Quali sono gli alisei?

Calima

Uno degli aspetti della dinamica atmosferica sono gli alisei. Sono stati di grande importanza, soprattutto dal XV secolo grazie al fatto che hanno avuto una grande influenza sulla navigazione dei velieri. Tuttavia, non molte persone lo sanno Quali sono gli alisei?. Al momento, sono ancora molti quelli che sono incoraggiati a navigare grazie agli alisei poiché sono quelli che si verificano tra l'Ecuador e i tropici. Soffiano dall'emisfero nord e dall'emisfero sud e si trovano nella nota zona di convergenza intertropicale.

In questo articolo ti diremo cosa sono gli alisei, quali sono le loro caratteristiche e importanza.

Quali sono gli alisei?

Isole Canarie

Gli alisei sono correnti di vento che soffiano quasi continuamente in estate nell'emisfero settentrionale e sono più irregolari in inverno. La sua influenza si verifica tra l'equatore e i tropici e la latitudine nord-sud raggiunge circa i 30º. Sono venti moderatamente forti, con una velocità media del vento di circa 20 km/h.

Per il loro potere non distruttivo e per la loro apparente stabilità durante l'estate, hanno un significato storico perché consentono l'esistenza di importanti rotte commerciali marittime. Inoltre, sono anche responsabili della possibilità di attraversare l'Oceano Atlantico navigando verso gli Stati Uniti. Il primo a creare una mappa dettagliata degli alisei e dei monsoni fu Edmund Halley, che pubblicò la mappa nel 1686 in uno studio che utilizzava i dati dei marinai commerciali britannici.

Gli alisei soffiare da NE (nordest) nell'emisfero nord a SW (sudovest) nella parte superiore della terra, e soffiano da SE (sudest) a NW (nordovest) nella parte inferiore della terra, cioè nell'emisfero australe. La sua direzione di inclinazione è dovuta all'effetto Coriolis, che fa sì che la rotazione della terra influenzi gli oggetti in movimento e modifichi il loro movimento in modo diverso a seconda dell'emisfero in cui si trovano.

Formazione degli alisei

quali sono gli alisei e la loro importanza

L'origine degli alisei risiede nel modo in cui i raggi del sole riscaldano diverse parti della terra in modi diversi. Il processo di formazione degli alisei è riassunto di seguito:

  1. Poiché i raggi del sole hanno un impatto maggiore durante un impatto completo, cioè verticalmente, l'equatore terrestre riceve più calore, rispetto è la causa del riscaldamento globale. Per quanto riguarda gli alisei, quando il calore del sole cade sulla terra e sulle acque della regione equatoriale, il calore alla fine tornerà in grande quantità nell'aria superficiale, surriscaldandosi. Quest'aria si espande e perde densità quando viene riscaldata, diventa più leggera e sale.
  2. Mentre l'aria calda sale, l'aria fredda dei tropici riempirà il vuoto.
  3. Al contrario, l'aria calda che sale vicino all'equatore si sposta verso una latitudine di 30º, indipendentemente dall'emisfero in cui si trova.
  4. Quando raggiunge questo punto, la maggior parte dell'aria si è raffreddata abbastanza da scendere al livello della superficie, formando un circuito chiuso chiamato batteria Hadley.
  5. Tuttavia, non tutta l'aria si raffredderà di nuovo. Un pezzo si riscalda nuovamente e scorre verso la batteria Ferrer situata tra 30º e 60º di latitudine, e continua ad avanzare verso i poli.
  6. L'effetto Coriolis è la causa che questi venti non soffiano verticalmente ma obliquamente, e il motivo per cui la tua percezione nei due emisferi è parzialmente invertita.

Inoltre, il punto di incontro degli alisei dei due emisferi, o la piccola area tra di loro, è chiamata ITCZ, la zona di convergenza tropicale. Questa zona è molto importante per i diportisti perché ha una bassa pressione e molte correnti ascensionali. Le piogge abbondanti intermittenti sono molto comuni e la loro posizione esatta cambia costantemente con l'evoluzione della massa d'aria.

Dove sono

Quali sono gli alisei?

Come abbiamo accennato prima, gli alisei si generano su tutto il territorio, compresa l'area compresa tra l'equatore ei 30° di latitudine nord. Questo ha colpito molti paesi. Le Isole Canarie hanno alisei, in parte a causa del clima di queste isole spagnole. In inverno, sono stati poco colpiti dagli effetti stabilizzanti dell'anticiclone delle Azzorre. La sua posizione vicino al Tropico del Cancro e le sue caratteristiche geografiche gli conferiscono un clima secco subtropicale in estateSebbene distante, è simile al Mar Mediterraneo.

Hanno anche importanti influenze in paesi come Venezuela, Cile, Colombia, Ecuador o Costa Rica, che provengono tutti da regioni tropicali e hanno climi complessi che causano l'ingresso degli alisei. Questi variano in modo significativo a seconda delle regioni geografiche e delle stagioni specifiche.

Tieni presente che sebbene gli alisei e i monsoni siano strettamente correlati, sono tutt'altro che uguali e non devono essere confusi. Gli alisei sono venti forti miti e abbastanza costanti, mentre i monsoni sono venti con forti tempeste stagionali che emettono grandi quantità di precipitazioni.

Anticiclone delle Azzorre

L'anticiclone delle Azzorre ha ricevuto questo nome per un motivo. Questo perché svolge un ruolo principalmente nella regione atlantica dove si trova questo altro arcipelago, ovvero le Azzorre. A seconda dello spostamento dell'anticiclone, l'impatto indiretto degli alisei nelle Isole Canarie può essere maggiore o minore.

In inverno, questo anticiclone è molto vicino alle Isole Canarie. Questo porta a una maggiore stabilità e meno alisei. Pertanto, l'aria fredda ha scarso effetto sulle isole. Questo è uno dei fattori fondamentali per mantenere un clima piacevole e caldo nella stagione più fredda.

D'estate l'anticiclone migra sulle Azzorre. Più lontano dalle Isole Canarie, maggiore è l'impatto degli alisei. Pertanto, gli alisei estivi soffiano di più, quindi la temperatura non salirà alle stelle.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più su cosa sono gli alisei e abbassare le loro caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.