Mar Cantabrico

Mar Cantabrico

La Spagna settentrionale è danneggiata dal Mar Cantabrico. Si trova vicino alla costa europea del Nord Atlantico. È anche responsabile della balneazione sulla costa occidentale della Francia. Ha altri nomi come Golfo di Biscaglia in inglese e in francese come Golfe de Gascogne. È un'area di acque molto ricche di biodiversità e una fonte di pesca per la scena spagnola.

In questo articolo vi parleremo di tutte le caratteristiche, geologia e biodiversità del Mar Cantabrico.

caratteristiche principali

coste del Mar Cantabrico

È un mare che ha un'estensione di circa 800 chilometri da Capo Ortegal situato in Galizia, a Punta de Penmarch nella Bretagna francese. Nonostante sia un mare di dimensioni non troppo estese, ha una profondità massima abbastanza pronunciata. Ed è questa la sua profondità Rotondo massimo 4.750 metri e si trova nella Fossa Carrandi, al largo della costa asturiana.

Man mano che ci dirigiamo verso la zona più settentrionale vicino alla Francia, il Mar Cantabrico diminuisce di profondità. Ha una salinità media di circa 35 grammi per litro, sebbene sia molto più bassa vicino alla costa. Soprattutto alla foce di fiumi abbastanza grandi come la Garonna o la Loira in Francia, la salinità diminuisce notevolmente a causa della fornitura di acqua dolce fatta da questi fiumi.

Date le sue dimensioni ridotte, è maggiormente influenzata dalle maree. A volte le maree raggiungono ampiezze di 4.5 metri. La linea che si traccia lungo tutta la costa è abbastanza rettilinea. Le uniche caratteristiche geografiche che possono essere evidenziate in queste aree sono il Golfo di Biscaglia, al confine franco-spagnolo, i Capes of Pañas, Ajo e Machichaco, così come le baie di Santander, Arcachon o La Rochelle, tra gli altri.

Bagna anche le coste delle isole situate nella parte francese. Queste isole sono Oleron, Re, Yeu e altre.

Porti e clima del Mar Cantabrico

costa di lugo

Andiamo ad analizzare quali sono i principali porti del Mar Cantabrico:

  • Porti sulla costa spagnola: Questi sono i porti di Gijón, Santander e Bilbao. Questi tre porti hanno collegamenti marittimi sia con il sud dell'Inghilterra che con la parte della Francia.
  • Porti sulla costa della Francia: sono i porti conosciuti con i nomi di Bayonne, Biarritz, Saint Jean de Luz e La Rochelle.

Lungo la costa cantabrica ci sono diverse località balneari e alcune spiagge molto apprezzate dai surfisti. Ed è che qui c'è un regime di venti che genera un'onda forte perfetta per andare a sud.

Analizzeremo ora il clima prevalente nelle aree del Mar Cantabrico. In inverno in questa zona, le tempeste conosciute come gale e Sono accompagnati da forti piogge, venti e onde che raggiungono i 7 metri di altitudine. Di solito mantiene temperature moderate durante tutto l'anno. Tuttavia, la temperatura dell'acqua superficiale varia da 11 gradi in inverno a 22 gradi in estate.

Biodiversità del Mar Cantabrico

natura nel mare

Che le acque di questo mare abitano numerose specie animali. È abbastanza famoso per avere molte specie di cetacei. Tra le specie di cetacei più conosciute e richieste dal pubblico turistico troviamo la Balena dal becco di Cuvier, molto rara nei mari europei. Ulteriore, si possono vedere alcuni esemplari di balena franca nordatlantica. Questa ha una grande attrazione turistica, poiché era piena, è una specie che è quasi scomparsa da secoli di pesca indiscriminata da parte dei balenieri baschi. Ci sono numerosi impatti ambientali, non solo dalla pesca di queste balene, ma dall'inquinamento delle acque e dalla distruzione degli habitat naturali.

Altri mammiferi marini che spiccano in questo mare sono la balenottera comune, il capodoglio, la focena e alcune specie di delfini. Sulla sponda orientale dell'estuario troviamo un terreno dove predomina la roccia calcarea, essendo un carsismo molto irregolare che presenta numerose e più volte sotto forma di volte. Ciascuno di queste vette sono alte circa 300-400 metri, ieri uno di loro si trova l'Eremo di San Pedro de Atxarre.

Uno dei boschi di lecci più grandi e meglio conservati dell'intera costa cantabrica e del mondo si sviluppa su un terreno calcareo. È una foresta fitta, vecchia e abbastanza sviluppata che ospita una grande comunità di mammiferi. Data la densità della vegetazione, i mammiferi possono proteggersi e nascondersi meglio dalle minacce.

Tra i mammiferi che spiccano in questo bosco abbiamo il cinghiale, il visone, la volpe e il capriolo. Grazie alla fitta foresta può fornire loro un gran numero di ghiande, corbezzoli e altri frutti alimentari e abbastanza nascondigli per proteggersi.

Playas

Infine, analizzeremo quali sono le principali spiagge del Mar Cantabrico.

  • Spiaggia Laida: È il più grande da molto tempo, ma le sue dimensioni sono diminuite nel tempo a causa della perdita di vegetazione. Si è tentato di rigenerare la duna, ma è stata spazzata via dopo una tempesta marina negli anni '50.
  • Spiaggia di Laidaxu: è più piccolo nel primo, a tal punto che quando ci sono le alte maree scompare completamente. È abbastanza riparato e fa molto caldo in estate in questa zona. Molti ne approfittano per recarsi su questa spiaggia prima e dopo l'estate poiché mantiene una temperatura abbastanza piacevole. Tuttavia, le correnti sono esposte, quindi ci sono boe per limitare il nuoto.
  • Spiaggia Larga: è uno dei più frequentati dai turisti. È costituito da Capo Ogoño, formato da un ammasso calcareo ricoperto dal lecceto cantabrico. Scende ad un'altezza di 300 metri fino al mare.
  • Spiaggia di San Antonio: Si trova all'interno dell'estuario e dispone di diverse aree. Da un lato abbiamo la spiaggia di Sukarrieta e la sabbia artificiale che si è formata dopo una ballata e che è totalmente isolata ma emersa con l'alta marea. È una spiaggia un po 'pericolosa a causa delle correnti, ma quando c'è bassa marea permette passeggiate nelle paludi.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sul Mar Cantabrico e sulle sue caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.