Advection

Nebbia di avanzamento

In meteorologia è importante studiare i cambiamenti fisici che l'atmosfera subisce in tempo reale per prevedere cosa accadrà. L'atmosfera è un mezzo in cui i movimenti di massa avvengono molto facilmente. In questo modo è consentito lo scambio termico mediante movimenti verticali e orizzontali. Il trasporto orizzontale di calore di altre grandezze fisiche da parte del vento è chiamato avvezione. Advection è l'obiettivo di questo articolo.

Analizzeremo l'importanza di conoscere l'avvezione che esiste nell'atmosfera per conoscere la meteorologia e i cambiamenti del tempo. Vuoi saperne di più? Devi solo continuare a leggere 🙂

Cos'è l'avvezione

Processi di avanzamento

In meteorologia è molto comune usare il termine convezione per designare i movimenti verticali. Il valore della velocità di questi movimenti generalmente non supera al centesimo dei movimenti orizzontali. Pertanto, si può osservare che le nuvole che si sviluppano verticalmente si sono formate lentamente e sono in grado di richiedere fino a un'intera giornata.

Il movimento orizzontale delle masse d'aria avviene su larga scala in tutto il mondo. È quello che trasporta l'energia termica dalle regioni tropicali alle zone polari. Sono in grado di trasmettere energia da una parte all'altra del mondo, viaggiando a migliaia di chilometri di distanza. È questo trasporto orizzontale che è l'avvezione ed è molto più importante e persistente delle correnti d'aria verticali.

In meteorologia e oceanografia fisica si fa spesso riferimento all'avvezione al trasporto di alcune proprietà dell'atmosfera o dell'oceano, come il calore, l'umidità o la salinità. L'avvezione meteorologica o oceanografica segue le superfici isobariche ed è quindi prevalentemente orizzontale. È sinonimo di trasporto di una proprietà atmosferica da parte del vento.

Caratteristiche di avanzamento

Situazione ciclonica con avvezione

Per comprendere meglio questo concetto, daremo alcuni esempi di avvezione sia calda che fredda. La calda avvezione è quel calore che viene trasportato dal vento in un altro luogo. Al contrario, l'avvezione del freddo è il trasporto del freddo in altri luoghi. Tuttavia, entrambi sono trasporti di energia poiché, sebbene l'aria sia a una temperatura inferiore, ha ancora energia.

Nelle previsioni meteorologiche, il termine avvezione si riferisce al trasporto di una grandezza data dalla componente orizzontale del vento. Se abbiamo un'avvezione fredda, tende ad andare verso superfici più calde. Quando c'è un'avvezione calda, si verifica su suoli e mari più freddi e il raffreddamento avviene dal basso.

Cause di condensa

Nuvole per avvezione e orografia

Esistono diversi tipi di condensazione del vapore acqueo. Il primo è per radiazione e il secondo per avvezione. Il vapore acqueo può anche essere condensato miscelando masse d'aria e raffreddando mediante espansione adiabatica. Quest'ultima è la causa delle più grandi formazioni di massa nuvolosa.

Nel raffreddamento preventivo, una massa d'aria calda e umida viene trasportata orizzontalmente, sommandosi al di sopra di una superficie o massa d'aria più fredda.. A causa del contatto tra l'impasto caldo e quello freddo, la temperatura dell'aria dell'impasto caldo scende per eguagliare quella fredda. In questo modo inizia a formarsi nuvolosità, fintanto che la diminuzione della temperatura della massa calda raggiunge il punto di rugiada e si satura d'acqua.

Il raffreddamento per radiazione avviene quando la terra è riscaldata dal sole. Di conseguenza, lo strato più vicino alla superficie inizia a riscaldarsi. Per questo motivo si formano bolle d'aria calda che, a causa della sua minore densità, tende a salire fino a incontrare gli strati più alti e più freddi. Quando raggiungono gli strati superiori, la temperatura inizia a scendere e si saturano, si condensano e formano la nuvola.

Raffreddamento adiabatico

Avvezione marina

È dovuto alla variazione di temperatura dovuta alla diminuzione della pressione atmosferica man mano che si sale in quota. Molte delle correnti verticali possono alterare questo raffreddamento, noto anche come gradiente termico ambientale.

Quando l'aria sale, la pressione atmosferica diminuisce. Per questo motivo diminuiscono anche i movimenti e gli attriti delle molecole, raffreddando così l'aria. Come di solito, di solito scende di circa 6,5 ​​gradi per ogni chilometro di altezza.

Se l'aria è secca, il calo di temperatura è molto più alto (intorno ai 10 gradi per ogni chilometro di altezza). Al contrario, se l'aria è satura, la sua discesa sarà solo 5 gradi per chilometro.

Le nuvole sono costituite da un insieme di particelle d'acqua molto piccole e fini, ghiaccio o una miscela di entrambi. Sono formati dalla condensazione del vapore acqueo nell'atmosfera. Questo fa sì che l'avvezione trasporti il ​​freddo dalle nuvole al resto dell'atmosfera e si diffonda.

Cambiamento di temperatura dovuto all'avvezione

Advection ha unità di temperatura divise per unità di tempo. Indica la variazione termica che subisce un punto a causa dell'arrivo del vento che trasporta aria ad una temperatura diversa.

Se, ad esempio, nel punto in cui stiamo misurando l'aria arriva da una regione più fredda, sperimenteremmo un raffreddamento e l'avvezione della temperatura sarebbe un numero negativo che indicherebbe esattamente di quanti gradi per unità di tempo la temperatura sta scendendo.

Il raffreddamento ad aria può verificarsi per vari motivi:

  • A causa del riscaldamento della superficie terrestre la convezione libera è prodotta dai raggi del sole.
  • Dall'orografia della terra, A causa dell'innalzamento degli strati d'aria per attraversare la montagna, si verifica una convezione forzata.
  • L'aria costretta a salire in prossimità dei fronti sia caldi che freddi, produce un movimento orizzontale di una massa d'aria fredda, prodotto dal movimento orizzontale a un'aria più calda per salire.

Come puoi vedere, l'avvezione è un fattore molto importante da tenere in considerazione in meteorologia. È abbastanza condizionante quando si tratta di previsioni meteorologiche e di conoscere la dinamica e la stabilità dell'atmosfera.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.