Un terremoto di magnitudo 8,2 scuote l'Alaska e fa scattare l'allarme tsunami

Terremoto in Alaska

Ogni giorno si verificano terremoti. La maggior parte di noi non è in grado di sentirli, perché sono così deboli che difficilmente fanno tremare la crosta terrestre, ma ce ne sono altri che oltre al terremoto possono attivare l'allarme tsunami, potendo così provocare danni maggiori. È il caso di quello che ha scosso l'Alaska Oggi, martedì.

Con una magnitudo di 8,2 gradi della scala Richter, che va da 0 a 10, questo fenomeno è stato registrato dall'US Geological Survey.

Il terremoto, avvenuto a una profondità di 10 chilometri, è stato rilevato a 256 chilometri a sud-est di Chiniak, una città sulla costa nord-occidentale dell'Alaska. Per il momento, nessun danno da rimpiangere, ma come abbiamo detto c'è un'allerta tsunami attivata e, di fatto, le autorità del Paese hanno esortato chi si trova sulla costa a cercare rifugio. Inoltre, il Pacific Tsunami Warning Center (PTWC) ha chiesto loro di allontanarsi dalle zone basse.

Va tenuto presente che gli avvisi non significano che si verificherà questo fenomeno, ma che è possibile che accada. Come spiega l'Anchorage Office of Emergencies, "gli allarmi tsunami indicano che uno tsunami con una grave inondazione è possibile o è già in corso". Questi fenomeni marini sono molto pericolosi, poiché le onde che generano raggiungono i 19 metri; e il peggio non è questo, il peggio è che possono comparire ore dopo il terremoto.

Tsunami

Pertanto, il rischio è reale e la prevenzione molto importante. Lo sanno bene, non solo in Alaska, ma anche nella Columbia Britannica (Canada), al largo delle Hawaii e lungo la costa degli Stati Uniti fino al confine con il Messico.

Si spera che non accada nulla, ma se alla fine succede, verrai informato.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.