Fiume Amazon

Meandri

Uno dei fiumi più conosciuti al mondo per essere il più grande e il principale fiume del Sud America è il Rio delle Amazzoni. Il motivo per cui è il fiume più grande del mondo è perché trasporta più acqua del Nilo, dello Yangtze e del fiume Mississippi insieme. Essendo un fiume così potente e con un bacino idrografico così ampio, nutre l'intera regione e migliaia di specie di esseri viventi, molte delle quali non sono ancora state classificate.

In questo articolo vi racconteremo tutte le caratteristiche, la geologia e la formazione del Rio delle Amazzoni.

caratteristiche principali

Fiume Amazon

È un fiume che si trova in Sud America e la sua acqua principale è dolce. Scorre dalle Ande in Perù, dove l'acqua di disgelo alimenta questo fiume a un'altezza di quasi 6.000 metri. Questo fiume scorre in tutta la regione fino al Brasile, dove sfocia già nel Oceano Atlantico. Si può dire che il bacino idrografico di questo fiume è più grande di qualsiasi altro fiume. Ha dimensioni di 7 milioni di chilometri quadrati. Cioè, il bacino idrografico del Rio delle Amazzoni copre il 40% dell'intero territorio del Sud America.

Durante il suo viaggio attraversa parti del Brasile, Bolivia, Colombia, Ecuador, Guyana, Venezuela, Perù e Suriname. Tutti questi paesi approfittano dell'acqua del Rio delle Amazzoni in un modo o nell'altro. Tale è l'importanza di questo fiume che, intorno ad esso, si estende l'intera giungla è conosciuto in tutto il mondo come il polmone del pianeta.

Si stima che la quantità media di acqua scaricata nell'Atlantico sia di circa 209.000 metri cubi al secondo, che ammontano a circa 6591 chilometri cubi all'anno. Questa quantità di acqua aiuta e ha aiutato le popolazioni indigene nel corso della storia a stabilire popolazioni intorno ai fiumi. Come è noto, anticamente era necessario un corso d'acqua stabile per preparare e stabilire attorno ad esso un'intera popolazione. Se l'acqua non potesse avere lo sviluppo dell'umanità.

La profondità del fiume varia in alcune zone. Le parti più basse vengono registrate a una profondità di 20 metri, mentre le zone più profonde raggiungono i 90-100 metri. La larghezza darebbe anche lungo il suo percorso. Ci sono luoghi, soprattutto all'inizio, che hanno una larghezza di circa 1.6 chilometri. Tuttavia, la larghezza massima registrata è di 10 chilometri. Da notare che durante la stagione delle piogge la portata del fiume cresce in modo esponenziale e fa si che la larghezza che può raggiungere arrivi fino a 50 chilometri.

Per poter ospitare una tale quantità d'acqua, è necessario che abbia molti affluenti. Ed è che il Rio delle Amazzoni ha 1100 affluenti lungo i suoi oltre 6.400 chilometri di lunghezza. Alcuni dei principali affluenti che sono i fiumi che forniscono più acqua sono i fiumi Napo, Pastaza, Caquetá, Chambira, Tapajós, Nanay e Huallaga. Il più lungo affluente dell'Amazzonia è il fiume Madeira.

Sebbene sia il fiume più grande del mondo, continua a combattere per la prima posizione con il fiume Nilo in una questione di lunghezza. L'origine di questo fiume non è ancora del tutto chiara, quindi si pensa ancora che il fiume Nilo sia il più lungo del mondo.

Formazione del Rio delle Amazzoni

Flora dell'Amazzonia

L'intero sistema fluviale di questo fiume è costituito da detto fiume e da tutti i suoi affluenti. Gli affluenti si riferiscono agli affluenti che forniscono un flusso d'acqua al fiume principale. Questo fiume non si muove in linea retta ma piuttostoe sta formando una figura serpeggiante dalle Ande peruviane a nord e poi a est. La curvatura di queste figure serpeggianti è nota come meandri. Questi meandri sono ricchi di materia organica poiché sono molti i sedimenti che colpiranno e daranno formazione a un nuovo sollievo.

Questi meandri erodono nel tempo tutto il terreno circostante. In modo tale che negli anni e negli anni l'erosione finisce e modifica l'intero terreno e, quindi, colpisce anche gli ecosistemi. Ed è questo, a seconda delle precipitazioni annuali e del regime e dell'intensità delle piogge Possiamo vedere che il potere di trasformazione del Rio delle Amazzoni è piuttosto importante.

Il sistema è unito da Fiume Orinoco e continua a scorrere finché non si forma un delta largo fino a 320 chilometri. Si può dire che in realtà non abbia un delta in sé, ma che sono le correnti dell'Oceano Atlantico e la forza delle maree che ne impediscono il deposito nei sedimenti. Uno degli aspetti principali di questo fiume è che, lungo il suo corso, presenta rapide e cascate che rendono difficile la navigazione. Questo perché l'incorporazione dei nuovi flussi da parte degli affluenti causa zone di correnti vertiginose.

Ci sono numerosi studi geologici che suggeriscono che il Rio delle Amazzoni abbia avuto origine durante il periodo Miocene. Questo è successo circa 12 milioni di anni fa. È nato principalmente come fiume transcontinentale in un momento in cui gli attuali Sud America e Africa erano uniti in un unico supercontinente noto come Gondwana. Si pensa che a causa della pendenza, il Rio delle Amazzoni abbia corso da est a ovest e non come fanno oggi.

L'elevazione della terra e la formazione delle Ande hanno avuto luogo alla fine del periodo cretaceo. Ciò è avvenuto in conseguenza di una collisione di placche tettoniche note come la placca di Nazca e la placca sudamericana. Questo scontro di piatti ha fatto sì che tutta l'acqua si trasformasse in un mare interno e che, a poco a poco, stava acquisendo caratteristiche paludose. Fu allora che, 11 milioni di anni fa, l'acqua poteva fluire verso le terre basse a causa del blocco che esisteva di un flusso d'acqua causato dalle Ande e infine svuotandosi nell'oceano.

La forma attuale del Rio delle Amazzoni risale a circa 2.4 milioni di anni fa. Questo lo rende uno dei fiumi più giovani.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sul Rio delle Amazzoni.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.