cordigliere

Himalaya

Le catene montuose Sono grandi distese di montagne interconnesse, che generalmente fungono da confini geografici tra i paesi. Hanno avuto origine in aree in cui il suolo cambia a causa del movimento delle placche tettoniche, causando la compressione dei sedimenti, l'aumento della superficie terrestre e l'origine in varie catene montuose. Le montagne hanno spesso picchi. L'elevazione dei suoi sedimenti può assumere varie forme e dimensioni, come montagne, catene montuose, colline, montagne o creste.

In questo articolo ti diremo tutto ciò che devi sapere sulle catene montuose, la loro formazione, il clima e le tipologie.

Formazione di catene montuose

catene montuose

Le montagne sono formate dal movimento delle placche tettoniche della terra, che si scontrano, si piegano e si deformano fino a sollevarsi sopra la crosta terrestre. I sedimenti che si trovano in superficie sono interessati da fenomeni esterni, quali alta temperatura, erosione del suolo eolica, erosione acqua, ecc.

Le montagne possono anche essere generate da elevazioni sottomarine. È il caso dell'isola delle Hawaii e delle isole circostanti, che formano un sistema montuoso sul fondo del mare, e le loro vette appaiono sul livello del mare per formare un gruppo di isole.

La montagna più alta del mondo rilevata è stata il Mauna Kea alle Hawaii. Consiste in un vulcano dormiente che affondò nell'Oceano Pacifico. Ci sono 10.203 metri dal basso verso l'alto, ma l'altitudine è di 4.205 metri. La montagna più alta in base al livello del mare è l'Everest, a 8850 metri sul livello del mare.

Clima

Ande

Maggiore è la pressione atmosferica, minore è l'ossigeno disponibile.

Il clima di montagna (chiamato anche clima alpino) varia con la posizione, la topografia e l'altezza delle montagne. Il clima circostante influenza la temperatura della montagna dai piedi della montagna all'altezza media, maggiore è l'altezza della cima della montagna, maggiore è il contrasto con il clima regionale.

Da 1.200 metri sul livello del mare, la temperatura diventa più fredda e più umida, e le piogge sono abbondanti. La pressione atmosferica diminuisce a causa dell'aumento dell'altitudine, il che significa che la pressione dell'aria si sta abbassando sempre più ed è difficile per gli organismi respirare mentre salgono.

Esempi

Cantabrico

Una sierra è un sottoinsieme di una piccola catena montuosa situata in una catena montuosa più ampia. Le montagne caratterizzato da prospetti irregolari o molto diversi, ma di media altezza.

Un esempio è la Sierra Negra, in Messico, situata tra gli stati di Veracruz e Puebla (parte delle Nuove Montagne Vulcaniche). È costituito da un vulcano spento ed è la quinta montagna più alta del paese con un'altezza di metri 4.640. È un'ottima destinazione turistica per la mountain bike e l'escursionismo.

Ande

Le Ande sono la seconda montagna più alta dopo l'Himalaya. È un sistema montuoso del Sud America. È la catena montuosa più lunga del mondo, con una lunghezza totale di 8.500 chilometri e un'altitudine media di 4.000 metri, è la seconda catena montuosa più alta dopo l'Himalaya. La sua vetta più alta è l'Aconcagua, che si trova a 6,960 metri sul livello del mare. Si trova in una zona ad intensa attività sismica e vulcanica.

Le Ande si sono formate nell'era mesozoica. Si estende dall'attuale regione venezuelana di Táchira alla Terra del Fuoco in Argentina (attraverso Colombia, Ecuador, Perù, Bolivia e Cile). Il suo viaggio continuò verso sud, formando una montagna sottomarina chiamata "Arco de las Antillas del Sur" o "Arco de Scotia", alcune delle sue cime apparvero nel mare per formare piccole isole.

Himalaya

L'altezza media dell'Himalaya è di 6.100 m. Si trova in Asia ed è la serie di montagne più alte del mondo. Tra le tante montagne che lo compongono spicca il Monte Everest, il punto più alto del mondo a 8.850 metri sul livello del mare, e per le enormi sfide che racchiude, è diventato un simbolo degli scalatori di tutto il mondo.

L'Himalaya si è formato circa 55 milioni di anni fa. Si estende per 2.300 chilometri dal nord del Pakistan all'Arunachal Pradesh (India), costeggiando il Tibet per l'intero viaggio. La sua altezza media è di 6.100 metri.

I tre principali sistemi idrici dell'Asia sono nati nell'Himalaya: l'Indo, il Gange e lo Yangtze. Questi fiumi aiutano anche a regolare il clima della terra, specialmente nella parte centrale del continente indiano. L'Himalaya ospita diversi ghiacciai come il Siachen (il più grande al mondo al di fuori delle regioni polari), Gangotri e Yamunotri.

Altre catene montuose

Descriveremo alcune delle catene montuose più importanti del mondo:

  • Catena montuosa di Neovolánica (Messico). È un sistema montuoso formato da vulcani attivi e non attivi, da Cabo Corrientes sulla costa occidentale a Xalapa e Veracruz sulla costa orientale, attraversando il Messico centrale. Spiccano le vette più alte come Orizaba (5.610 metri), Popocatépetl (5.465 metri), Istachivat (5.230 metri) e Colima (4.100 metri). Molte delle sue valli e bacini sono utilizzate per l'agricoltura e il suo suolo ricco di metalli contiene argento, piombo, zinco, rame e stagno.
  • Le Alpi (Europa). È il sistema montuoso più esteso dell'Europa centrale, formando un arco montuoso lungo 1.200 km che si estende dalla Francia orientale alla Svizzera, all'Italia, alla Germania e all'Austria. Molte delle sue vette sono alte più di 3.500 metri e contengono più di 1.000 ghiacciai. Nel corso della storia, molti monasteri cristiani si sono stabiliti sulle montagne delle Alpi in cerca di tranquillità.
  • Montagne Rocciose (Nord America). È una catena montuosa che si estende dalla Colonna Britannica nel nord dell'Alberta e del Canada al sud del New Mexico. La lunghezza totale è di 4.800 chilometri e le cime sono alte circa 4.000 metri. Contiene importanti ghiacciai come Dinwoody e Gooseneck, che si stanno riducendo sempre più velocemente a causa del riscaldamento globale.
  • Pirenei (Spagna e Francia). È un sistema montuoso che si estende da est a ovest tra Spagna e Francia (da Capo Cruz nel Mediterraneo ai Monti Cantabrici) e si estende per oltre 430 chilometri. Le sue vette più alte sono in mezzo alle montagne e superano i 3.000 metri, come l'Aneto (3.404 metri), il Posets (3.375 metri), il Monte Perdido (3.355 metri) e il Pico Maldito (3.350 metri). Attualmente presenta alcuni piccoli ghiacciai situati al di sopra dei 2700 metri sul livello del mare.

Spero che con queste informazioni possiate conoscere meglio le più grandi catene montuose del mondo e le loro caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.