Come e quando vedere l'aurora boreale in Norvegia

Aurora boreale norvegese

Quasi tutti hanno sentito o visto un'aurora boreale nelle foto. Alcuni altri hanno avuto la fortuna di vederli di persona. Ma molti non sanno come si formano e perché. Uno dei posti più adatti al mondo per vedere un'aurora boreale è la Norvegia. Pertanto, diventa una destinazione turistica di alta qualità per osservare questo bellissimo evento della natura.

Inizia un'aurora boreale con un bagliore fluorescente all'orizzonte. Poi diminuisce e si forma un arco luminoso che a volte si chiude in un cerchio molto luminoso. Ma come si forma e a cosa è correlata la sua attività? Vuoi sapere tutto sull'aurora boreale della Norvegia?

Formazione dell'aurora boreale

Paesaggi incredibili con l'aurora boreale

La formazione dell'aurora boreale è correlata all'attività del sole, alla composizione e alle caratteristiche dell'atmosfera terrestre.

L'aurora boreale può essere osservata in un'area circolare sopra i poli della Terra. Vengono dal sole. C'è un bombardamento di particelle subatomiche dal Sole formate durante le tempeste solari. Queste particelle vanno dal viola al rosso. Il vento solare altera le particelle e quando incontrano il campo magnetico terrestre queste deviano e solo una parte di esso è visibile ai poli.

Gli elettroni che compongono la radiazione solare producono un'emissione spettrale quando raggiungono le molecole di gas che si trovano nella magnetosfera (parte dell'atmosfera terrestre che protegge la Terra dal vento solare e provocano un'eccitazione a livello atomico che si traduce in luminescenza. Quella luminescenza si diffonde in tutto il cielo, dando vita a uno spettacolo della natura.

Ci sono studi che indagano sull'aurora boreale quando si verifica il vento solare. Ciò si verifica perché, sebbene si sappia che le tempeste solari hanno un periodo approssimativo di 11 anni, non è possibile prevedere quando si verificherà un'aurora boreale. Per tutte le persone che vogliono vedere l'aurora boreale, questo è un peccato. Viaggiare ai poli non è economico e non poter vedere l'aurora è molto deprimente.

Caratteristiche

Paradiso del fenomeno spettacolare

Se il fenomeno naturale si verifica nelle regioni vicine al polo nord, si chiama aurora boreale. D'altra parte, se si svolge in zone vicine al polo sud, si chiama aurora meridionale. Normalmente si svolgono nei mesi di settembre e ottobre e marzo e aprile. In questi periodi c'è una maggiore attività delle macchie solari.

I posti migliori per vederli sono Norvegia, Svezia, Finlandia, Alaska, Canada, Scozia e Russia. Può essere presentato in qualche modo come punti luce, strisce in direzione orizzontale o con forme circolari. Possono anche essere di diversi colori che vanno dal rosso al giallo, passando per il blu e il verde.

Effetti di un'aurora boreale

Vista della Norvegia nell'aurora boreale

Questo fenomeno, essendo prodotto da improvvisi cambiamenti nel campo magnetico del Sole, fa cadere una grande quantità di energia che entra nel nostro pianeta. Da un lato ci propone questi bellissimi eventi magici e spettacolari, ma dall'altro ci colpisce negativamente.

I venti solari che entrano nel nostro pianeta producono interferenze nei media (affetto segnali televisivi, telefonia, satelliti, radar e vari sistemi elettronici). Ciò causa l'interruzione della comunicazione, ma in nessun momento è un rischio per l'umanità.

Aurora boreale in Norvegia

Ponte con l'aurora boreale

Come accennato prima, la Norvegia è uno dei luoghi più adatti al mondo per vedere un'aurora boreale. È un'area in cui è possibile vedere questo misterioso e magico fenomeno naturale con relativa facilità.

Ci sono numerose leggende come risultato di questo fenomeno naturale, come la leggenda vichinga che collega l'aurora boreale con il riflesso degli scudi dei guerrieri Valkyrie.

Sebbene possa essere osservato da vari punti del paese, i posti migliori si trovano sopra il Circolo Polare Artico nella Norvegia settentrionale. In particolare puoi vedere la cintura delle aurore Isole Lofoten e prosegue lungo la costa fino a Capo Nord.

Queste zone sono ideali per vedere al meglio l'aurora boreale. Tuttavia, se vogliamo rimanere sulla terraferma, abbiamo maggiori possibilità che il tempo sia asciutto e non possa essere visualizzato correttamente. La costa però ha i suoi vantaggi. Ed è che i venti sono più frequenti e sono in grado di lasciare il cielo limpido con maggiore visibilità.

Quando puoi vedere

quando vedere l'aurora boreale

Sebbene la Norvegia sia l'area in cui è possibile vedere meglio l'aurora boreale, ciò non significa che possiamo conoscere la data, il luogo e l'ora esatti in cui si svolgerà. Le probabilità sono maggiori tra gli equinozi d'autunno e quelli di primavera, cioè tra il 21 settembre e il 21 marzo.

Ogni attesa ha la sua ricompensa. Le "aurore boreali" tendono ad essere più frequenti nel tardo autunno e nella stagione invernale. Pertanto, i mesi migliori per osservarli sono ottobre, febbraio e marzo. In questi mesi le notti polari sono più lunghe e le giornate si allungano gradualmente.

Un fattore determinante nell'osservare questo spettacolare fenomeno è l'attuale condizione meteorologica. Prima di pianificare un viaggio in Norvegia, è importante sapere le condizioni meteorologiche che si verificheranno nei prossimi giorni. Se è prevista pioggia, hai fatto un viaggio invano. Per evitare questo tipo di situazione, ci sono alcune app di allarme pioggia che ti avvisano delle precipitazioni che si verificheranno nell'area in cui ti recherai.

Se alla fine riuscirai a vedere l'aurora boreale, ne sarà valsa la pena. È uno spettacolo incredibile in ogni modo. Gli abitanti della Norvegia settentrionale hanno l'aurora boreale come parte della loro vita. Tuttavia, servono come ispirazione per artisti, mitologie e leggende. Gli scienziati dicono che il culmine dell'aurora boreale è giunto al termine e che vedremo sempre meno. Pertanto, è necessario approfittare per vedere questi fenomeni prima che la loro frequenza sia sempre meno.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.