Aurora boreale in Spagna

aurora a Caceres

Durante la notte del 6 novembre 2023, la regione di Cáceres, in Estremadura, ha vissuto uno spettacolo di colori vibranti che hanno illuminato il cielo notturno. Questi impressionanti lampi rossi non erano altro che le aurore boreali, che normalmente si vedono nelle regioni polari, ma questa volta appaiono in un luogo molto più inaspettato. Curiosamente, questo fenomeno non si è limitato solo a Cáceres. Potrebbe anche essere testimoniato in diverse regioni dell’Europa centrale, comprese parti dell’Italia, Francia, Slovacchia, Irlanda e Polonia. Il fatto che queste luci impressionanti si siano avventurate così lontano dal loro solito luogo di ritrovo solleva domande intriganti. Perché ci sono le aurore boreali in Spagna?

In questo articolo ti spiegheremo perché esistono aurora boreale in Spagna e come vederli.

Tempeste solari

Il fenomeno dell'aurora boreale sulla Terra è da attribuire alle tempeste solari, scientificamente chiamate tempeste geomagnetiche, che si verificano sulla nostra stella. Situato a 150 milioni di chilometri dal nostro pianeta, Il Sole rilascia continuamente particelle a causa della maggiore pressione sulla sua superficie rispetto allo spazio circostante. Queste particelle fuggono senza sforzo e acquistano velocità, guidate dall'influenza del campo magnetico del sole.

Nella vasta distesa dello spazio esiste un fenomeno chiamato vento solare, un insieme di particelle cariche conosciute come ioni. Queste particelle intraprendono un viaggio, attraversando il cosmo e infine incontrando vari corpi celesti, inclusa la nostra stessa Terra. Con una velocità incredibile, queste particelle corrono attraverso spazio a velocità comprese tra 300 e 1.000 km/s. Sorprendentemente, queste particelle impiegano solo due o tre giorni per arrivare dal loro punto di origine, integrarsi perfettamente nel vento solare e, infine, raggiungere il nostro pianeta.

Aurora boreale

aurora boreale in spagna

Man mano che le particelle cariche si dirigono verso la Terra, il campo magnetico terrestre diventa più significativo. Funziona come un magnete, catturando queste particelle nelle regioni esterne dell'atmosfera e attirandole verso i poli. In queste regioni, L'atmosfera contiene diverse molecole di ossigeno e azoto, che offre ampie opportunità alle particelle solari di interagire con questi elementi. Questa interazione porta all'eccitazione e all'elevazione degli stati energetici in queste molecole.

Nel giro di appena milionesimi di secondo, il processo avviene. Tuttavia, in quel breve lasso di tempo, le molecole di ossigeno e azoto, altamente instabili, ritornano rapidamente ai loro stati fondamentali, si diseccitano e cedono l'energia acquisita sotto forma di fotoni, le particelle responsabili della generazione della luce. La colorazione del cielo è determinata dalla lunghezza d'onda e dall'intensità di questi fotoni emessi, dando origine a varie tonalità che colorano la nostra visione.

Il motivo per cui l'aurora boreale si verifica tipicamente nelle regioni polari del nostro pianeta è dovuto all'interazione dell'aurora boreale campo magnetico con il vento solare, che lo attrae verso i poli. Di conseguenza, è in queste regioni che le particelle incontreranno le molecole, provocandone l’eccitazione e dando luogo a uno spettacolo vibrante di colori nel cielo.

Perché ci sono le aurore boreali in Spagna?

Spagna e aurora boreale

Il motivo della comparsa dell'aurora boreale in luoghi inaspettati è dovuto ad una grande tempesta solare, in particolare una potente tempesta geomagnetica, avvenuta durante il fine settimana. Durante questo evento, il Sole subisce forti processi di riconnessione magnetica che alterano la disposizione del materiale solare e portano ad un aumento del rilascio di particelle e di una moderata quantità di plasma.

La combinazione di questi fattori genera un vento solare che ha una densità maggiore del solito. Quando questo vento solare raggiunge la Terra, mostra una maggiore capacità di interagire con il campo magnetico, che produce una leggera modifica e impedisce il completo reindirizzamento delle particelle cariche verso le regioni polari. Di conseguenza, queste particelle possono persistere in diverse sezioni dell’atmosfera, dove possono interagire con le molecole di ossigeno e azoto, producendo infine aurore nelle regioni lontane dai poli.

Dovremmo preoccuparci dei potenziali pericoli posti da una potente tempesta geomagnetica? Non c'è bisogno di andare in panico. È un fatto naturale che l'attività del Sole fluttui nel tempo. Questa variabilità è attribuita ai cicli solari, che tipicamente durano tra i 10 e i 12 anni. Mentre ci avviciniamo alla fine dell’attuale ciclo solare, si prevede che l’attività solare si intensificherà. Infatti, Il picco di questo ciclo dovrebbe verificarsi nel 2025. Pertanto, la presenza di forti venti solari è del tutto normale. È molto probabile che fenomeni simili si verifichino nei prossimi anni mentre ci avviciniamo alla conclusione del ciclo solare.

Quando vederli?

aurora boreale

Dalla fine di agosto fino alla primavera del 2025, le persone potranno godersi l'affascinante spettacolo di questo fenomeno celeste. Tuttavia, i mesi invernali, che vanno da ottobre a marzo, offriranno senza dubbio le condizioni ottimali per la visione. Durante ben 200 notti all'anno, L'aurora boreale eseguirà graziose piroette nel cielo, incantando i fortunati che assistono a questo spettacolo impressionante.

Per assistere allo spettacolo dell'aurora boreale, è necessario uscire dai confini dell'inquinamento luminoso e avventurarsi nelle regioni settentrionali del paese, dove il cielo notturno rimane incontaminato dall'illuminazione artificiale. Le posizioni ottimali per questa esperienza eterea includono Galizia, Asturie, Cantabria, Paesi Baschi e Navarra, dove la combinazione unica di geografia e clima crea le condizioni ideali per la sua visibilità. Inoltre, il fenomeno si ripresenterà in Estremadura.

Uno strumento utile per identificare le aree con un inquinamento luminoso minimo è la Mappa dell'inquinamento luminoso, che evidenzia luoghi specifici, come ad esempio la regione costiera tra Elantxobe e Ondarroa a Bizkaia.

Per poter vedere l'aurora boreale in Spagna bisogna essere molto pazienti. Dobbiamo tenere presente che non è qualcosa di facile da bere, soprattutto nelle nostre zone. Spero che con queste informazioni tu possa imparare di più sul perché vedi l'aurora boreale in Spagna e su come dovresti vederla.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.