Cos'è un atomo

Cos'è un atomo

L'atomo è l'unità base della materia ed è la frazione più piccola che può identificare un elemento chimico. Consiste in un nucleo atomico che contiene neutroni e protoni ed elettroni che circondano il nucleo. Il termine atomo deriva dal greco e significa indivisibile. Tuttavia, molte persone non lo sanno bene Cos'è un atomo né quali sono le sue caratteristiche.

Pertanto, dedicheremo questo articolo per dirti cos'è un atomo, le sue caratteristiche e importanza.

Cos'è un atomo

struttura chimica dell'atomo

Gli atomi sono costituiti da una parte centrale chiamata nucleo, in cui risiedono protoni (particelle caricate positivamente) e neutroni (particelle elettricamente neutre). La regione intorno al nucleo è occupata da elettroni (particelle caricate negativamente); questa regione è chiamata strato elettrico. Il guscio elettrico (caricato negativamente) e il nucleo (caricato positivamente) sono tenuti insieme dall'attrazione elettrica.

Il diametro medio di un atomo è di circa 10-10 metri, e il diametro medio di un nucleo è di circa 10-15 metri; Così, un atomo ha un diametro da 10.000 a 100.000 volte maggiore del suo nucleo. Ad esempio, se un atomo ha le dimensioni di un campo di calcio, il nucleo avrà le stesse dimensioni della palla al centro del campo. Se un atomo ha un diametro di 100 metri, il suo nucleo ha un diametro di 1 centimetro.

Un po 'di storia

cos'è un atomo e caratteristiche

Il filosofo greco Aristotele (384 a.C. – 322 a.C.) cercò di spiegare la composizione di tutta la materia a partire dagli elementi: terra, aria, fuoco e acqua. Democrito (546 a.C. – 460 a.C.) fu uno scienziato e matematico greco che propose l'idea che ci fosse un limite alla dimensione delle particelle. Queste particelle diventano così piccole che non possono più essere divise, ha detto. Chiamò tali particelle "atomi".

Per la maggior parte del XIX secolo, fu il modello atomico dello scienziato britannico Dalton a proporre la teoria atomica, che all'epoca era ben oltre il pensiero degli antichi.

Questa teoria lo dice Tutta la materia è costituita da minuscole particelle indivisibili chiamate atomi. Recenti ricerche hanno scoperto che gli atomi sono costituiti da altre piccole particelle chiamate particelle subatomiche.

Storicamente, diverse teorie atomiche sulla composizione della materia sono state sviluppate prima che si ottenessero le attuali conoscenze sulla struttura atomica. Sulla base della teoria atomica, Gli scienziati hanno dimostrato modelli di atomi in graduale evoluzione.

Il primo modello proposto da John Dalton si sviluppò nel modello dell'atomo di Niels Bohr. Bohr ha proposto un modello molto simile all'attuale modello di elettroni in orbita attorno al nucleo.

struttura di un atomo

struttura dell'atomo

Gli atomi sono costituiti da minuscole particelle chiamate particelle subatomiche: elettroni, protoni e neutroni. La maggior parte della massa di un atomo è concentrata nel nucleo. E il suo volume maggiore è nel guscio elettrico dove si trovano gli elettroni.

Elettroni, protoni e neutroni

Gli elettroni sono carichi negativamente e non hanno quasi massa. La sua massa è circa 1840 volte quella del nucleo atomico.. Sono minuscole particelle che ruotano attorno al nucleo centrale di un atomo. Inoltre, si muovono rapidamente attorno al nucleo generando un campo elettromagnetico.

Un protone ha la stessa carica positiva della carica su un elettrone in valore assoluto, quindi protoni ed elettroni tendono ad attrarsi a vicenda. Questi costituiscono l'unità di massa e insieme ai neutroni formano il nucleo dell'atomo.

I neutroni non hanno carica, cioè hanno una carica neutra. Insieme ai protoni, forma il nucleo e rappresenta quasi tutta la massa (99,9%) dell'atomo. I neutroni forniscono stabilità al nucleo.

Gli atomi hanno livelli di energia, sette gusci attorno al nucleo in cui ci sono elettroni che orbitano intorno al nucleo. I gusci sono denominati K, L, M, N, O, P e Q. Ogni guscio può contenere un numero finito di elettroni: otto elettroni per guscio. Lo strato più esterno è sempre il più dinamico. Solo l'atomo di idrogeno non ha neutroni e solo un elettrone orbita attorno al protone.

caratteristiche chimiche

In chimica, gli atomi sono le unità fondamentali che di solito conservano le loro proprietà originali in ogni reazione. Non vengono distrutti o creati, sono semplicemente disposti in modi diversi con diverse connessioni tra di loro.

Gli atomi si aggregano per creare molecole e altri tipi di materiali. I legami creati nelle reazioni chimiche hanno una certa composizione che distingue i diversi elementi chimici. Questi elementi sono quelli che compaiono nella tavola periodica degli elementi.

Ciascuno di questi elementi ha molti protoni nel nucleo. Questo numero è chiamato numero atomico ed è indicato dalla lettera Z. Tutti gli atomi con lo stesso numero di protoni appartengono allo stesso elemento e hanno le stesse proprietà chimiche anche se sono elementi chimici diversi.

Inoltre, troviamo il numero di massa, indicato con la lettera A. Questo numero si riferisce al numero di nucleoni presenti nell'atomo. Un altro tipo di atomo che possiamo trovare, e che conosciamo meglio, è un isotopo. Questi atomi hanno lo stesso numero di protoni ma un diverso numero di neutroni. Hanno le stesse proprietà chimiche sebbene le loro proprietà fisiche siano diverse l'una dall'altra.

Come abbiamo notato in precedenza, gli isotopi sono molto importanti. E sono vitali per l'energia nucleare perché l'arricchimento dell'uranio comporta la conversione di un isotopo di uranio in un altro con una struttura chimica più instabile, permettendoci di avere una reazione a catena.

proprietà

Le proprietà che definiscono un atomo sono:

  • Numero atomico (Z) che indica il numero di protoni nel nucleo. Tutti gli atomi con lo stesso numero di protoni appartengono allo stesso elemento. Ad esempio, un atomo di idrogeno con un solo protone.
  • Il numero di massa si riferisce alla somma di protoni e neutroni.. Gli elementi con un numero diverso di neutroni sono isotopi diversi dello stesso elemento.
  • elettronegatività È la tendenza degli atomi ad attrarre elettroni quando formano legami chimici.
  • raggio atomico Corrisponde alla metà della distanza tra due nuclei uniti dello stesso elemento.
  • potenziale di ionizzazione È l'energia necessaria per rimuovere un elettrone da un elemento.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più su cos'è un atomo e sulle sue caratteristiche.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   LOCARNINI RICARDO ROBERTO suddetto

    MOLTO BENE

    RICARDO