Alan Turing

Alan Turing

Di fronte agli uomini della storia che hanno segnato un prima e un dopo nella scienza troviamo Alan Turing. È un matematico britannico, informatico, filosofo o biologo teorico, maratoneta, logico e corridore di ultra-distanza che ha abortito o ha fatto numerosi progressi nella scienza durante il suo tempo. Nacque nel 1912 e morì nel 1954. Era considerato uno dei padri dell'informatica e un precursore dell'informatica moderna. Grazie ai loro contributi è stato possibile influenzare la formalizzazione di diversi concetti di algoritmo e calcolo, tra i quali troviamo la macchina di Turing.

In questo articolo vi racconteremo tutta la biografia e le gesta di Alan Turing.

Biografia di Alan Turing

scienziato alan turing

Come previsto, nell'antichità c'erano così tante informazioni su un campo, in modo che una persona potesse specializzarsi in vari rami della scienza. In questo caso, abbiamo visto che questo scienziato si è dedicato a numerosi rami della scienza, quindi ha potuto contribuire in diversi aspetti. Alan Turing è stato ordinato di condurre una missione verso essere in grado di decifrare i messaggi nazisti che sono stati crittografati durante la seconda guerra mondiale. Fin dalla tenera età, ha dato ottime risposte a vari problemi di matematica ed è stato ammesso come studente al King's College, Università di Cambridge, una delle istituzioni scientifiche più prestigiose del mondo.

In questo istituto si sentiva abbastanza a suo agio e riconosceva se stesso e poche altre persone come omosessuali. A quel tempo questo era illegale in Gran Bretagna, quindi non molte persone potevano saperlo. Durante la sua fase universitaria, prima, io e uno studente lo facciamo come insegnante, si relazionò con altri scienziati del suo tempo.

Nel 1936 pubblicò un articolo che si rivelò essere l'origine dell'informatica teorica. A ha definito cosa era calcolabile e cosa non era calcolabile. Vale a dire, il computabile era tutto ciò che poteva essere risolto da un algoritmo. Un algoritmo è definito come l'insieme di istruzioni finite che, attraverso vari passaggi in successione, porta alla soluzione del problema. Il resto che non soddisfaceva questa definizione erano attività non calcolabili. È stato in grado di dimostrare che c'erano problemi che non avevano soluzione, cioè non avevano una soluzione algoritmica.

Per dare un concetto a tutto questo, e ha dato la famosa macchina che porta il suo nome. È un dispositivo immaginario in grado di eseguire qualsiasi operazione matematica risolvibile mediante un algoritmo. Nel caso in cui potesse essere programmato e trasformato, diventerebbe un computer. Tuttavia, Alan Turing non ha mai realizzato questo progetto, non potendo contare sui mezzi tecnici necessari.

Progressi nella scienza

scienziato avanzato

Un'altra delle imprese di Alan Turing è stata quella di prevedere i guasti che oggi colpiscono i nostri computer. Prima dell'esistenza dei computer, questo scienziato non solo teorizzava sulla base del loro funzionamento, ma anche prevedeva anche futuri fallimenti. È così che, nell'ideare la sua macchina, ha definito il problema di arresto, per affermare che non esiste un algoritmo in grado di scoprire se un'operazione verrà avviata finita oppure no.

Grazie a questi concetti, è stato in grado di prevedere che i computer si asciugheranno e varieranno in futuro. In altre parole, quando un computer cade in un ciclo infinito, dobbiamo accontentarci di riavviarlo per risolvere il problema. E si presume che ci siano problemi che non sono calcolabili, po almeno così non esiste un algoritmo che possa dargli una soluzione.

Alan Turing infrange i codici

sconfiggere i nazisti

Il governo britannico chiamò Alan Turing nel 1938 per guidare una squadra nel centro di crittografia del suo paese. Era responsabile del fatto che la missione principale di Camón fosse quella di decifrare i messaggi delle macchine Enigma. Queste macchine avevano il compito di trasmettere ordini in codice ai sottomarini nazisti che operavano nell'Oceano Atlantico.

Il contributo della squadra che ha guidato Turing era fondamentale poter avere un esito della guerra a favore degli alleati. Ed è che potevano realizzarlo con la loro ingegnosità e il design delle prime macchine Bombe. Si tratta di dispositivi elettromeccanici costruiti esclusivamente per poter rompere i codici Enigma.

Dopo tutto questo conflitto, è stato sollevato il fatto di ricostruire una macchina che avesse le stesse capacità del cervello umano. Si tratta di un progetto noto come macchine con un cervello. Cerca di costruire un computer digitale elettronico per poter risolvere più di uno scopo e per poter memorizzare un programma nella sua memoria. Uno dei grandi problemi che Alan Turing ha avuto durante la sua vita è che gli sono stati somministrati farmaci per "curare" la sua omosessualità. Questo farmaco è stato imposto da un giudice e ha seriamente compromesso la sua salute.

Nel 1947 fu in grado di sviluppare un nuovo computer basato su un computer in grado di memorizzare un programma nella sua memoria principale, ma aveva una capacità molto maggiore rispetto alla macchina precedente.

Intelligenza artificiale

A quel tempo, Alan era molto interessato all'intelligenza artificiale. Vale a dire, Era affascinato dal modo in cui le funzioni del cervello umano potevano essere imitate artificialmente. Il suo miglior contributo in questo campo è stato ancora una volta quello del campo teorico. Nel loro studio hanno stabilito varie basi di intelligenza artificiale e hanno proposto un tipo di test per determinare se una macchina è intelligente o meno.

Dopo un incidente con la sua amante, Alan Turing è stato arrestato per la sua omosessualità e condannato, anche se un giudice gli ha concesso la libertà vigilata in cambio di un trattamento ormonale per essere in grado di curarsi. Tutto questo è successo nel 1952. Questo farmaco ha seriamente compromesso la sua salute e lo ha lasciato in una depressione che presumibilmente lo ha portato al suicidio. Come potete vedere, lo sporco di prima non era lo stesso di adesso e questo scienziato avrebbe potuto contribuire molto di più ad accettare l'omosessualità.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più su Alan Turing e sui suoi progressi nella scienza.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.