Ghiacciai himalayani

scomparsa del ghiaccio

L'Himalaya è il più famoso al mondo poiché contiene il picco dell'Everest, questo picco è il più alto del mondo. IL Ghiacciai himalayani che sta subendo le gravi conseguenze dell'aumento delle temperature globali dovuto ai cambiamenti climatici. Lo scioglimento dei ghiacciai himalayani può avere gravi conseguenze per l'uomo, la flora e la fauna.

In questo articolo vi diremo tutto quello che c'è da sapere sulla situazione attuale dei ghiacciai himalayani e le sue gravi conseguenze.

Scioglimento del ghiacciaio himalayano

Ghiacciai himalayani

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Science Advances, La perdita di ghiaccio dai ghiacciai himalayani è accelerata dal 2000: Circa mezzo metro di ghiaccio si scioglie ogni anno a causa dell'aumento della temperatura fino a 1°C. Le conseguenze sono molteplici, come inondazioni o carenze idriche.

La ricerca contenuta nello studio ha esaminato i cambiamenti avvenuti nella regione himalayana negli ultimi quarant'anni. Ciò è accaduto nelle immagini ottenute dal satellite spia americano KH-9 Hexagon, noto come Big Bird, utilizzato durante la cosiddetta Guerra Fredda e declassificato nel 2011. Oltre a queste immagini, ulteriori immagini acquisite dalla NASA in India hanno stato aggiunto. , Cina, Nepal e Bhutan.

Alcune immagini sono rilevanti perché danno il quadro più chiaro di "quanto velocemente e perché i ghiacciai himalayani si sono sciolti durante questo periodo". Joshua Maurer, autore principale dell'articolo all'Osservatorio Lamont-Doherty della Columbia University, lo spiegò all'epoca.

Per lo studio sono stati analizzati 650 ghiacciai himalayani. Rappresenta il 55% di tutto il ghiaccio della regione e copre un'area di 2.000 chilometri da ovest a est. Il progresso osservato è, ad esempio, quello nel 1975 nella regione himalayana era per l'87% coperto di ghiaccio, mantenuto costante nel 2000, ed è sceso al 72% nel 2016. In altre parole, ha perso un quarto della sua massa nel corso di quarant'anni.

Tra il 1975 e il 2000, quando le temperature sono aumentate a causa del cambiamento climatico, il ghiaccio ha perso 25 centimetri all'anno, e ha accelerato notevolmente per tutti gli anni '1990, e nel decennio successivo, con l'inizio del nuovo millennio, nella quantità che è così aumentata, ha stimato che da allora sono stati persi 50 cm all'anno.

Conseguenze dello scioglimento dei ghiacciai himalayani

scioglimento dei ghiacciai himalayani

Inoltre, è stato osservato che lo scioglimento della neve nell'Himalaya interessa principalmente le altitudini più basse. La perdita di ghiaccio arriva fino a cinque metri all'anno. Ciò rappresenta una perdita di circa 8 milioni di tonnellate di acqua. Le conseguenze sono terribili poiché potrebbe interessare circa 800 milioni di persone. La scarsità d'acqua significa problemi per l'irrigazione, l'energia idroelettrica e l'accesso all'acqua potabile pulita e ai servizi igienici sani. Sebbene il disgelo produca acqua che circola liberamente nel terreno, il cosiddetto deflusso, genererà scarsità idrica a medio e lungo termine.

Del motivo, ci sono principalmente due fattori. Da un lato, l'aumento della temperatura ha causato cambiamenti nelle precipitazioni nella regione, con una diminuzione in alcune aree e un aumento in altre. Nella regione asiatica, invece, vengono bruciati su larga scala combustibili fossili e biomasse, le cui ceneri finiscono sulla superficie della neve, assorbendo l'energia solare e alimentando e accelerando lo scioglimento.

Cambiamento climatico

Sfortunatamente, lo scioglimento dei ghiacciai himalayani non è l'unico motivo per cui il cambiamento climatico sta colpendo la regione. Le simulazioni progettate e gestite dai ricercatori dell'Università di Potsdam mostrano che migliaia di laghi corrono un pericoloso rischio di inondazione. Questo accade perché la neve e il ghiaccio continuano a sciogliersi mentre le temperature globali continuano a salire.

Lo scioglimento provocò il crollo della morena, una barriera di sedimenti e rocce tenuti insieme dal ghiaccio. Questo crea ciò che i ricercatori chiamano "alluvione da rottura glaciale". Eseguendo milioni di simulazioni al computer utilizzando mappe topografiche e dati di rilevamento satellitare, i ricercatori hanno trovato circa 5,000 laghi con morene instabili che potrebbero generare queste inondazioni.

La maggior parte dei laghi glaciali si trova in aree scarsamente popolate. Tuttavia, le comunità che vivono a valle possono essere colpite da queste inondazioni, che possono colpire anche i terreni agricoli e potenzialmente danneggiare le infrastrutture.

Caratteristiche himalayane

scongelare

La lunghezza totale dell'Himalaya è di circa 2.400 chilometri, da est a ovest, dal fiume Indo attraverso i paesi dell'Asia orientale e dell'Asia centrale, fino al fiume Yarlung Zangbo. La sua larghezza è di 161-241 km. Il suo nord-ovest sono le montagne del Karakoram e le montagne dell'Hindu Kush, il nord è l'altopiano del Qinghai-Tibet e il sud è la pianura del Gange indiano. Copre il 75% del territorio del Nepal. In generale, è costituito da tre catene montuose parallele: il Grande Himalaya, il più alto e settentrionale, il Piccolo Himalaya e l'Himalaya esterno. Questa catena montuosa ha 14 cime sopra gli 8.000 metri sul livello del mare e si stima che più di 100 di essi si trovino sopra i 7.200 metri sul livello del mare.

Il monte Everest è il più famoso, ma le sue vette includono Kanchenjunga, Nanga Parbat, Annapurna, K2, Kailash e Manaslu. Ci sono circa 15.000 ghiacciai nell'intera catena montuosa e la loro capacità è di 12.000 chilometri cubi di acqua dolce. Nel Grande Himalaya, le montagne hanno un'altitudine media di 20,000 piedi, o poco più di 6,000 metri; ci sono l'Everest, il K2 e il Kanchenjunga. Nel Piccolo Himalaya a sud del Grande Himalaya, le montagne variano in elevazione da 3657 metri a 4572 metri, mentre l'Himalaya esterno ha un'altitudine media di 914 metri a 1219 metri. Alcuni importanti fiumi dell'Asia centrale e occidentale scorrono attraverso l'Himalaya.

L'Indo, il Gange, il Brahmaputra, il Giallo, il Mekong, il Nu e il Brahmaputra sono particolarmente importanti. I tre principali sistemi idrici dell'Asia, l'Indo, il Gange-Brahmaputra e lo Yangtze, hanno origine da questa catena montuosa. Questi fiumi aiutano a regolare il clima terrestre (soprattutto nei continenti centrali e nel subcontinente indiano) e spesso trasportano grandi quantità di sedimenti. Inoltre, ci sono centinaia di laghi nell'Himalaya, ma la stragrande maggioranza dei laghi si trova al di sotto dei 5.000 metri sul livello del mare.

Spero che con queste informazioni tu possa saperne di più sui ghiacciai himalayani e sul loro stato attuale.


Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.