Il cambiamento climatico e El Niño faranno morire di fame 10 milioni di persone

Cambiamento climatico

Entrambi i fenomeni stanno seriamente modificando il clima. La siccità sta diventando più estrema in alcuni luoghi e le piogge torrenziali stanno devastando altre parti del globo, per non parlare del crescente verificarsi di eventi meteorologici estremi dove, in teoria, non accadrebbero.

L'organizzazione non governativa Oxfam lo ha avvertito il cambiamento climatico e El Niño faranno morire di fame 10 milioni di persone.

L'umanità senza agricoltura non può sopravvivere, ma l'agricoltura, essendo completamente dipendente dal clima, è difficile da controllare. Se non piove abbastanza, non ci sarà acqua per irrigare i raccolti per tutta la stagione, e questo causerà molte persone soffrono la fame. Inoltre, il prezzo del cibo coltivato aumenterà notevolmente, poiché sarà sempre più difficile accedere al prezioso liquido che deve mantenere in vita le piante.

Per esempio Il raccolto di mais nello Zimbabwe è del 35% inferiore alla mediaE il peggio deve ancora venire, poiché entro febbraio del prossimo anno ci saranno 2 milioni di persone in Malawi che avranno difficoltà a trovare cibo. In Etiopia, invece, lo saranno 4 milioni di persone che avranno bisogno di aiuto… Quest'anno, 2015. La situazione è allarmante.

Siccità estrema

Ma non solo il continente africano sta attraversando un brutto periodo, anche l'America centrale, come l'Honduras o il Guatemala. Campi di coltivazione sono totalmente o parzialmente persi come conseguenza della siccità.

Il 2014 è passato alla storia per essere stato uno dei più caldi; tuttavia, il 2015 supererà di gran lunga i record dell'anno precedente. Così tanto che è già stato messo dietro 2003.

A causa dell'aumento delle temperature, il fenomeno "El Niño" è sempre più imprevedibile, quindi è più che probabile che nel 2016 le conseguenze saranno ancora maggiori.

Vedremo come si presenta l'anno.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.