Come si sono estinti i dinosauri

Come si sono estinti i dinosauri

Come si sono estinti i dinosauri È qualcosa che molte persone e scienziati si chiedono. Tuttavia, non è noto con precisione, ma ci sono diverse teorie che sono più influenzate dalla comunità scientifica. Tali teorie si basano su prove che possono dimostrare il loro valore. Ma ci sono molte domande che sono ancora irrisolte su questo argomento.

In questo articolo ti diremo quali sono le principali teorie su come i dinosauri si sono estinti.

Come si sono estinti i dinosauri

Come sono stati estinti i dinosauri dai vulcani?

I dinosauri sono stati di gran lunga i più grandi animali legati ai rettili sulla Terra. Sono considerati un tipo di rettile preistorico a sangue caldo, imparentato ma abbastanza diverso dai rettili viventi e persino dagli uccelli. Vissero per circa 160 milioni di anni, durante il Mesozoico, suddiviso in tre periodi: Triassico, Giurassico e Cretaceo. Sono scomparsi dalla superficie terrestre molto tempo fa.

Quando e come si sono estinti i dinosauri? Questa è una delle domande più comuni che ancora circondano questi animali del passato. Mentre la scienza ha fissato una data e una ragione per questo, oggi, grazie ai progressi scientifici, sono emersi maggiori dettagli e ricerche, sono state proposte più teorie e, in alcuni casi, la data potrebbe persino essere cambiata.

Si ritiene che la data di estinzione dei dinosauri sia di circa 65 milioni di anni fa. Ma qual è la teoria più accettata dell'estinzione dei dinosauri nella comunità scientifica? Per decenni, è stato determinato che l'impatto di meteoriti o asteroidi sulla Terra potrebbe spazzare via questi giganti a lungo al potere. Tuttavia, come abbiamo già accennato, ci sono più possibili ragioni per questo, e oggi queste sono le teorie più probabili:

  • meteorite o asteroide
  • Attività vulcanica
  • Cambiamento climatico

La teoria del meteorite nell'estinzione dei dinosauri

meteoritos

Tra la fine degli anni '1970 e l'inizio degli anni '1980, un meteorite o asteroide di 12 chilometri di diametro che ha colpito la Terra, in particolare nella regione della penisola dello Yucatan in Messico, è stato teorizzato per causare l'estinzione dei dinosauri.

È stato scoperto uno strato o formazione geologica ricca di iridio che occupava l'intera Terra e risale al tempo dell'estinzione di massa. Questo elemento chimico non si trova comunemente sulla superficie terrestre, ma è presente nel magma all'interno della Terra, così come in antiche formazioni e meteoriti che si trovano in profondità nel sottosuolo. Poiché l'elemento è altamente tossico e radioattivo, gli scienziati ritengono che dopo che un grande meteorite o un asteroide ricco dell'elemento colpisce e produce grandi quantità di elemento dagli strati interni della Terra, il materiale si diffonde in tutto il pianetaa, fine della vita sulla Terra. Molte creature e dinosauri si estinsero in gran parte, ma questo non era l'unico motivo, si verificò una reazione a catena.

L'enorme cratere Chicxulub, scoperto nella penisola dello Yucatan in Messico, risale anche a circa 65 milioni di anni fa, quindi si ritiene che sia il sito della scoperta di grandi asteroidi che hanno ampliato lo strato di iridio. Alla fine ha portato a questo grande disastro.

Quindi l'estinzione di massa dei dinosauri è stata causata da una meteora che ha colpito il Messico. Tuttavia, non è stato l'impatto in sé a mettere fine alla vita di così tante persone, ma piuttosto ha avuto una reazione a catena che ha posto fine alla maggior parte della vita sulla Terra.

Le reazioni che portarono alla morte dei dinosauri furono le seguenti:

  • Fu questa influenza che spazzò via i dinosauri nella regione.
  • Un'esplosione o un'onda d'urto che crea un grande impatto e fenomeno su una vasta area di terra, come un enorme tsunami.
  • Tossicità e radioattività dell'iridio e di altri elementi espulsi dagli strati più interni della Terra a seguito dell'espulsione degli impatti di meteoriti.
  • Il massiccio aumento della temperatura è stato calcolato essere diverse volte quello del Sole, e ha persino causato incendi a migliaia di chilometri dalla fonte dell'impatto.
  • Uno strato spesso ed esteso di minerali e altri elementi che si forma nel cielo a seguito dell'impatto di getti di fuoco e gas. Per lo più, il cielo era ricoperto di gesso, un materiale contenente solfato che all'epoca copriva gran parte della penisola dello Yucatan. Il gesso si volatilizza e si trasforma in solfati che salgono nell'atmosfera in grandi quantità, impedendo alla luce solare di raggiungere la superficie terrestre. La fotosintesi si interrompe (sulla terraferma e nell'oceano) a causa del blocco dei raggi solari, le reti alimentari sono in gran parte interrotte e gli animali riescono a malapena a vedere, rendendo difficile trovare anche poco cibo dopo pochi giorni. Un calo improvviso (circa 10ºC), provocando il congelamento di gran parte della Terra. Quindi, a causa di una reazione o dell'altra, le creature del tempo stavano lentamente morendo la maggior parte della vita rimasta sulla Terra. Nel tempo, questo strato si dissolve e cade parzialmente al suolo, permettendo alla luce solare di tornare in vita a sufficienza per riaffiorare i pochi sopravvissuti.

La teoria dei vulcani è stata la ragione dell'estinzione dei dinosauri

Un'altra teoria che supporta maggiormente la ricerca scientifica condotta finora è che i vulcani abbiano spazzato via i dinosauri. Ci sono prove che, nel giorno di questa estinzione, vi fosse una massiccia attività vulcanica che continuò per lungo tempo senza interruzioni, soprattutto nella parte indiana. Infatti, la lava di queste eruzioni vulcaniche copriva più di 2,6 milioni di chilometri quadrati dell'India.

Si ritiene che una tale catastrofe ucciderà tutti gli animali in questa parte del pianeta. Inoltre, a causa del magma proveniente dall'interno della terra e della lava vulcanica ricca di iridio, insieme alla cenere vulcanica e ai gas tossici emessi dalle continue eruzioni, i dinosauri sono scomparsi. La difficoltà della luce solare a raggiungere la superficie terrestre, l'aumento dei gas serra e la tossicità dell'aria (che diminuisce l'ossigeno) sono la combinazione perfetta per impedire a molte specie di sopravvivere a quest'era.

La teoria del cambiamento climatico nell'estinzione dei dinosauri

cambiamento climatico vs dinosauri

Infine, l'ultima teoria accettata dalla comunità scientifica sul perché i dinosauri siano scomparsi è quella del cambiamento climatico nel Cretaceo. Vi sono ampie prove paleontologiche negli strati geologici e nei fossili animali e vegetali che una catena di disastri, come terremoti, maree e forti cali di temperatura, si sono verificati durante le fasi finali dell'era dei dinosauri, che hanno portato a un cambiamento climatico estremo.

Inoltre, il livello dell'acqua terrestre è notevolmente diminuito a causa del drastico calo della temperatura. Un altro aspetto sono i grandi cambiamenti nell'ambiente in quel momento e questi grandi animali non possono adattarsi in tempo.

Spero che con queste informazioni tu possa saperne di più su come si sono estinti i dinosauri.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Cessare suddetto

    Questo articolo come tutti quelli che pubblicano arricchiscono la conoscenza... vi saluto