Fiume Danubio

Fiume Danubio

Oggi parleremo del secondo fiume più lungo d'Europa. Riguarda Fiume Danubio. È considerato un invaso naturale per essere ricco di vegetazione e fauna in cui convivono lungo il suo percorso oltre 4.000 specie di animali e 1.000 di piante. Ha una grande bellezza che si distingue per avere anche un alto valore ecologico. La sua importanza risiede nel suo valore naturale, commerciale e ambientale.

Vi racconteremo tutte le caratteristiche del fiume Danubio e quanto sia importante sia naturalmente, commercialmente che dal punto di vista ambientale.

caratteristiche principali

Fiume Danubio

La sua origine inizia nella foresta nera della Germania. Durante tutto il suo viaggio viaggia in oltre 10 paesi dell'Europa centrale e orientale. A questo si aggiunge che attraversa capitali europee di grande importanza e finisce per sfociare nel Mar Nero. La foresta nera dove nasce si trova in un massiccio montuoso classificato come luogo di attrazione turistica.

Tra i paesi che attraversa abbiamo i seguenti:

  • Ucraina
  • Moldova
  • Germania
  • Austria
  • Slovacchia
  • Ungheria
  • Serbia
  • Croazia
  • Bulgaria
  • Romania

La sua sorgente è la confluenza di due fiumi chiamati Brigach e Breg. Si sfocia nel Mar Nero in Romania. La sua portata è abbastanza grande è navigabile per oltre 2.860 chilometri di lunghezza. Questo lo rende il secondo fiume più lungo di tutta Europa dopo il fiume Volga in Russia.

Nel bacino del fiume Danubio troviamo un'area di circa 800.000 chilometri quadrati e attraversa in totale più di 10 paesi. Possono essere distinti dietro aree più identificabili lungo il corso del fiume. Uno di questi è l'inizio del fiume per Bratislava. Da te puoi un'altra parte possiamo dividerlo da Bratislava ai cancelli di ferro tra Serbia e Romania. L'ultima parte di questo fiume va da questo lato alla foce del Mar Nero.

Forse la parte più importante sarà quella della Porta di Ferro, poiché ci sono alcune formazioni chiamate Gole Naturali, Golubac, Gospodin e Kazan, che sono quelle che comprimono il passaggio di tutte le barche perché in questo luogo si restringe abbastanza il percorso del fiume .

Caratteristiche del bacino del Danubio

Natura del Danubio

Una delle caratteristiche principali del bacino di questo fiume è che è navigabile in quasi tutta la sua interezza grazie alla grande portata che ha. Poiché parti della Germania ne incontrano molte affluenti che si stanno spostando da aree agricole più importanti. Presenta inoltre una notevole portata in linea con il livello del Bacino. Non è navigabile in termini di traffico rispetto ad altri grandi fiumi europei. Cioè, sebbene sia navigabile, essendo più stretto, non ha la stessa capacità di accogliere un traffico intenso.

È considerato come se fosse l'Amazzonia d'Europa ed è un importante fiume internazionale. Non solo per la sua importanza economica e ambientale, ma anche perché ha splendidi paesaggi lungo il suo percorso.

In tutto questo bacino troviamo una fauna abbastanza ricca. Il fiume Danubio ospita molte specie di salmoni, uccelli, storioni, ecc. In termini di flora, abbiamo anche varie specie che si trovano nelle foreste e vaste aree di pianura che compongono alcuni degli ecosistemi più ricchi d'Europa. Sappiamo già che la maggior parte della biodiversità si trova nei diversi ecosistemi sulle rive e intorno ai fiumi di tutti.

Tra le specie acquatiche più importanti che troviamo in questo fiume (ce ne sono più di 70 specie) abbiamo storione, caviale, alosa, languido europeo e altri molluschi e anfibi. Abbiamo anche innumerevoli aironi, cormorani e pellicani.

C'è un punto in cui il Danubio giace sullo sfondo e converge con il fiume Reno. È questo fiume che fa defluire le acque del Danubio nel Mar Nero.

Importanza del fiume Danubio

Il secondo fiume più grande d'Europa

L'importanza di questo fiume risiede non solo nel numero di paesi che attraversa ma anche in molte delle capitali. Da ciò si può dedurre che è abbastanza importante, soprattutto perché ha canali di pioggia che fungono da ponti internazionali per l'attività agricola, peschereccia, turistica, commerciale e industriale.

È un fiume ampiamente utilizzato come trasporto commerciale. I paesi attraverso i quali passa il fiume Danubio beneficiano del fatto che questo fiume è navigabile per poterlo fare trasportare le materie prime del settore automobilistico, d'acciaio, ferroviario, chimico, petrolifero, eccetera. Alcuni dei marchi di auto più noti sono quelli che utilizzano questo canale per il trasporto di materiali. Se la tendenza a utilizzare questo fiume per il trasporto continua ad aumentare, si stima che nei prossimi 10 anni il trasporto fluviale su questo fiume raddoppierà.

È anche importante in termini di serbatoi. Lungo il suo percorso o ha diversi impianti di generazione di energia nei diversi container che sono stati costruiti. Per l'industria, l'agricoltura e la pesca, questi serbatoi sono di grande interesse economico. Il contenitore più importante è quello della porta di ferro. È una grande azienda che nasce negli anni '60 per poter sfruttare il flusso di questo fiume e convertirlo in energia idroelettrica. Inoltre, serve anche a migliorare il flusso della navigazione che a quel tempo era molto pericoloso a causa delle forti correnti d'acqua che si creavano con regimi di vento così pronunciati.

Tutto questo ha favorito il turismo in quanto c'è un grande flusso di barche, diversi tipi di crociere dove si può fare il viaggio durante tutto l'anno e quella visitata da migliaia di turisti da tutto il mondo.

Inquinamento e inondazioni

Flusso del Danubio

Ciò che è negativo di questo fiume è che ha diversi effetti negativi. Uno è che l'uomo ha inquinato le acque attraverso industria, rifiuti e sfruttamento eccessivo delle risorse naturali mettono a rischio di estinzione varie specie di flora e fauna. La costruzione di dighe, container, influisce negativamente anche sull'equilibrio naturale del fiume.

L'acqua proveniente dall'agricoltura è anche inquinata da fuoriuscite di fertilizzanti e pesticidi che non hanno un buon drenaggio. Tutto ciò minaccia la sopravvivenza dello storione, del castoro, del pellicano e della tartaruga palustre europea.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più su un simile fiume Danubio.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.