Bacini idrografici della Spagna

bacini idrografici della Spagna

Nella direttiva quadro sulle acque, rientra nella definizione di bacino idrografico come la superficie terrestre il cui deflusso superficiale scorre interamente attraverso una serie di corsi d'acqua. Queste correnti possono essere fiumi ed eventualmente laghi in direzione del mare attraverso un'unica foce, estuario o delta. Il bacino idrografico come unità di gestione delle risorse è considerato indivisibile. Quindi tutto bacini idrografici della Spagna hanno caratteristiche diverse.

In questo articolo vi racconteremo tutte le caratteristiche e l'importanza dei bacini idrografici della Spagna.

Bacini idrografici della Spagna

distribuzione dei bacini idrografici della Spagna

Ogni bacino è suddiviso a sua volta in altri sottobacini. Definiamo questi sottobacini come la superficie terrestre il cui deflusso superficiale scorre nella sua interezza attraverso una serie di ruscelli, fiumi e infine laghi. Questo deflusso d'acqua è diretto verso un punto in un corso d'acqua, che generalmente è un lago o una confluenza di fiumi. Da questa confluenza di fiumi sale un fiume di maggiore portata che va verso il mare fino alla foce. Vedremo quali sono i principali bacini idrografici della Spagna e le loro caratteristiche.

Bacino idrografico del Duero

È il bacino idrografico che attraversa il nord-ovest della penisola e sfocia nel Porto. Ha una superficie di circa 97 km², di di cui l'81% corrisponde al territorio spagnolo e il 19% al territorio portoghese. È il bacino con la maggiore superficie che si estende in tutta la penisola iberica.

Bacino del fiume Ebro

Fiume Ebro

È quello che attraversa il nord-est della penisola iberica. Inizia nella Sierra de Híjar e raggiunge la foce nel delta dell'Ebro, l'area è di circa 85.000 chilometri quadrati, essendo la seconda più grande dell'intera penisola iberica. La maggior parte delle piogge che alimentano il fiume Ebro proviene dai Pirenei nella parte settentrionale.

Bacino idrografico del Tago

È quello che attraversa la parte occidentale della penisola iberica e ha la sua foce a Lisbona. La sua estensione è di 78 km², 467 distribuita nel 1% (66 km²) sul suolo spagnolo e il 34% su terre portoghesi. È il terzo con l'area più estesa dell'intera penisola iberica.

Bacino idrografico della Guadiana

È quello che attraversa il centro e il sud-ovest della penisola iberica. La sua foce si trova tra Vila Real de Santo António e Ayamonte, facendo il confine tra Portogallo e Spagna. Il numero dei principali affluenti di questo bacino idrografico è 137. Ciò significa che ci sono 137 fiumi che alimentano tutti gli ecosistemi con acqua abbondante. Tra i fiumi che compongono lo spartiacque della Guadiana sono i seguenti: il Guadlamez, il Bullaque, l'Estena, lo Zújar, lo Zapatón, il Gevorra, il torrente Murtigas e il torrente Ardila, per citare solo i contributi di oltre 90 Hm³. di forma naturale.

Bacino idrografico del fiume Guadalquivir

Fiume Guadalquivir

È il più importante del sud della penisola. Si trova interamente in Spagna. La sua estensione è di 57.527 km e si estende attraverso 12 province appartenenti a quattro comunità autonome, di cui l'Andalusia rappresenta oltre il 90% della superficie del bacino. Lo spazio geografico della demarcazione del Guadalquivir è configurato e delimitato da vari elementi. Da un lato, abbiamo i ripidi bordi della Sierra Morena a nord. Nella parte meridionale abbiamo le catene montuose Betic e nella parte vicino al mare l'Oceano Atlantico.

Il clima di tutta questa parte è mediterraneo. Tra le caratteristiche che abbiamo In questo clima vediamo che è temperato e caldo con temperature di 16.8 gradi in media annua. C'è un'irregolarità nella pioggia, con una media di 550 litri per metro quadrato. La posizione del territorio nella parte aperta verso l'Atlantico è attraverso la quale penetrano le tempeste oceaniche della componente occidentale. Queste tempeste sono la causa della distribuzione delle piogge il cui fronte avanza in direzione sud-ovest nord-est. Una volta penetrati nella penisola iberica, raggiungono i valori massimi sulle vette più alte che delimitano e delimitano il bacino idrografico del fiume Guadalquivir. Tra tutte le piogge, adottano un carattere torrentizio, il che significa che lunghi periodi di siccità si alternano a temperature elevate che provocano l'erosione.

Quando le piogge avvengono in forma torrenziale, si verificano sporadicamente ma intensamente. Cioè, quando cIn caso di pioggia tende a farlo intensamente lasciando grandi quantità di acqua di ruscellamento che finiscono per danneggiare gli ecosistemi e le colture.

Bacini idrografici della Spagna: Júcar

Questa parte comprende tutti i bacini che sfociano nel Mar Mediterraneo. Partiamo dal margine sinistro della Gola del Segura e alla foce con il fiume Cenia. L'estensione totale è di 42.988,6 km² e si estende attraverso le province di Albacete, Alicante, Castellón, Cuenca, Valencia e Teruel, nonché una piccola area nella provincia di Tarragona.

Bacini idrografici della Spagna: fiume Segura

Il bacino del fiume Segura è quello che attraversa il sud-est della penisola iberica e ha la sua foce nel Mar Mediterraneo. La sua superficie è di circa 18.870 km², che interessa quattro comunità autonome, che sono la Regione di Murcia (praticamente nella sua interezza), la comunità di Andalusia (province di Jaén, Granada e Almería), Castilla-La Mancha (provincia di Albacete) e la Comunità Valenciana (provincia di Alicante), amministrato dalla Confederazione idrografica Segura, CHS.

Importanza dei bacini idrografici della Spagna

Come sappiamo, le risorse idriche di un paese si basano sulla somma dei volumi di acque superficiali e sotterranee. I bacini idrografici sono responsabili della conservazione di quanta più acqua superficiale possibile. Per fare ciò vengono costruiti serbatoi il cui obiettivo principale è raccogliere le acque dei fiumi per immagazzinarle. L'uso dato a queste acque parte da usi domestici, agricoltura, industria, ecc.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sui bacini idrografici della Spagna e sulle loro caratteristiche principali.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.