Telescopio riflettente

esempio di telescopio riflettore

Un Telescopio riflettente funziona attraverso gli specchi. Lo specchio primario più grande nella parte inferiore del tubo trasmette la luce allo specchio secondario più piccolo, che a sua volta dirige la luce verso l'oculare e forma l'immagine che vedremo attraverso di esso. Questi telescopi sono perfetti per chi inizia nel mondo dell'astronomia e osserva l'universo.

Pertanto in questo articolo vi racconteremo tutte le caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi di un telescopio riflettore.

Chi fu l'inventore del telescopio riflettore?

Telescopio riflettente

Sebbene molte persone abbiano contribuito all'invenzione del riflettore, Isaac Newton fu il primo a creare un telescopio che utilizzava specchi invece di lenti per riflettere la luce, ed emersero le prime alternative ai telescopi rifrattori con aberrazione cromatica. Inoltre, quando fu inventato il telescopio riflettente, divenne possibile creare telescopi con aperture più grandi, consentendo di scoprire oggetti più deboli e distanti.

Vantaggi e svantaggi di un telescopio riflettore

Sebbene esistano molti tipi di riflettori e ciascun tipo sia più adatto per determinati usi e presenti i propri vantaggi e svantaggi, spesso ci sono alcuni vantaggi o svantaggi che si verificano con modelli diversi.

Vantaggi dei riflettori

  • Il primo grande vantaggio dei riflettori è questo Hanno un'apertura maggiore e sono meno costosi dei riflettori (gli specchi sono più facili da trovare e produrre rispetto alle lenti, il che riduce i costi e permette di trovarli a meno di 200 euro Modello con riflettore potente)
  • Sono completamente esenti dall'aberrazione cromatica di cui soffrono i rifrattori. La luce viene riflessa anziché rifratta, con conseguente separazione dei colori negli oggetti lucenti.

Svantaggi dei riflettori

  • Gli specchi non riflettono il 100% della luce. Ciò significa che parte della luminosità e del contrasto vengono persi nell'immagine. In questo senso non tutti i riflettori sono uguali e molti di essi hanno rivestimenti speciali sugli specchi che consentono una trasmissione della luce di circa il 90-95%. Senza questi rivestimenti la perdita di luce può raggiungere il 20%.
  • Richiedono un allineamento frequente. Alcuni modelli lo richiedono addirittura prima di ogni utilizzo.
  • Possono soffrire di altre aberrazioni ottiche come l'astigmatismo, l'aberrazione sferica e il coma.

Tipi di telescopi riflettori

rifrattore e riflettore

Sebbene il termine "telescopio newtoniano" sia spesso usato per riferirsi a telescopi riflettenti, i telescopi newtoniani sono in effetti il ​​modello più utilizzato. Esistono due tipi di telescopi riflettori: i telescopi newtoniani e i telescopi Cassegrain.

Telescopio riflettore newtoniano

Questo tipo di telescopio fu inventato da Isaac Newton e aveva una straordinaria capacità di catturare la luce. È anche un modello ampiamente utilizzato dagli studenti di astronomia, poiché offre un rapporto prezzo-apertura senza eguali. Considera che potresti acquistare uno specchio newtoniano con il doppio dell'apertura di un rifrattore con lo stesso budget.

Inoltre, gli specchi con un rapporto focale maggiore di 6 forniranno immagini spettacolari della luna e dei pianeti, sicuramente paragonabili ai rifrattori o ai telescopi catadiottrici (entrambi i modelli sono molto più costosi degli specchi newtoniani). Inoltre, i riflettori con queste proprietà ti permetteranno di vedere molti oggetti del cielo profondo. Questa è un'ottima opzione per una varietà di terreni, rendendola perfetta per i principianti.

Quali usano gli astronomi più avanzati?

Molti di loro credono anche che i riflettori newtoniani siano una buona opzione. Per esempio, Un telescopio da 200 mm soddisferà perfettamente le esigenze degli astronomi più esigenti senza essere troppo ingombrante da trasportare.

Se vivi in ​​una città, potresti dover viaggiare in luoghi bui per evitare l'inquinamento luminoso, quindi non ha senso avere un telescopio più grande di 180 mm poiché sarà difficile da trasportare. Naturalmente gli specchi newtoniani non hanno solo vantaggi. Uno dei problemi che hanno è che sono il tipo di telescopio più suscettibile alla decollimazione, quindi bisogna fare attenzione all'inizio di ogni osservazione.

Maggiore è il rapporto focale, minore è la probabilità che l'immagine risulti fuori fuoco. Questo potrebbe essere un altro motivo per scegliere un riflettore newtoniano con rapporto focale 8 come primo telescopio.

Telescopio riflettore Cassegrain

telescopio per guardare il cielo

I telescopi Cassegrain sono ideali per le osservazioni lunari e planetarie. A causa della struttura degli specchi, i telescopi Cassegrain Permettono di combinare rapporti focali elevati in un tubo più compatto e maneggevole rispetto ai telescopi newtoniani.

Alcuni svantaggi di questo modello sono che è più difficile da collimare (a causa della sua struttura ottica più complessa) e tende al coma (la periferia dell'immagine non apparirà nitida).

Poiché l'oculare si trova all'estremità del tubo, è utile per osservare oggetti relativamente vicini all'orizzonte, ma sarà scomodo osservare vicino allo zenit. In questo caso dovresti usare una stella diagonale, che renderà più comode le tue osservazioni.

Oltre al classico telescopio Cassegrain disponiamo di altri modelli meno conosciuti ma altrettanto interessanti:

  • Richtey-Chrétien: L'obiettivo di questo progetto è eliminare il coma e ridurre il rapporto focale.
  • Dall Kirkham: Fornisce immagini eccellenti, ma ha un campo visivo più piccolo.

Sia il Richtey-Chretien che il Dall-kirkham sono ottimi telescopi per l'astrofotografia perché eliminano il coma e producono immagini molto nitide.

In breve, il riflettore Cassegrain non è solitamente la prima scelta per i principianti, ma sebbene non sia comune come un telescopio newtoniano, molti professionisti lo usano e ha i suoi vantaggi, tra cui quello di essere ottimo per osservare i pianeti.

Molti principianti dell'astronomia scelgono gli specchi per il loro costo inferiore e l'apertura maggiore. Sebbene presenti alcuni svantaggi, per molti hobbisti i vantaggi superano i possibili svantaggi, poiché consentono loro di iniziare a osservare una gamma molto diversificata di oggetti senza spendere molti soldi.

Se stai iniziando a studiare astronomia, un riflettore newtoniano è senza dubbio un'ottima scelta. Se sei particolarmente interessato all'osservazione del sistema solare e hai una certa esperienza con le osservazioni planetarie, il telescopio Cassegrain potrebbe essere il telescopio che stai cercando per scoprirne maggiori dettagli.

Spero che con queste informazioni tu possa conoscere meglio le caratteristiche di un telescopio riflettente e i suoi vantaggi e svantaggi.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.