Ciclo idrologico o ciclo dell'acqua

ciclo idrologico

Sicuramente sai cos'è il ciclo dell'acqua, noto anche come ciclo idrologico. Si tratta del movimento continuo e ciclico che l'acqua ha in tutto il nostro pianeta. Dall'inizio alla fine del ciclo, l'acqua può attraversare tutti e tre gli stati: liquido, solido e gas. Il processo mediante il quale una goccia d'acqua inizia il ciclo e lo termina può durare da secondi a minuti fino a milioni di anni.

Vuoi conoscere in profondità il ciclo idrologico? In questo articolo imparerai tutto al riguardo.

Come funziona il ciclo dell'acqua

processi del ciclo idrologico

L'acqua ha un equilibrio sulla Terra. C'è sempre la stessa quantità di acqua, ma in luoghi e condizioni differenti. In generale, l'equilibrio idrologico è solitamente costante sebbene le molecole d'acqua possano circolare abbastanza rapidamente.

È il Sole che inizia a dirigere e spostare il ciclo dell'acqua riscaldando l'acqua dei mari e degli oceani. Quando l'acqua evapora sale a formare nuvole. In questo momento l'acqua è allo stato gassoso. Una volta stabilite le giuste condizioni, la precipitazione. A seconda della temperatura dell'aria, le precipitazioni possono essere solide (neve o grandine) o liquide (gocce di pioggia).

Una volta che l'acqua cade a terra, può essere immagazzinata sotto forma di acque sotterranee, formare pozzanghere, paludi, laghi, lagune o unirsi a un corso d'acqua superficiale come fiumi, torrenti, ecc. Se ciò accade, l'acqua viene nuovamente condotta in mare dove evaporerà nuovamente per irraggiamento solare fino a formare delle nuvole. È così che si chiude il ciclo idrologico.

Processi coinvolti nel ciclo idrologico

formazione di nuvole

Sono numerosi i processi che intervengono in questo ciclo dell'acqua e che attraverso di essi l'acqua viene mantenuta in continuo movimento. Ad esempio, ci sono processi mediante i quali l'acqua evapora e non deve essere esattamente l'evaporazione dell'acqua dagli oceani a causa della radiazione solare.

Correnti d'aria in aumento sono anche il risultato dell'evapotraspirazione dell'acqua Proviene da entrambe le piante durante il processo di fotosintesi e dall'evaporazione del suolo.

Quando il vapore acqueo sale nell'aria, le temperature più fredde lo fanno condensare per formare nuvole in tutto il mondo. Le particelle d'acqua all'interno di una nuvola entrano in collisione tra loro per formare gocce più grandi. Le goccioline d'acqua necessitano di un nucleo di condensazione igroscopico per unirsi a loro e formare una goccia d'acqua più grande. Questo nucleo di condensa può essere un granello di sabbia, per esempio.

fiumi come parte del ciclo idrologico

Con il continuo accumulo e aggregazione delle goccioline d'acqua, diventano più grandi e pesanti fino a cadere sotto il loro stesso peso. Queste condizioni dipendono dal tipo di nuvola cioè in ogni momento e delle condizioni atmosferiche. Come abbiamo detto prima, il processo attraverso il quale una goccia d'acqua (qualunque sia lo stato in cui si trova) può impiegare anche milioni di anni per completare il ciclo è dovuto a quanto segue.

Durata relativa del ciclo dell'acqua

evaporazione dell'acqua

Quando una goccia d'acqua cade da una nuvola in forma solida come neve o ghiaccio, può accumularsi sulle calotte polari e sui ghiacciai di montagna e non evapora più e passa da solido a liquido in milioni di anni. Quest'acqua può rimanere immagazzinata in questo modo per milioni di anni se le condizioni non cambiano. Grazie a ciò, gli scienziati possono estrarre una grande quantità di informazioni dalle calotte polari utilizzando carote di ghiaccio.

Se il clima è più caldo, i blocchi di ghiaccio si scongelano e si sciolgono quando arriva la primavera e le temperature aumentano. L'acqua di fusione scorre attraverso la terra e alimenta le valli e i fiumi. La maggior parte delle precipitazioni in tutto il mondo cade sugli oceani. Se lo fa sulla terra, può diventare corsi d'acqua superficiali, oppure può essere immagazzinato sottoterra come acque sotterranee e alimentare falde acquifere. Infatti, c'è più acqua che rimane accumulata dal processo di infiltrazione di quella che scorre attraverso fiumi e laghi.

Se l'acqua rimane immagazzinata nel sottosuolo, il tempo necessario per risalire in superficie mediante estrazione da parte dell'uomo o reindirizzamento verso un lago ed evaporare di nuovo può richiedere fino a secoli.

Quando l'acqua si infiltra, deve essere immagazzinata nel terreno per riempire le falde acquifere. Questi depositi di acqua sotterranea sono molto importanti per la popolazione umana poiché molte città sono rifornite esclusivamente da loro. Alcuni altri, tuttavia, sono in grado di rimanere vicino alla superficie terrestre ed emergere, finendo come superficie e acqua oceanica.

Importanza del ciclo dell'acqua per la vita

importanza dell'acqua

Il ciclo idrologico è di grande importanza per la vita sulla Terra. Grazie ad essa la vita può proliferare date le sue proprietà. Consente ai composti organici di reagire in un modo che continua la vita sul pianeta. Come sicuramente già saprai, il corpo umano è composto per il 60-70% da acqua, quindi senza di essa non potremmo vivere.

È anche essenziale per le piante fotosintetizzare e respirare. Per bilanciare il pH dell'acqua e le funzioni vitali degli enzimi, l'acqua è un elemento chiave. Inoltre, come puoi vedere nell'evoluzione delle piante e degli animali, le prime forme di vita sorsero nell'acqua. Quasi tutti i pesci vivono esclusivamente in acqua e ci sono un gran numero di mammiferi, anfibi e rettili. Alcune piante come le alghe prosperano anche in ambienti acquatici, sia d'acqua dolce che salata.

Come puoi vedere, l'acqua è l'elemento più importante del nostro pianeta e grazie ad essa possiamo avere la vita come la conosciamo oggi. Per questo è necessario saper apprezzare questa preziosa risorsa, ma che, purtroppo, è sempre più scarsa.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.