Martínez Frías, ricercatore scientifico presso l'Istituto per la ricerca scientifica (IGEO) (CSIC-UCM) e professore emerito presso UC3M, che non ha partecipato allo studio, ha affermato che Natsuki ha chiarito: "Secondo il nuovo modello, il disco di detriti finiscono per solidificarsi, producendo un numero imprecisato di piccoli oggetti (circa 10 chilometri di diametro) che si accumulerebbero per formare le nostre lune.

La composizione della Luna, un nuovo studio che potrebbe portare a nuove conoscenze sul nostro pianeta. "Deve esserci stato un importante scambio tra i due corpi planetari che ha portato alla comparsa di cambiamenti geologici e geochimici sulla Terra", afferma Martínez Frías, che assicura che questo ultimo studio è il modo migliore per portarci ciò che sappiamo finora e un modello Coherence può aiutarci a capire come e di cosa sono fatti i pianeti e le lune.

Curiosità poco conosciute della luna

La Luna ha curiosità che non molte persone conoscono. Questi sono alcuni di loro:

  • Mole X e V: Durante alcuni momenti della lunazione, è possibile osservare formazioni sulla superficie lunare che creano l'illusione delle lettere "X" o "V". Queste caratteristiche sono il risultato dell'interazione tra la luce solare ei bordi di crateri, montagne e valli.
  • Maria lunare: I maria lunari oscuri, noti come "maria" in latino (singolare: "mare"), sono in realtà vaste pianure di basalto solidificato formate da antiche eruzioni vulcaniche. Nonostante il loro aspetto liscio e scuro, queste aree non contengono acqua.
  • luna tremante: Anche se la Luna sembra essere un posto tranquillo, ci sono state prove di attività sismica. I sismometri lasciati dalle missioni Apollo hanno registrato "terremoti lunari", tremori causati dalla contrazione termica dell'interno lunare mentre la Luna si raffredda.
  • Mezzaluna: Sebbene la Luna non stia "crescendo" nel senso tradizionale, l'interazione gravitazionale tra la Terra e la Luna sta causando l'allontanamento della Luna da noi a una velocità di circa 3.8 pollici all'anno. Ciò è dovuto al trasferimento di energia dalla rotazione terrestre all'orbita lunare.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più su come è stata creata la Luna e alcune delle sue curiosità.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.